Clicks2.3K

Sono solo un asino: una storiella istruttiva

Siamo in un mare di gnosi

"Solo la Verità vi farà liberi"

L'umanità senza la Legge Divina sarà nel buoi ed in balia della sua superbia


* * *

SONO SOLO UN ASINO

Un giorno, tanto tempo fa, un asino tornò tutto allegro a casa dalla mamma asina.

Le disse:

“Lo sai mamma oggi la città di Gerusalemme mi ha fatto festa. Io sono entrato per le porte della città santa e tutta la gente stendava ai miei piedi dei mantelli e delle palme. Altri gridavano di gioia e facevano festa”.

“Ma davvero?” gli rispose la madre.

“Sì mamma sto dicendo la verità”.

“Era una grande festa piena di gente e persone religiose e io mi sentivo così forte e così orgoglioso”.

“Insomma, ero così fiero di me, quasi da esplodere di gioia”.

“Figlio mio” disse la madre, “pensaci un attimo, forse la festa era perchè stavi portando sulle spalle il Salvatore, Gesù Cristo?”
(Matteo 21:1-11)

“Forse la festa era per Lui...”

“No mamma, era per me”, rispose l’asinello alla madre.

Allora la madre gli disse: “Fai una cosa, ripercorri lo stesso tragitto e vedi se la gente farà di nuovo festa al tuo passaggio”.

“Ok mamma lo farò, hai avuto davvero una buona idea”.

Così l’asinello uscì di casa e rifece lo stesso tragitto del mattino e poi tornò a casa dalla madre.

“Sai mamma, sono tanto triste.

Ho rifatto lo stesso tragitto e nessuno mi ha fatto festa, anzi non mi hanno degnato nemmeno di uno sguardo e quando sono arrivato alle porte della città nemmeno mi hanno fatto entrare”.

La mamma rispose: “Vedi figlio mio, senza il Signore rimani solo e sempre un asino”...
Maria Fortunata Feliciello
E con questo stupendo esempio, possiamo dire anche noi ... "Senza Gesù nostro Salvatore non siamo nessuno,magari fossimo come quell'asino del racconto! Noi...non abbiamo scuse! Siamo stati battezzati e non possiamo far finta di niente. Dobbiamo fare un cammino questa Settimana Santa accanto a Gesù, solo così potremmo dire :"Signore! Eccomi con te sulla strada che conduce al Calvario, voglio …More
E con questo stupendo esempio, possiamo dire anche noi ... "Senza Gesù nostro Salvatore non siamo nessuno,magari fossimo come quell'asino del racconto! Noi...non abbiamo scuse! Siamo stati battezzati e non possiamo far finta di niente. Dobbiamo fare un cammino questa Settimana Santa accanto a Gesù, solo così potremmo dire :"Signore! Eccomi con te sulla strada che conduce al Calvario, voglio portare la Croce con Te! Affinché anch'io impari a portare la mia croce, dopo aver rinnegato e odiato il peccato col cuore contrito, che possa rinascere nella Fede e vivere da vera figlia di Dio.
Kary3533
Amen!