Andrea Rossi
Chi è il "sommo pontefice"?
Giorgio Tonini
il Sommo Pontefice ha autorizzato Congregazione delle cause dei Santi a promulgare i decreti riguardanti le virtù eroiche del servo di Dio Placido Cortese (al secolo: Nicolò), sacerdote professo dell’Ordine dei Frati minori conventuali; nato il 7 marzo 1907 a Cherso (oggi Croazia) e morto a Trieste (Italia) in novembre 1944; le virtù eroiche della serva di Dio Maria Cristina Cella Mocellin, …More
il Sommo Pontefice ha autorizzato Congregazione delle cause dei Santi a promulgare i decreti riguardanti le virtù eroiche del servo di Dio Placido Cortese (al secolo: Nicolò), sacerdote professo dell’Ordine dei Frati minori conventuali; nato il 7 marzo 1907 a Cherso (oggi Croazia) e morto a Trieste (Italia) in novembre 1944; le virtù eroiche della serva di Dio Maria Cristina Cella Mocellin, fedele laica e madre di famiglia; nata il 18 agosto 1969 a Cinisello Balsamo (Italia) e morta a Bassano del Grappa (Italia) il 22 ottobre 1995; le virtù eroiche della serva di Dio Enrica Beltrame Quattrocchi, fedele laica; nata il 6 aprile 1914 a Roma (Italia) e ivi morta il 16 giugno 2012.
lamprotes
Poi c'è un'altra contraddizione: i riformatori liturgici hanno "ripulito" il calendario dall'"eccessiva" presenza di santi e ora se lo ritrovano come prima? Questo porta al risultato di una sostituzione: molti santi tradizionali vengono accantonati a favore di quelli "conciliari". La manovra "politica" è più che chiara! Con le mie stesse orecchie ho sentito, ad es., il disagio del clero …More
Poi c'è un'altra contraddizione: i riformatori liturgici hanno "ripulito" il calendario dall'"eccessiva" presenza di santi e ora se lo ritrovano come prima? Questo porta al risultato di una sostituzione: molti santi tradizionali vengono accantonati a favore di quelli "conciliari". La manovra "politica" è più che chiara! Con le mie stesse orecchie ho sentito, ad es., il disagio del clero conciliare quando si trattava di commemorare San Pio V!!! È chiaro indice che ci troviamo una "chiesa altra" nelle strutture tradizionali della Chiesa cattolica!!!!
N.S.dellaGuardia
Possono cancellare tutto ciò che vogliono, l'effetto delle loro azioni sarà presto azzerato.
San Giorgio intercede per noi
lamprotes
Sono d'accordo ma ciò non ci esime dall'analizzare la situazione che è quella che è purtroppo. Poi, ovviamente, ci sono i soliti "giullari di corte" (Tonini e fratacchioni vari) che hanno mille pezze di prosciutto sugli occhi!
lamprotes
Come già inutilmente ripetuto, gli uomini da elevare ad esempio già prima hanno una costante venerazione da parte della gente con pellegrinaggi alla loro tomba. Questo, tra l'altro è pure uno dei criteri seguiti per indicare l'autenticità delle loro reliquie (e sono criteri scientifici!). Che tipo di "venerazione" hanno avuto personaggi come, ad es. Paolo VI? Nulla! Ricordo benissimo tutte le …More
Come già inutilmente ripetuto, gli uomini da elevare ad esempio già prima hanno una costante venerazione da parte della gente con pellegrinaggi alla loro tomba. Questo, tra l'altro è pure uno dei criteri seguiti per indicare l'autenticità delle loro reliquie (e sono criteri scientifici!). Che tipo di "venerazione" hanno avuto personaggi come, ad es. Paolo VI? Nulla! Ricordo benissimo tutte le volte in cui passavo nelle grotte vaticane: la sua tomba era desolatamente vuota, nessuno vi pregava e non c'era alcun fiore! La sua, come quella di altri, è stata una "canonizzazione politica".
One more comment from lamprotes
lamprotes
Sergio Ferri, lei ha postato commenti di gran buon senso nei quali mostra con semplicità e chiarezza le assurde ricadute che generano certe politiche ecclesiastiche. Con ciò manifesta una libertà di spirito e una intelligenza che non sono altrettanto presenti in altri interventi, più tesi alla cortigianeria che ad altro....
SERGIO FERRI
Tonini, guardi che i papi santi del passato sono stati tutti o immensamente degni, o martiri. Andatevi a leggere la vita eroica. Voi scambiate la santità personale con l'essere elevati a modello di perfezione cristiana.
Perché non santificano BXV e PioXII che hanno vissuto i drammi di milioni di morti nelle due guerre mondiali? O i papi che hanno combattuto la massoneria liberale rivoluzionaria …More
Tonini, guardi che i papi santi del passato sono stati tutti o immensamente degni, o martiri. Andatevi a leggere la vita eroica. Voi scambiate la santità personale con l'essere elevati a modello di perfezione cristiana.
Perché non santificano BXV e PioXII che hanno vissuto i drammi di milioni di morti nelle due guerre mondiali? O i papi che hanno combattuto la massoneria liberale rivoluzionaria dell800? Pio VII (fatto morire di stenti da Napoleone) o Gregorio XV che fu il primo a condannare il liberalismo? E ce ne sarebbero a iosa.
Cosa hanno fatto di meno rispetto a quelli odierni. I quali, non giudicando qui le intenzioni, buone sicuramente, hanno fatto molti errori o non hanno inciso come avrebbero potuto (GPI). Ergo, facciamoli tutti santi?!?!
Ma non vi pare che vi sia una contraddizione?!
Giorgio Tonini
