Clicks910
it.news

Avvelenamento: giornalista governativo accusa madre di cardinale

Elsa Solórzano, madre del cardinale di Managua (Nicaragua), Leopold Brenes, avrebbe tentato di “avvelenare” dei militanti comunisti nel giugno 1979, è quanto afferma William Grigsby, direttore della radio governativa Radio Primerisima.

I comunisti avevano occupato una chiesa. Per "mostrare loro solidarietà", Solórzano, che vive ancora ad Altagracia, insieme a due altre donne aveva inviato loro del cibo. Grigsby afferma che il cibo era "avvelenato", ma che non è bastato a ucciderli, inducendo solo diarrea, indigestione e vomito.

Un mese dopo, il governo Somoza in Nicaragua verrà destituito dai sandinisti comunisti addestrati a Cuba. Dopo 41 anni, il presidente Sandinista Daniel Ortega fa ciò di cui accusa Somoza: uccide e sopprime gli oppositori.

Il 31 luglio, c'è stato un incendio nella Cattedrale di Managua che il Cardinale Brenes ha attribuito a circoli governativi.

#newsElsblsqimm