Fatima.
165

messaggio arrivato a suor Beghe il 3 ottobre 2022

3 ottobre 2022:
"Miei cari figli, La mia anima è sempre triste di fronte allo stato di umanità, così peccaminosa, che sprofonda sempre più nella sua ostinazione. Si blocca e si disintegra, ma non le importa. Può guarire, ma solo Dio può farlo. Lo farà, ma a costo di grandi sofferenze e grandi sconfitte. Cosa accadrà e quando? Quando il mondo smetterà di credere in Dio - e sono già pochi gli uomini che hanno conservato la vera fede - quando le nazioni si sollevano per combattersi e fare affidamento solo su se stesse, io non lascerò che si distruggano, cosa che farebbero se non intervengo.

Sì, interverrò ma questo intervento divino sarà improvviso, inaspettato e terribilmente spaventoso.

La mia Potenza sarà quella di un intervento delle stelle, come ho annunziato: «Le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scosse» (Mt 24,19). Sì, le stelle si nasconderanno, non vedrete più le stelle del cielo che saranno oscurate e i vostri strumenti non bucheranno più l'atmosfera per ispezionare lo spazio. La caduta di una meteora o di più meteoriti avverrà imprevista. Il loro ingresso nell'atmosfera terrestre alleggerirà in qualche modo l'oscurità che avvolge la terra e lo shock dell'impatto si farà sentire su tutta la superficie del globo. Sarete scioccati, storditi, devastati e terrorizzati, ma la vostra ansia aumenterà per l'entità del disastro subito dalla Terra.

Si inclinerà sul suo asse e sarà disorientata per un po'. Non fermerà la sua rotazione ma sarà sbilanciata. Questo tempo di cambiamento sembrerà ai sopravvissuti come se la terra fosse barcollante e voi stessi non sarete al sicuro, poiché la gravità è il tempo alterato. Tutto riprenderà il suo corso quasi normale dopo questo periodo di destabilizzazione e gli esseri viventi che rimarranno si sentiranno schiacciati dall'entità del disastro.

Quasi tutto sarà distrutto, la stragrande maggioranza delle abitazioni sarà al suolo o distrutta e l'indigenza generalizzata. È in questo momento di grande disordine che sarà necessario il ricorso a Dio e agli Angeli perché Lui solo vi aiuterà a superare la vostra estrema fragilità e la vostra miseria. Sì, vi troverete incapaci di alzarvi da soli e pregherete; e Dio vi aiuterà. Allora verrà il rinnovamento promesso, quello che già implorate nella vostra preghiera allo Spirito Santo: "Vieni Spirito Santo, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore. Manda il tuo Spirito, Signore, e farà una nuova creazione e rinnoverai la faccia della terra (...)”. Sì, rinnoverò la faccia della Terra dopo questa catastrofe stellare, e coloro che assistono a questo periodo della storia della terra rimarranno sbalorditi davanti alla potenza di Dio; sì, merita bene il suo attributo di onnipotenza. Figli miei, dopo avervi spiegato cosa Dio prepara per voi per porre fine a tutte le guerre e imprigionare Satana nell'abisso per mille anni (Ap 20, 1-2), voglio che vi prepariate con la più grande devozione per vivere i tempi a venire.

Non tarderanno a lungo, perché non sopravvivrete loro, ma saranno sufficientemente strazianti da farvi esercitare fin d'ora in poi la più totale fiducia in Dio, Padre Figlio e Spirito Santo, Dio unico e trino, come vi insegna la fede predicata da Gesù Cristo. Quando qualcosa vi turba, accettatelo senza amarezza, quando qualcosa o qualcuno vi turba, non abbiate risentimento. Accettate, ringraziate Dio per tutto ciò che permette perché Lui è l'Onnipotente e vuole la vostra fiducia come ogni padre vuole per la sua creatura. Accettate tutto perché Dio ve lo ha permesso e acquisirete la santità tanto necessaria per entrare un giorno in Paradiso. Vi benedico, figli miei, vi amo, il castigo degli empi è necessario, senza di esso regnerebbe il diavolo ma io non lo permetterò. Vi amo, vi proteggerò perché siete i miei figli."

N.B. Questo testo deve essere diffuso perché è importante che i miei figli siano avvertiti di ciò che li attende. Così sarà rinnovata la Terra e polverizzati gli empi. Anche brave persone moriranno, quindi tutti devono essere pronti ad entrare nel mio Cielo come tanti altri prima di loro. Così sia.

Fonte: wordpress.com/2022/10/l.c.-2022.10.03-la-main-de-dieu-suite.pdf