Io sto con fiducia totale, assoluta, alle decisioni della Chiesa Cattolica: ogni epoca ha i “suoi Santi”, e la Chiesa Cattolica, illuminata dallo Spirito Santo, sa valutare meglio di me, di lei, e di tutti quanti noi messi insieme. Sinceramente, non capisco nemmeno perché lei abbia sollevato questa questione di “fare classifiche”. O si sta alle decisioni della Chiesa Cattolica, oppure si è dei …More
Io sto con fiducia totale, assoluta, alle decisioni della Chiesa Cattolica: ogni epoca ha i “suoi Santi”, e la Chiesa Cattolica, illuminata dallo Spirito Santo, sa valutare meglio di me, di lei, e di tutti quanti noi messi insieme. Sinceramente, non capisco nemmeno perché lei abbia sollevato questa questione di “fare classifiche”. O si sta alle decisioni della Chiesa Cattolica, oppure si è dei liberi pensatori, come sembrerebbe essere nel suo caso a riguardo di questa questione. Poi starà al Padre Celeste fare i distinguo: Santo da 110 e lode, Santo da 110 senza lode, Santo da 100, eccetera eccetera. Ma di cosa stiamo parlando, non crede?
SERGIO FERRI
Tonini, Lei non capisce o fa finta di non capire. Se fosse come dice Lei, il nostro sarebbe un mondo perfetto! Il che non può essere. Di Santi canonizzati ma poco santi, c'è ne sono stati nella storia della Chiesa, non è un fatto strano. Come di Papi per così dire poco degni, come l'attuale, ne abbiamo avuto qualche esempio (specialmente se lo consideriamo per quello che è: un antipapa) . La …More
Tonini, Lei non capisce o fa finta di non capire. Se fosse come dice Lei, il nostro sarebbe un mondo perfetto! Il che non può essere. Di Santi canonizzati ma poco santi, c'è ne sono stati nella storia della Chiesa, non è un fatto strano. Come di Papi per così dire poco degni, come l'attuale, ne abbiamo avuto qualche esempio (specialmente se lo consideriamo per quello che è: un antipapa) . La componente umana della Chiesa non è infallibile e non è senza peccato. Lo stesso cardinal Casaroli così rispondeva a Napoleone entrato a Roma con le sue truppe: "Sire, non ci siamo riusciti Noi preti a distruggere la Chiesa in 18 secoli, ci vuole riuscire Lei?!
Infatti, come la mettiamo col “vescovo giunto dalla fine del mondo”?
Recentemente sono rimasto affascinato da una frase tratta dalla nota preghiera “Sancte Michael Arcangele”, scritta da papa Leone XIII dopo la visione delle torme demoniache che invadevano il Vaticano, testo ripreso e messo in evidenza da Maurizio Blondet nella “ritrovata” versione integrale, e presente sul suo blog, in data 19 agosto u.s.
La frase che veramente ha attirato la mia attenzione è dunque la seguente: «La Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, da molto astuti nemici è stata riempita di amarezza e abbeverata di fiele; essi hanno messo le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro; e lì, dove fu istituita la Sede del beatissimo Pietro e la Cattedra della Verità, hanno posto il trono della loro abominazione ed empietà, così che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso.»
Proprio così scriveva, quel santo pontefice nel 1884, precorrendo sia Fatima che le altre grandi Apparizioni Mariane, che si sarebbero succedute negli anni a venire.
Già… appunto a proposito di Fatima, scrive il carismatico sacerdote don Stefano Gobbi, riportando le parole della Vergine Maria, nel suo famoso Libro Azzurro: «Questa infiltrazione massonica, all’interno della Chiesa, vi è già stata da Me predetta in Fatima, quando vi ho annunciato che Satana si sarebbe introdotto fino al vertice della Chiesa.»
E a tali parole della Madonna sembra far loro eco anche l’autorevole dichiarazione, altrettanto sconvolgente, del Cardinale Mario Luigi Ciappi, il teologo di ben quattro papi, quando disse – egli pure in maniera pressoché identica – che: «… nel terzo Segreto [di Fatima] viene predetto, fra le altre cose, che la grande Apostasia nella Chiesa inizierà dal suo vertice.»
Si deduce pertanto, che se l'attuale pontefice è fasullo, se non ci sarà una sanatio exclesiae, oltre alle nomine cardinalizie, sarebbero invalide anche le canonizzazioni: giuste o no!?
Giorgio Tonini
…ma per piacere, lei non ha proprio capito il mio precedente commento. A proposito: lei è cattolico o un libero pensatore? Perché aderire a Cristo vuol dire fidarsi della Chiesa e ascoltarla! Che poi ci siano nemici infiltrati nella Chiesa non significa proprio nulla, e se non lo capisce da solo che i nemici “non fanno Chiesa” è inutile che glielo spieghi.
SERGIO FERRI
Dalla risposta che ha dato, prendo atto a malincuore che non è in grado di entrare nel merito delle problematiche insite alla Chiesa dei nostri giorni e che ho tentato, ahimè invano, di esporre con dovizia di particolari . Ma rispondere sempre con frasi fatte e banali non arricchisce il confronto.
Mi arrendo pertanto ai suoi evidenti limiti di comprendorio.
Giorgio Tonini
I miei non sono limiti di comprendonio: io, piuttosto, sono un semplice come piace al Signore. Dov’è il problema che lei ha inutilmente sollevato? La Chiesa dichiara i Santi, io mi fido della Chiesa perché il Signore, rivolgendosi agli Apostoli ha detto: “Chi ascolta voi ascolta me”. Pertanto, lei si crea problemi che non esistono. Il duro di comprendonio è proprio lei, se non capisce queste …More
I miei non sono limiti di comprendonio: io, piuttosto, sono un semplice come piace al Signore. Dov’è il problema che lei ha inutilmente sollevato? La Chiesa dichiara i Santi, io mi fido della Chiesa perché il Signore, rivolgendosi agli Apostoli ha detto: “Chi ascolta voi ascolta me”. Pertanto, lei si crea problemi che non esistono. Il duro di comprendonio è proprio lei, se non capisce queste cose che più semplici di così, davvero, non si può.
