Clicks782
it.news
2

Buona notte! Presidente prepara abominio, i vescovi dormono

Il presidente dell'Argentina, Alberto Fernández, ha introdotto il mese scorso una proposta di legge per legalizzare l'aborto nel paese.

Il ministro della salute, Ginés González García, di 75 anni, è uno dei maggiori sostenitori della proposta di legge. Martedì, il ministro ha volgarizzato l'aborto come "un problema di salute pubblica", affermando che quando una madre è in stato di gravidanza non esistono "due vite coinvolte, come dicono alcuni".

Per González c'è "chiaramente" una sola persona "e l'altro è un fenomeno" perché "se così non fosse, ci troveremo di fronte al più grande genocidio universale.” González non è riuscito a spiegare perché tutto questo chiasso solo per un "fenomeno".

I vescovi argentini e Francesco non hanno opposto alcuna resistenza significativa contro questa legge omicida.

Foto: © American Life League, CC BY-NC, #newsWzmddzwqrk

nolimetangere
Il silenzio vale assenso.
Francesco I
Che bella novità, si sa benissimo che Bergoglio è amico sia dei sodomiti che degli abortisti, mentre invece odiava il Presidente Mauricio Macrì.
D'altra parte egli è consapevole di ciò che lo attende:
Ricevere una telefonata da Bergoglio, per sentirsi augurare l’Inferno…(audio e video)