it.news
81.6K

Giornata Mondiale della Serpe: "Francesco CI ODIA" – Reazioni alla Traditionis Custodes

Patrick Archbold
"Notate, il distruttore non distingue tra e tradizioni diverse, quelle buone o quelle cattive. La resa non ha pietà. ricordatelo.”

Robert Moynihan
"Il fine essenziale di Francesco in questa decisione è, dice lui, difendere il Concilio Vaticano Secondo dagli attacchi contro la sua ortodossia."

Eric Sammons
“Questa domenica assisterò a una Messa Tridentina in latino.”

Raymond Arroyo
"L'assenza di pietà qui dimostrata verso i Cattolici tradizionali, Benedetto XVI e i giovani, laici e prelati, che sono attirati dalla Messa in latino è sbalorditiva. Così nascerà la divisione che Francesco afferma di voler curare con questa nuova legge, mal consigliata e distruttiva."

Joseph Shaw
"Se attuato con rigore, questo documento romperà gravemente celebrazioni da lungo stabilite del vecchio Messale e porterà moltissimi fedeli Cattolici, che non vogliono altro che frequentare la Messa antica in comunione con i vescovi e il Santo Padre, a partecipare a celebrazioni che cadono al di fuori delle strutture della chiesa, soprattutto quelle della Fraternità Sacerdotale di San Pio X.”

Rorate-Caeli.blogspot.com
“L'attacco alla Summorum è la vendetta più forte di un Pontefice verso un predecessore che si possa ricordare. Scioccante, terrificante. Francesco CI ODIA. Francesco ODIA la Tradizione, ODIA tutto ciò che è buono e bello. Francesco è la figura dell'Anticristo di questi tempi."

Armin Schwibach
“L'idea di clericalismo, centralismo e autoritarismo ha oggi una nuova dimensione. La commedia è finita."

Damian Thompson
“L'attacco del Papa alla celebrazione della Messa in latino è un insulto sprezzante ai fedeli Cattolici tradizionali e al predecessore, Papa Benedetto XVI.”

La cigüeña de la torre
Non avrei mai pensato che osasse fare questo mentre Benedetto era ancora vivo. Invece ha osato. Lo trovo patetico. Un altro calcio ai buoni Cattolici, non se lo meritavano.

Caminante-Wanderer.Blogspot.com
Dalla lettera di introduzione al Motu Proprio Traditionis Custodes: "È per difendere l'unità del Corpo di Cristo che sono obbligato a revocare la facoltà concessa dai miei predecessori… [Pertanto] prendo la netta decisione di abrogare tutte le norme, le istruzioni, le concessioni e gli usi precedenti questo Motu Proprio". [Per promuovere l'unità di Spagna e Portogallo ho deciso di uccidere tutti i portoghesi.]

Gesù Cristo
"Quale padre tra voi, se il figlio gli chiede un pesce, gli darà una serpe al posto del pesce?" (Luca 11, 11). Il 16 luglio sarà celebrato come la Giornata Mondiale della Serpe.

Foto: © Joseph Shaw, CC BY-NC-SA, #newsKsmpsapcfq

gianlub2
I documenti che sforna questo "emerito imbecille immondo" valgono meno della mia carta da culo 😂 😂 😂 😂 😂 😂
N.S.dellaGuardia
Ricordiamoci che a personaggi del genere le risposte indignate a caldo fanno solo un gran piacere, e gli dà grande soddisfazione vedere come il suo perfido intento abbia colto in pieno il bersaglio.
Lasciamoli il suo momento di gloria in cui crede di aver vinto, ma restiamo compatti e pensiamo alle debite contromosse.
Innanzitutto aumentiamo la preghiera.
polos
Mi meraviglio di chi si meraviglia. E' inutile piangersi addosso ora, quando si DOVEVA agire l'altro ieri.
E per chi sta (alcuni già fin dal 2013) con il vero Papa, non cambia assolutamente nulla.
facebook.com/plugins/post.php?href=https://www.facebook.com/radMore
Mi meraviglio di chi si meraviglia. E' inutile piangersi addosso ora, quando si DOVEVA agire l'altro ieri.

E per chi sta (alcuni già fin dal 2013) con il vero Papa, non cambia assolutamente nulla.

facebook.com/plugins/post.php?href=https://www.facebook.com/rad
Oscar Magnani
Appunto! Che facciano, che facciano...
giandreoli
A chi conosceva bene la “Summorum Pontificum”, o a chi la leggesse attentamente ora, appare con sufficiente chiarezza che nel titolo del nuovo Motu proprio “Traditionis Custodes” vi è un evidente refuso sfuggito alla tipografia vaticana. Suggerisco pertanto di leggerlo, e d’ora in poi di citarlo, come “Traditionis Sepultores”.
il vandea
Ormai e' destinato all'inferno. Sara' vicino a Giuda e Lutero, suoi maestri e ispiratori per sempre.
gianlub2
E' da quando è nato che questo "essere immondo" è destinato all'inferno: dall'inferno proviene...alll'inferno ritorna. Giuda è nel Regno dei Cieli. Lutero è in inferno
warrengrubert
Il puzzo della sua ipocrisia ha riempito il mondo!