Clicks1.5K
it.news
7

L'uomo di Francesco: comincia a tremare la terra intorno all'arcivescovo Peña Parra

L'arcivescovo Peña Parra, che Francesco ha nominato nel 2018 successore di Becciu alla Segreteria di Stato, ha consentito allo "spregiudicato" finanziere Gianluigi Torzi di intascare 15 milioni di euro con un accordo non scritto, ha riferito Repubblica.it (24 ottobre).

La procura del Vaticano, che fornisce le notizie a Repubblica.it, lo definisce un comportamento "incomprensibile". Si tratta sempre della proprietà immobiliare del Vaticano a Londra, in Sloane Avenue.

Il Vaticano è stato avvicinato a questo investimento da Raffaele Mincione, ma nel novembre 2018 si è separato da Mincione. Pagamento d'obbligo: £40 milioni.

Stranamente, Peña non ha acquistato l'edificio da solo, ma insieme a Torzi, che ha una reputazione dubbia nei circuiti finanziari. Ecco i dati incredibili:

1. Il Vaticano compra un edificio che già possiede.

2. Solo le quote di Torzi hanno il diritto di voto.

Poi Torzi chiede a Peña €15 milioni per cedere i suoi diritti di voto. Anche se non c'era alcun accordo scritto su questo argomento, Peña ha pagato. Nessuno sa il perché.

Foto: Peña Parra © wikicommons, CC BY-SA, #newsWwkunsocfe

fidelis eternis
La "chiesa dei poveri", alla faccia !
Giulio Mannino
si puó confidare ancora nella magistratura? non è che per caso fanno quello che vogliono e simulano il teatro per noi? è tutto marcio
nolimetangere
Come disse il giudice Gratteri che stimo molto, gli onesti possono arrivare fino ad un certo punto, poi non oltre. Poi sono costretti a fermarsi.
Chi li costringe? Chi sta in alto e ha il potere. È mai possibile che di tante stragi e sparizioni a cominciare da Emanuela Orlandi non si debba sapere mai nulla, dopo tanti anni? Sono più in gamba i criminali o gli investigatori? E se sono più bravi i …More
Come disse il giudice Gratteri che stimo molto, gli onesti possono arrivare fino ad un certo punto, poi non oltre. Poi sono costretti a fermarsi.
Chi li costringe? Chi sta in alto e ha il potere. È mai possibile che di tante stragi e sparizioni a cominciare da Emanuela Orlandi non si debba sapere mai nulla, dopo tanti anni? Sono più in gamba i criminali o gli investigatori? E se sono più bravi i criminali, allora cambiate gli investigatori direi. Se non li cambiano è perchè vogliono che le cose vadano così. La massomafia....
Giulio Mannino
È tutto un programma, non ha senso aspettarsi qualcosa di diverso. È tutto nelle mani della massoneria, dovendo semplificare. Possiamo descrivere il male in tanti modi ma ciò che conta è che niente sfugge alla giustizia divina.
nolimetangere
Tutta la storia, al di là delle responsabilità che la magistratura accerterà, è comunque uno schiaffo terribile in faccia ai poveri.
Gesualda
Ma chi le fa queste carinissime vignette?
nolimetangere
Non lo so.