lamprotes
Sono perfettamente d'accordo con Sergio Ferri e il suo è un perfetto pensiero cattolico. Per quanto riguarda il Tonini è il solito troll neocatecumenale che non capisce una mazza se non il verbo kikiano.
lamprotes
"Se fosse come dice Lei, il nostro sarebbe un mondo perfetto!". Io, Sergio Ferri, sono più sintetico ed esprimo la stessa valutazione usando il termine IDEOLOGIA Infatti le idee toniniane sono chiaramente una ideologia religiosa e null'altro.
SERGIO FERRI
Quando Gesù dice: chi ascolta voi ascolta me, va inteso nell'ordine della dottrina (rivelazione=sacra scrittura+Tradizione). Il magistero ordinario non gode dell'infallibilità, sebbene abbia la sua autorevolezza. Detto ciò, Lei confidi nella Chiesa (che è indefettibile, sebbene non dal lato umano), ma ricordi che lo stesso Gesù ha parlato di un pusillus grex al quale è stato promesso il Regno. …More
Quando Gesù dice: chi ascolta voi ascolta me, va inteso nell'ordine della dottrina (rivelazione=sacra scrittura+Tradizione). Il magistero ordinario non gode dell'infallibilità, sebbene abbia la sua autorevolezza. Detto ciò, Lei confidi nella Chiesa (che è indefettibile, sebbene non dal lato umano), ma ricordi che lo stesso Gesù ha parlato di un pusillus grex al quale è stato promesso il Regno. Guai, oggi, anche nella Chiesa, se si seguono le maggioranze.
A buon intenditore...
SERGIO FERRI
Una volta, quando la Chiesa era un po' più seria!, elevava i sommi pontefici agli altari, quali esempio di eroicita' e modello di santità, in rarissimi casi. Vedasi San Gregorio Magno, San Pio V°o San Pio X°. Poiché
più si sale nella scala gerarchica delle responsabilità, maggiori sono i pericoli e le insidie (come disse appena fatto papa lo stesso pio v). Poiché "a chiunque fu dato molto, molto…More
Una volta, quando la Chiesa era un po' più seria!, elevava i sommi pontefici agli altari, quali esempio di eroicita' e modello di santità, in rarissimi casi. Vedasi San Gregorio Magno, San Pio V°o San Pio X°. Poiché
più si sale nella scala gerarchica delle responsabilità, maggiori sono i pericoli e le insidie (come disse appena fatto papa lo stesso pio v). Poiché "a chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più". Questa prassi non farà che inflazionare il tutto, temo.
Poiché elevare a modelli tutti i papi postconciliari, visto lo stato miserevole in cui versa la sposa di Cristo, lo trovo quasi grottesco.
Ciò non toglie che siano santi in paradiso (lo sono tutti i salvati, d'altronde), ma per essere dei modelli di santità per il popolo cristiano, ci vuole ben altro... Invece qui non si fa altro che abbassare sempre più l'asticella, mi pare evidente. Che i santi in paradiso vengano in nostro aiuto 🙏
Giorgio Tonini
Ferri. Sono assolutamente contrario al suo discorso. Lei non sembra rendersi conto del contesto difficilissimo nel quale adesso si deve testimoniare la fede, diversamente dal passato dove tutti (o quasi), almeno formalmente erano gente per bene e timorosa di Dio, avendo ossessionato per secoli i fedeli che tutto era peccato. Per fare un paragone, una educanda tra educande avrà un buon standard …More
Ferri. Sono assolutamente contrario al suo discorso. Lei non sembra rendersi conto del contesto difficilissimo nel quale adesso si deve testimoniare la fede, diversamente dal passato dove tutti (o quasi), almeno formalmente erano gente per bene e timorosa di Dio, avendo ossessionato per secoli i fedeli che tutto era peccato. Per fare un paragone, una educanda tra educande avrà un buon standard morale. Una ragazza che oggi frequenta l’università, è inserita in un ambiente molto più difficile, e in fatto di fede, dovrà subire prove molto più sfidanti di quella dell’educanda. Così come essere genitore oggi (parlo da marito e genitore) è molto più difficile rispetto ai miei nonni. Quindi i Santi di oggi non sono “a sconto” bensì ancora più grandi di quelli del passato, proprio per i diversi contesti storici.
Kiakiar
In questo le do ragione Tonini, ossia che oggi è piu difficile rispetto al passato testimoniare la propria fede. Posso inoltre testimoniare grazie ricevute per l' intercessione di San Giovanni Paolo II , il quale è anche molto potente anche negli esorcismi contro i demoni che infastidiscono i poveri posseduti . Per quanto riguarda Paolo VI e GiovanniXXIII , sono meno convinta della loro santita ,…More
In questo le do ragione Tonini, ossia che oggi è piu difficile rispetto al passato testimoniare la propria fede. Posso inoltre testimoniare grazie ricevute per l' intercessione di San Giovanni Paolo II , il quale è anche molto potente anche negli esorcismi contro i demoni che infastidiscono i poveri posseduti . Per quanto riguarda Paolo VI e GiovanniXXIII , sono meno convinta della loro santita , l' importante pero è non metterci al posto di Dio, solo lui sa quali siano stati i loro meriti e demeriti.
lamprotes
Sergio Ferri è molto chiaro e bisogna essere estremamente ideologizzati o aver ricevuto in buona fede un insegnamento distorto per non capirlo. Ci sono tre punti di cui tenere conto e sono IMPRESCINDIBILI:

