it.news
732

Grande soddisfazione e gioia, con nota di colore

1. A seguito della Processione di ieri e in riferimento agli obiettivi che il Comitato «Beata Giovanna Scopelli» fin dal principio si era posto, la soddisfazione e la gioia sono grandi. Questo per diversi ordini di motivi.

2. Innanzitutto: soprannaturale. Il valore intrinseco dell’atto riparatorio è tale da essere sempre ricco di valore.

3. In seguito: naturale. In una Reggio Emilia rovente e semideserta le file a perdita d’occhio di fedeli presenti alla Processione, parlano da sole. L’adesione è stata ampia e profonda, con devozione e raccoglimento. Valga a titolo di parziale esempio questo video Radio Spada - Un micro-spezzone: la testa della... | By Radio Spada | Un micro-spezzone: la testa della Processione non si vede perché già molto avanzata nel Corso della Ghiara, mentre la fine della coda non si riesce... , che è solo uno dei tanti.

4. Nel 2017 si ebbe contro la riparazione un vasto bombardamento di attacchi da commentatori arruolati, politici, attivisti LGBT e la Processione fu un successo. Nel 2022 il tutto è stato pervaso da molto più silenzio e la Processione è stata un successo. Ove si sia trattato della vecchia e ritrita strategia dell’attaccare o del silenziare per distruggere, va certamente constatato il fallimento in entrambi i casi. E le immagini sono lì a dimostrarlo.

5. Una breve nota di colore è per la Gazzetta di Reggio. Conoscevamo la sgangherata faziosità del foglio reggiano ma non era semplice immaginare che piombasse così in basso: prima dell’atto minizzando l’informazione a riguardo e ad atto compiuto falsificando apertamente la realtà dei fatti. L’uso di tali mezzi certifica in modo ancor più netto quanto sia “andata a segno” la riparazione. Questa conferma, per certi versi, ci soddisfa ulteriormente.

6. Infine un grande grazie a tutti i sacerdoti e fedeli presenti, che salutiamo al canto del “Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!”