Clicks711
gioiafelice
LA CARITA' E' UN PROGETTO di Don Antonio Coluccia. Oggi, non è così difficile precipitare nell’indigenza assoluta e ritrovarsi senza una casa: basta un licenziamento, una malattia invalidante, un …More
LA CARITA' E' UN PROGETTO di Don Antonio Coluccia.

Oggi, non è così difficile precipitare nell’indigenza assoluta e ritrovarsi senza una casa: basta un licenziamento, una malattia invalidante, un matrimonio che finisce e si diventa un “senza fissa dimora”, un “homeless”. La povertà estrema è ovunque intorno a noi; lungo le strade che percorriamo ogni giorno si incontrano esseri umani resi “invisibili” dall’ indifferenza di una società che ha troppa fretta per fermarsi ad ascoltarli e che li considera un “problema sociale”; si crea così un mondo fatto di “noi” e di “loro”.

Comunemente si pensa che i senza fissa dimora siano solo uomini anziani, in realtà tra loro ci sono anche tanti giovani. La causa più comune dei giovani senza fissa dimora è la disgregazione familiare: una vita segnata da profonde carenze affettive, da relazioni interrotte, dalla separazione. All’interno della Comunità offriamo loro un cammino che ha tre punti fondamentali: accoglienza, fiducia e responsabilità. Una volta che i giovani sperimentano queste semplici cose – mai ricevute prima – riescono a sentirsi di nuovo “persone” amate e accolte


www.operadongiustino.it