1) Il santo è colui che, come tale, viene elevato agli onori degli altari (ossia gli si tributa culto) perché è un ESEMPIO. La sua vita, cioè, al di là di puntuali fragilità (possibili in …More
Sergio Ferri è molto chiaro e bisogna essere estremamente ideologizzati o aver ricevuto in buona fede un insegnamento distorto per non capirlo. Ci sono tre punti di cui tenere conto e sono IMPRESCINDIBILI:

1) Il santo è colui che, come tale, viene elevato agli onori degli altari (ossia gli si tributa culto) perché è un ESEMPIO. La sua vita, cioè, al di là di puntuali fragilità (possibili in tutti) è una scuola di sequela al Signore. Oltrettutto, il santo rispetta COMPLETAMENTE la tradizione ecclesiale e la riflette in se stesso. Tradizione e Vangelo, infatti, nel Cattolicesimo fanno un tutt'uno seppur distinte. Il popolo risponde IMMEDIATAMENTE già alla morte del futuro santo tributandogli venerazione, preghiere e pellegrinaggi alla sua tomba.

2) L'uomo buono è colui che, per quanto salvato, non è proposto come ESEMPIO perché le sue fragilità sono più evidenti. La Chiesa, quindi, anticamente non ha mai reputato l'OPPORTUNITA' di elevarlo agli altari. D'altra parte la risposta popolare (CHE E' ESSENZIALE) indica lo stesso: alla morte di un buon uomo la gente non gli tributa VENERAZIONE.

