Clicks2.3K

Lettera a Papa Francesco

Fabrizio75
12
Carissimo Papa Francesco, ricordo il giorno della tua elezione e l'entusiasmo della gente in piazza san Pietro. Il mondo intero rimase felicemente sorpreso del tuo modo di approcciarti alla gente e …More
Carissimo Papa Francesco, ricordo il giorno della tua elezione e l'entusiasmo della gente in piazza san Pietro. Il mondo intero rimase felicemente sorpreso del tuo modo di approcciarti alla gente e alla tua scelta di vivere non più nel palazzo apostolico, ma nella tua stanza a santa Marta. La gente accettò fin da subito i tuoi modi di accogliere le persone, penso agli abbracci, ai selfie, alle carezze, il tuo andare incontro alla gente che ti attendeva sia in piazza san Pietro sia nei luoghi dove ti recavi nei tuoi viaggi. Penso ai bambini che ti vengono presentati e che mai neghi una carezza o un bacio, penso ai bambini che a volte carichi sulla papa mobile o quando inviti il guidatore a fermarsi per scendere per andare incontro alle persone anziane e ai disabili. Il mondo ti ha conosciuto come il Papa della bontà, della povertà e della misericordia. Ma questo tuo modo di essere dà fastidio a molte persone che ti vorrebbero diverso. Si lamentano in ogni cosa che dici, scrivi e fai. I giornali manipolano i tuoi discorsi e la gente, invece di verificare la verità di quello che leggono, si fermano alla sola notizia e lì formulano i loro giudizi negativi su di te. Caro papa Francesco, le persone a te più vicine, hanno avuto anche da ridire su come saluti la gente alla domenica prima di iniziare l'angelus. Il tuo " carissimi fratelli e sorelle, buongiorno" e alla conclusione il tuo "buon pranzo e arrivederci", invece del tradizionale " sia lodato Gesù Cristo. So che sei consapevole di tutto questo e non a caso, sempre durante la preghiera domenicale dell'angelus, chiedi di pregare per te. Alcuni cardinali, vescovi, sacerdoti ti attaccano, ti sbeffeggiano, ti calunniano, ti offendono e la cosa più brutta, convincono i fedeli che tu sei eretico, l'anticristo, un impostore messo sulla cattedra di san Pietro per rovesciare la Chiesa, che la tua elezione non sia valida e che Papa Benedetto sia stato costretto a lasciare per via delle minacce ricevute. Ci sono anche molti laici che, appoggiati da preti, scrivono su intenet falsità su tuo conto e purtroppo molti cascano in queste trappole diaboliche. Ricordi quando nella tua prima celebrazione del giovedì santo da Papa, al momento della lavanda dei piedi, scegliesti donne e uomini che erano in prigione? Ebbene, scoppiò lo scandalo, perché invece di esserci soli uomini, c'erano delle donne, e questo cozzava contro la tradizione. Hai, giustamente e finalmente, iniziato all'interno della Chiesa una purificazione della piaga dei preti pedofili e dei prelati che avevano ricchezze. Invece di ringraziarti, alcuni ti hanno fatto guerra in modi subdoli. Su internet, vi sono siti in cui si fanno immagini satiriche su di te e notizie false sui tuoi insegnamenti. Come se ciò non bastasse, in questi ultimi anni, sono nati veggenti che dicono che la Madonna e lo stesso Gesù, hanno lasciato messaggi contro di te. La gente, crede più a loro che al tuo magistero. Danno più valore a questi pseudo veggenti che a quello che lo Spirito Santo fa nella sua Chiesa. Ti assicuro che è tanta la gente che segue queste apparizioni che sono contro di te e il tuo inseganamento e a fomentare ancora di più ci sono dei preti. Ricordi quando ti sei inginocchiato fino a terra davanti ai politici africani per invitarli a non fare più la guerra, ma di cercare il dialogo e il rispetto reciproco? Anche in questo caso hanno avuto da ridire. Devi sapere, ma credo tu già lo sappia, che ci sono preti che sostengono che tu voglia cambiare la messa e le parole di consacrazione. Questi sacerdoti fanno conferenze, incontri live su internet, per affermare che tu vuoi stravolgere la messa e che non credi che Gesù è nell'eucaristia. Si lamentano anche del fatto che durante l'adorazione eucaristica non ti inginocchi mai e che la scusa del tuo problema alla gamba, sia solo una sciocchezza. Fanno il confronto tra te e san Giovanni Paolo II che si inginocchiava sempre, anche quando era gravemente malato. Tutto fa brodo pur di screditarti e confondere la gente. Ricordi quando eri a Manila e che usavi il segno dei gesti per comunicare con i sordo muti, anche in quel caso, molti dicevano che avevi fatto un gestaccio e che era vergognoso che un Papa facesse quei gesti. E pensare che in quel gesto, o meglio linguaggio dei sordo muti, volevi dire " ti voglio bene".
