it.news
798

Vescovo: sciopero della fame

Il vescovo Rolando Alvarez, di Matagalpa-Esteli, Nicaragua, ha iniziato lo sciopero della fame contro il presidente Daniel Ortega.

Alvarez si è rifugiato in una chiesa Cattolica di Managua affermando che la polizia di Stato lo aveva seguito tutto giovedì e che la casa sua e quella dei suoi genitori erano tormentate dalla polizia. I poliziotti gli hanno detto che stavano solo eseguendo gli ordini.

Alvarez è feroce critico di Ortega e chiede l'impegno a rispettare la privacy sua e della sua famiglia. Altri preti riferiscono di molestie simili.

La popolazione del Nicaragua e Francesco, che ha rimosso un vescovo ausiliario oppositore di Ortega allontanandolo dal Paese, supporta il governo (approvazione del 70%) mentre gli USA e la chiesa locale si oppongono. Il Vaticano, che ama farsi coinvolgere nella politica, dice poco sul Nicaragua anche se il governo ha espulso il Nunzio.

#newsSoavblhbph