3) L'uomo ordinario non è un malvagio ma fa come noi tutti: quello che può. Per misericordia di DIo può essere salvato, attraverso le preghiere di intercessione della Chiesa, ma, ancor più del secondo caso, non ha né venerazione né è opportuno indicarlo come esempio, dal momento che la Chiesa lo fa solo NEI CASI ECCELLENTI.

Questi sono punti FONDAMENTALI.

Con il postconcilio si ha non di rado confuso il punto 1 con il punto 2 elevando il secondo al primo. Un caso eclatante che rientra perfettamente in questa confusione è Paolo VI.
Siccome la Tradizione ha stabilito questi principi pratici nella prassi, il ritorno ad essa nel Cattolicesimo provocherà almeno la "declassazione" delle canonizzazioni a pure e semplici beatificazioni. Sarà, questo, un modo per riuscire a salvare l'essenziale senza rimetterci troppo la faccia.
Francesco I
Giorgio Tonini
Non riesco proprio a capire dove vuole arrivare il Rossi e perché abbia tirato fuori questa (inutile) questione su San Paolo VI. A cosa vuole sottintendere con le sue allusioni mah?. Ammesso anche (boh) che un gruppo di satanisti abbia insozzato con i loro riti schifosi la Cappella Paolina, non vedo come addebitare al papa regnante una qualsiasi responsabilità di quello che è (sarebbe) successo. …More
Non riesco proprio a capire dove vuole arrivare il Rossi e perché abbia tirato fuori questa (inutile) questione su San Paolo VI. A cosa vuole sottintendere con le sue allusioni mah?. Ammesso anche (boh) che un gruppo di satanisti abbia insozzato con i loro riti schifosi la Cappella Paolina, non vedo come addebitare al papa regnante una qualsiasi responsabilità di quello che è (sarebbe) successo. Il papa fa il papa, non il carabiniere. I massoni sono nemici pericolosissimi della Chiesa Cattolica. I satanisti possono essere dappertutto e sono altrettanto pericolosi. La Chiesa ha tanti nemici e possono benissimo infiltrarsi dappertutto. Ma i papi del Concilio ne sono completamente fuori da quelle porcherie, e sono tutti Santi. Questa è la verità, questa è la realtà, questa è la storia.
Giorgio Tonini
D’altronde, ciascuno deve fare attenzione alle fonti presso le quali attinge. Ad esempio, se leggo i Vangeli quali leggo? Quelli canonici, ovvio. Se leggo gli apocrifi devo stare all’occhio perché non sono attendibili, mescolano il vero col falso. Similmente, se devo informarmi sui papi del Concilio leggo solo ed esclusivamente documenti ufficiali della Chiesa Cattolica che li ha dichiarato …More
D’altronde, ciascuno deve fare attenzione alle fonti presso le quali attinge. Ad esempio, se leggo i Vangeli quali leggo? Quelli canonici, ovvio. Se leggo gli apocrifi devo stare all’occhio perché non sono attendibili, mescolano il vero col falso. Similmente, se devo informarmi sui papi del Concilio leggo solo ed esclusivamente documenti ufficiali della Chiesa Cattolica che li ha dichiarato santi, perché mi danno la garanzia di essere veri. Se qualcuno si informa ad altre fonti (dei nemici) faccia pure (io certo no) con tutti i rischi che ne conseguono. Ma il rischio maggiore è quello di prenderli per veri: ecco quindi il boccalone preso nella rete (uno che si credeva furbo e intelligente). È talmente ovvio quello che ho scritto che mi sembra di offendere l’intelligenza di chi legge, ma dovevo pur farlo…
Andrea Rossi
No, La Chiesa Cattolica non può darle la garanzia che i Santi da lei nominati siano "veri"
Andrea Rossi
Anche perchè Uno Solo è il SANTO ed è il Signore Gesù Cristo e non ha dato mandato a qualcuno di fare "santi"
Giorgio Tonini
Rossi…ma per piacere…se lei se afferma questo allora lei non crede e non si fida della Chiesa Cattolica: quindi, lei è proprio un eretico, e di quelli tosti, pure. Dia retta a me, le do un consiglio spassionato: si fondi una sua religione, faccia un bel mix e magari otterrà un “prodotto” ben vendibile perché di boccaloni ne troverà tanti, di questi tempi (anche un salumiere statunitense lo aveva …More
