Fatima.
2763

Ostia sulla Lingua Rifiutata Due Volte a Milano. Ma non Hanno Vergogna?

26 Giugno 2022 Pubblicato da Marco Tosatti 31 Commenti

Marco Tosatti
Cari amici e nemici di Stilum Curiae, stavo per chiudere tutte le differenti icone del computer, pensando che per oggi – siamo a domenica pomeriggio – avrei potuto considerare completata la giornata di lavoro, quando leggendo un messaggio su Facebook ho riaperto metaforicamente i lavori e ho deciso di postarlo. È un messaggio che proviene da Milano, pieno di dolore, e di indignazione per quella che appare sempre di più come un’ingiustizia, e una sostanziale stupida ingiustizia, che non trova giustificazione se non nelle paranoie di gente lobotomizzata da due anni di propaganda. Che pena per questa Chiesa, e per questa gente. Preti in primis. Buona lettura.
§§§

Buongiorno, sono una docente di religione ex sospesa per rifiuto del vaccino dell’Arcidiocesi di Milano.

Torno ora dalla messa nella Parrocchia di san Benedetto don Orione e sono furente. Mi è stata rifiutata ben due volte la comunione in bocca davanti a tutta la chiesa piena.
La prima volta da un laico che quando distribuisce la comunione mi meraviglio sempre che l’ostia non si sbricioli, e la seconda volta dal parroco in persona, nonostante la decisione dell’Arcivescovo di permettere la comunione in bocca e nonostante ogni volta avessi avuto l’accortezza di mettermi come ultima nella fila.
Dunque, riassumendo, hanno sposato in mondovisione il re di Spagna con non so quanti vescovi pur sapendo che la sua futura (non) moglie era divorziata, hanno costruito dei “percorsi” ufficiali per “ridare la comunione ai divorziati, hanno dato pubblicamente la comunione a Luxuria, Biden e Berlusconi … e l’hanno rifiutata a me, rea di volerla ricevere in modo degno, nonostante l’ordine dell’Arcivescovo.
Caterina
Veritasanteomnia
Bisogna che si ripeta a questi ex ministri di Cristo l'unica verità degna di essere gridata dai tetti: APOSTATI
G.battista
C'è solo da piegare le ginocchia e gridare : Vieni Signore Gesù!