Ti hanno chiamato amico dei musulmani, solo perché stai tentando di trovare un accordo tra cristiani e Islam, evitando inutili stragi e morte. Ricordi quando parlando coi bambini, uno ti chiese se suo padre morto, era in paradiso anche se era ateo? Tu rispondesti che sicuramente era salvo perché anche se non credeva, aveva permesso ai suoi figli di ricevere tutti i sacramenti e di avere un'educazione religiosa e quindi Dio avrebbe certamente riconosciuto in quel padre, il bene fatto alla sua famiglia. Questa tua risposta ha indespittito molti, perché per loro doveva essere all'inferno e sempre secondo loro, dovevi dire a quel bambino che piangeva, che suo papà era a soffrire in eterno con il demonio. Penso alle tue encicliche e a tutto quello che hai scritto, anche in questo caso c'è chi ha avuto da ridire e chi ha fatto in modo che i tuoi scritti venissero dimenticati. Penso alla tua enciclica "Laudato sì", quasi nessuno ne ha parlato, pocchissima diffusione e gli stessi parroci non ne hanno parlato. Ora che è arrivata la ragazzina svedese Greta, tutti si sono interessati del nostro amato pianeta. Nella tua enciclica scrivi cosa fare per salvare il nostro pieneta, ma nessuno ne parla. Ora che hai voluto il sinodo in Amazzonia, sono sorti altri problemi, perché sostengono che introdurrai delle eresie. Anche il sinodo sulla famiglia e il relativo documento "Amoris laetitia", sia il frutto del diavolo per via della clausola della comunione ai divorziati risposati, che poi non è così. Il caso è scoppiato da quei vescovi che hanno sollevato un polverone con i loro 4 dubia. Ora c'è il pericolo di uno scisma con la Chiesa americana, ma tu caro Papa Francesco, non ti arrendere e continua per la tua strada. La gente che crede ai giornali che manipolano tutto quello che dici e scrivi, sono colpevoli, perché è un atteggiamento da persone superfiaciali e il fatto che non verifichino l'attendibilità dell'informazione, li rende moramente colpevoli. Il tuo soffrire è tutto per la gloria di Dio e per il bene della Chiesa. Se ti succede tutto questo significa che sei nel giusto e che stai rovinando i piani di satana. Prego sempre per te e ti affido alla Madonna e a san Giuseppe di cui sei molto devoto.
Francesco I
Io restai di sale quando sentii l'argentino salutare gli astanti con un orribile
"Buonasera" anziché con un "Laudetur Iesus Christus"
Quando poi ebbi modo di ascoltare le sue diuturne bestemmie capii con chi avevamo a che fare!
giandreoli
@Fabrizio75 Caro Fabrizio, avevo iniziato a scorrere la Lettera a Papa Francesco fiducioso di poter raccogliere qualcuna delle buone riflessioni che vado cercando allo scopo di rasserenare i miei dubbi sulla condizione attuale della Chiesa e addolcire le mie amarezze su vari (non certo tutti) insegnamenti e atteggiamenti di Papa Francesco che, va detto, sento essere sincere, mosse da amore per …More
@Fabrizio75 Caro Fabrizio, avevo iniziato a scorrere la Lettera a Papa Francesco fiducioso di poter raccogliere qualcuna delle buone riflessioni che vado cercando allo scopo di rasserenare i miei dubbi sulla condizione attuale della Chiesa e addolcire le mie amarezze su vari (non certo tutti) insegnamenti e atteggiamenti di Papa Francesco che, va detto, sento essere sincere, mosse da amore per entrambi, e spero sempre siano ascoltate con comprensione da chi dissente da me. Ho fiducia che non ti offenderai se ti confesso che il proseguire la lettura non ha risposto alle mie attese e mi ha deluso. Non mi soffermo sui numerosi aspetti della Chiesa e del Papa che tu passi in rassegna, su molti dei quali avrei diverse cose da obiettare. Personalmente, trovo che soprattutto alcuni siano troppo seri per essere valutati da te con complimenti che, permettimi la franchezza, trovo del tutto superficiali, affettivi, palesemente retorici e adulatori. Ti considero fortunato, ma sappi però che non ti invidio. Preferisco conservare le mie nostalgie per la semplicità spontanea e la dignitosa povertà di Papa Luciani, per la chiarezza dottrinale e morale di Papa san Giovanni Paolo II, per gli insegnamenti sull’ecumenismo, sul dialogo interreligioso, sul sacerdozio celibatario e sui sacramenti del Papa emerito Benedetto XVI. Di conseguenza, preferisco attenermi ancora al loro magistero! Pazienza. Ci troveremo uniti nella preghiera allo Spirito Santo. Converrai almeno nel ritenere che, coi tempi che corrono, Papa Francesco ne ha bisogno (lasciamelo dire scherzosamente) “a dosi ben maggiori e con altrettanta docilità” dei Pontefici precedenti. Con amicizia e schiettezza
N.S.dellaGuardia
Oops qualcuno n9n si é ancora accorto del commento e non lha ancora rimosso
N.S.dellaGuardia
Buongiorno, buon pranzo... e se non ci vediamo prima... Buon pomeriggio e buonasera.