Rossi…ma per piacere…se lei se afferma questo allora lei non crede e non si fida della Chiesa Cattolica: quindi, lei è proprio un eretico, e di quelli tosti, pure. Dia retta a me, le do un consiglio spassionato: si fondi una sua religione, faccia un bel mix e magari otterrà un “prodotto” ben vendibile perché di boccaloni ne troverà tanti, di questi tempi (anche un salumiere statunitense lo aveva fatto, nel diciannovesimo secolo, con un certo successo, dando origine ai TDG).
gioiafelice
Papa Luciani, anche se il suo pontificato è durato 33 giorni, per me è stato un grande Papa
Andrea Rossi
"uomo giusto e del Signore"
warrengrubert
@Andrea Rossi
Nonostante certe "sbandate" moderniste, penso anch'io che era una persona in buonafede e il fatto che abbia cercato di ripulire la chiesa dalla feccia massonica gli vale tutto il rispetto.
Andrea Rossi
Si fà presente al sig Tonini che quella "SCONSACRAZIONE" non è avvenuta in qualsiasi giorno feriale della settimana in qualche sperduta cappella presente in Vaticano: ma nella Festa dei SS Pietro e Paolo e nella "CAPPELLA PAOLINA".....sperando che il sign Tonini almeno sappia cosa sia e dell'importanza che riveste la "CAPPELLA PAOLINA"
N.S.dellaGuardia
Papà Luciani è stato molto probabilmente ucciso in odium fidei.
Quindi il suo rientrerebbe nel caso dei martirii.
Giorgio Tonini
Buona notte. Pace e Bene!
Giorgio Tonini
Qui, furbescamente e in modo intellettualmente disonesto, si vorrebbe denigrare il dono del Concilio Vaticano II, che ha salvato la Chiesa Cattolica, cercando di discreditare i papi del Concilio, con argomenti che consistono solo in misere e meschine menzogne su di loro, dando credito addirittura al letame sparso dai satanisti. Che poi ci possano essere tra vescovi e cardinali degli infiltrati …More
Qui, furbescamente e in modo intellettualmente disonesto, si vorrebbe denigrare il dono del Concilio Vaticano II, che ha salvato la Chiesa Cattolica, cercando di discreditare i papi del Concilio, con argomenti che consistono solo in misere e meschine menzogne su di loro, dando credito addirittura al letame sparso dai satanisti. Che poi ci possano essere tra vescovi e cardinali degli infiltrati non è da escludere, ma il Concilio va oltre le miserie di alcuni ministri infedeli. Il Concilio non è scalfito dalle malefatte di questo o quello.
warrengrubert
Giorgio Tonini
ti vanti di essere adulto, ma ti comporti come un bambino.
Mi dispiace se faccio vacillare le tue certezze. Certezze che hai posto sull'uomo, non su Cristo, come insegna appunto il concilio e il suo antropocentrismo.
Abbiamo idee diverse (la diversità non è ricchezza? voi modernisti non lo sbandierate ad ogni piè sospinto?)
Tu dici che il vat.II ha salvato la chiesa.
Io dico che …More
Giorgio Tonini
ti vanti di essere adulto, ma ti comporti come un bambino.
Mi dispiace se faccio vacillare le tue certezze. Certezze che hai posto sull'uomo, non su Cristo, come insegna appunto il concilio e il suo antropocentrismo.
Abbiamo idee diverse (la diversità non è ricchezza? voi modernisti non lo sbandierate ad ogni piè sospinto?)
Tu dici che il vat.II ha salvato la chiesa.
Io dico che il Vat.II ha tradito la chiesa, e spero in Cristo che è l'unico che può salvare.
Non vedere le incongruenze del magistero dei pontefici del vat.II non è sinonimo di fedeltà alla chiesa, dire la Verità e sperare che la chiesa (cioè noi tutti) ci convertiamo a Cristo unica Via, Verità e Vita, rimettendo l'uomo al suo posto cioè dietro a Gesù è vera fedeltà alla chiesa. Nulla di furbesco o disonesto.
Andrea Rossi
Esattamente warrengrubert.......e chi sono quelli che pongono "l'uomo al posto di Dio"?.......o davanti a Dio?
warrengrubert
Giorgio Tonini
Fonte chi? Che cosa cacchio dovrei leggere? Dovrei dare credito o prendere in considerazione che cosa? Perdere tempo a leggere immonde storielle inventate da satanisti?
warrengrubert
Giorgio Tonini
Quanto segue è tratto dal libro: “Papi in libertà” di padre Josè-Apeles Santolaria de Puey y Cruells (Barcellona 1966).

Sacerdote, avvocato e giornalista è laureato in Giurisprudenza e Diritto Canonico e presso la Scuola Diplomatica spagnola si è diplomato in Studi Internazionali.

E’ inoltre Cappellano dell’Ordine di Malta ed è collaboratore di Radio Vaticana ed è inoltre autore…More
Giorgio Tonini
Quanto segue è tratto dal libro: “Papi in libertà” di padre Josè-Apeles Santolaria de Puey y Cruells (Barcellona 1966).

Sacerdote, avvocato e giornalista è laureato in Giurisprudenza e Diritto Canonico e presso la Scuola Diplomatica spagnola si è diplomato in Studi Internazionali.

E’ inoltre Cappellano dell’Ordine di Malta ed è collaboratore di Radio Vaticana ed è inoltre autore di notevoli studi e articoli sulla storia della Chiesa e sulla storia dei Pontefici.
segue qui
N.S.dellaGuardia
@warrengrubert temo sia tempo sprecato... tra l'altro se legge più sotto le subdole frasi a difesa della massoneria...
Andrea Rossi
Esattamente, NSdellaGuardia,: io in quello che dice il sig Tonini vedo la difesa fatta da un "fratello" ad altri "fratelli". Tra l'altro, di una "difesa scomposta", che denota un qualcosa che vuol nascondere.
Andrea Rossi
Forse il sig Tonini non ha compreso: non è che il Papa BXVI ha fatto una "modifica estetica" della Cappella paolina.....è stata propria "RICONSACRATA", atto che appartiene solo ad un luogo precedentemente "SCONSACRATO". Qui non parliamo di Novus o Vetus Ordo
Giorgio Tonini
E va be. Qualcuno creda pure che la luna è una formagella. Ma ammesso che i satanisti abbiano fatto le loro sozzure schifose, mi chiedo, come si fa a presidiare giorno e notte un numero illimitato di luoghi di culto in Vaticano? I satanisti fanno quel cacchio che vogliono, ma sicuramente senza l’autorizzazione di un papa. O qui si vuole avanzare la vergognosa, squallida ipotesi che il papa ne …More
E va be. Qualcuno creda pure che la luna è una formagella. Ma ammesso che i satanisti abbiano fatto le loro sozzure schifose, mi chiedo, come si fa a presidiare giorno e notte un numero illimitato di luoghi di culto in Vaticano? I satanisti fanno quel cacchio che vogliono, ma sicuramente senza l’autorizzazione di un papa. O qui si vuole avanzare la vergognosa, squallida ipotesi che il papa ne sapeva qualcosa? Certo. La fonte? I satanisti stessi! Ah ah ah ah ah! Ma per piacere…
Andrea Rossi
La cappella paolina è stata "riconsacrata" dal Papa Benedetto XVI appunto per questa "sconsacrazione diabolica" avvenuta ai tempi di Paolo Vi
Giorgio Tonini
Ma non scriviamo castronerie, per riguardo alla serietà del forum: “ Paolo VI, nel 1975, aveva sostituito l'altare rivolto al tabernacolo con un nuovo altare staccato dalla parete, di forma ovale, sul quale celebrare guardando i fedeli.

Aveva inoltre eliminato la balaustra in legno per la comunione e collocato al suo posto un ambone in marmo scolpito. Il pavimento era stato ricoperto da una …
More
Ma non scriviamo castronerie, per riguardo alla serietà del forum: “ Paolo VI, nel 1975, aveva sostituito l'altare rivolto al tabernacolo con un nuovo altare staccato dalla parete, di forma ovale, sul quale celebrare guardando i fedeli.

Aveva inoltre eliminato la balaustra in legno per la comunione e collocato al suo posto un ambone in marmo scolpito. Il pavimento era stato ricoperto da una moquette rossa. E così le pareti laterali fino all'altezza degli affreschi.