giandreoli
@N.S.dellaGuardia
Confesso di essere anch’io un po’ sorpreso che il mio post non sia stato ancora cancellato (come in precedenza, insieme a tutti gli altri). L’ho infatti ripetuto per vederne l’esito. Dovesse accadere, chi lo cancella non farebbe che smascherare la sua intolleranza becera e dovrà riconoscersi incapace di un dialogo leale e intelligente. Ricambio l'augurio di buon giorno e di …More
@N.S.dellaGuardia
Confesso di essere anch’io un po’ sorpreso che il mio post non sia stato ancora cancellato (come in precedenza, insieme a tutti gli altri). L’ho infatti ripetuto per vederne l’esito. Dovesse accadere, chi lo cancella non farebbe che smascherare la sua intolleranza becera e dovrà riconoscersi incapace di un dialogo leale e intelligente. Ricambio l'augurio di buon giorno e di buone cose per tutto il giorno.
N.S.dellaGuardia
Grazie. Era una citazione rivisitata dal film "Truman show", dato che mi sembra che la Chiesa oggi sia ridotta allo stesso livello, e questo post lo conferma...
N.S.dellaGuardia
Non sapevo si potessero cancellare i commenti. Dove sono finiti i 6-7 che erano presenti fino a poc'anzi? Non erano abbastanza in linea con lo spirito dell'articolo?
Veritasanteomnia
Neanche io pensavo si potessero cancellare ma evidentemente sbagliavo
Satcitananda
Bravo Fabrizio, è ora di dire basta agli attentatori di papa Francesco, che conoscono i dogmi ma non l'amore.
Vergogna!
Maurizio Muscas
Questa bella letterina si basa su esteriorità e non su fatti incontrovertibili che mostrano sovvertimento del Chanta Porteno circa Dottrina, Magistero e persino Teologia Morale. Immoralità, Eresia e Empietà di questo vescovo misteriosamente ordinato ed rocambolescamente eletto come secondo Pontefice è vero Mistero d'Iniquità
Massimo M.I.
Tutta questa lode è basata sulla esteriorità. Si potrebbe affermare che questi atti siano i risultati di una fede interiore. Ma se imitiamo Gesù il quale " non giudicava secondo le apparenze" : 2Tim 3, 5 con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro!
e " guardatevi da quelli che vengono a voi investe di agnello ma dentro sono lupi rapaci.caro …More
Tutta questa lode è basata sulla esteriorità. Si potrebbe affermare che questi atti siano i risultati di una fede interiore. Ma se imitiamo Gesù il quale " non giudicava secondo le apparenze" : 2Tim 3, 5 con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro!
e " guardatevi da quelli che vengono a voi investe di agnello ma dentro sono lupi rapaci.caro Fabbrizio, chissa se queste poche citazioni ti spingano a giudicare non solo per le apparenze. Tieni conto soprattutto che Bergoglio non crede al Dio cattolico, il Dio che ha voluto manifestarsi in Cristo e che ha lasciato alla chiesa il compito di farlo conoscere al mondo, non quello che si manifesta nelle foreste amazzoniche. A me un cattolico come lei e siete numerosi mi lascia amareggiato
La Verità vi farà liberi
"...dai loro frutti li riconoscerete"!
Non dalle parole, dai gesti, dagli ammiccamenti, ma dai frutti e i frutti sono pessimi.