Benedetto XVI ha rimesso al suo posto il precedente altare, sia pure un poco staccato dal tabernacolo, ripristinando la celebrazione di tutti "rivolti al Signore". Ha tolto l'ambone e rimesso al suo posto la balaustra. La moquette rossa è sparita sia dalla pavimentazione che dalle pareti, restituite al loro aspetto originale”.
Andrea Rossi
Io qui stò parlando di un fatto "storicamente avvenuto".....se lei non lo conosce...si informi
Giorgio Tonini
Si, un “fatto” costruito da falsi scoop. La Chiesa Cattolica non sbaglia nel dichiarare santo un papa. Poi i boccaloni, credano pure quello che vogliono…
Andrea Rossi
Il sig Tonini nega vi sia stata l'"intronizzazione di satana" nella cappella paolina?
Giorgio Tonini
Io nego i falsi dei, provvedo a castigare spietatamente i boccaloni che diffondono idiozie su questo sito cattolico e credo solo nel Credo cattolico. Ti può bastare?
warrengrubert
@Giorgio Tonini
guarda che non hai risposto alla domanda di

@Andrea Rossi
te la riformulo:

Sei a conoscenza del fatto citato anche da Padre Gabriele Amoth che il 29 Giugno 1963 ci fu '"intronizzazione di satana" nella cappella paolina?
accademianuovaitalia.it/…istero-e-trascendenza/6782-1963-satana-in-vaticano

ecco che i simboli parlano più delle parole
Giorgio Tonini
I satanisti possono fare quel cacchio che vogliono, all’insaputa di tutti, chi può presidiare giorno e notte in una Sede Vaticana con più cappelle e nicchie e chiesette di un nido di pulci su un povero gatto? Ammesso che il fatto sia avvenuto, ma a me non sembra il caso di invocare responsabilità di un papa dichiarato Santo. Ma voi ragionate con la testa o con altro organo?
AvisObservans
Agli "spietati castigatori", spetta spietato Giudizio.
Non scavatevi la fossa.
Andrea Rossi
Bè dai fatti, si può dire che Roncalli, futuro Papa, è noto a tutti che intrattenesse rapporti con logge massoniche quando era in Turchia e non solo, inoltre ha aperto un "concilio fortemente massonizzato". Ai tempi di Paolo VI vi è stata "l'intronizzazione di satana" nella cappella paolina inoltre lo stesso Montini proviene da famiglia sempre stata molto vicina ad ambienti massonici
Giorgio Tonini
Francamente è difficile mettere insieme in così poche parole un tale condensato di idiozie: i fatti dicono che stiamo parlando di due Santi da imitare per le loro virtù eroiche: lei è per caso cattolico o crede agli alieni?
warrengrubert
@Giorgio Tonini
guarda che sono proprio i fatti a farmi dubitare della loro santità!
Fai le tue ricerche e se non sei in mala fede e ami la Verità non puoi fare a meno di porti anche tu qualche dubbio!
Prima di spararle così grosse e pure in malo modo, leggi e informati meglio... ma non sul foglietto parrocchiale.
Giorgio Tonini
Le uniche verità che conosco vengono dalle fonti Cattoliche. Non riconosco altre fonti. D’altronde, satana è re della menzogna, e innumerevoli sono le persone di cui si serve per gettare il discredito sui giusti. Io qui su questo forum, in poco più di un mese, ho sperimentato un quintale di veleno di offese che mi hanno sparato addosso, e questo veleno non viene certo da benefattori che amano la …More
Le uniche verità che conosco vengono dalle fonti Cattoliche. Non riconosco altre fonti. D’altronde, satana è re della menzogna, e innumerevoli sono le persone di cui si serve per gettare il discredito sui giusti. Io qui su questo forum, in poco più di un mese, ho sperimentato un quintale di veleno di offese che mi hanno sparato addosso, e questo veleno non viene certo da benefattori che amano la verità.
N.S.dellaGuardia
@warrengrubert se Giovanni XXIII e Paolo VI fossero massoni non lo so, ma di sicuro lo erano villot, casaroli, marchinkus, e quanti erano direttamente coinvolti dalle operazioni di repulisti che papa Giovanni Paolo I stava per intraprendere.
Anche senza i papi, bastava che lo fossero questi, più molti altri cardinali dell'epoca (e si suppone anche di oggi) per far capire cosa sia successo alla …More
@warrengrubert se Giovanni XXIII e Paolo VI fossero massoni non lo so, ma di sicuro lo erano villot, casaroli, marchinkus, e quanti erano direttamente coinvolti dalle operazioni di repulisti che papa Giovanni Paolo I stava per intraprendere.
Anche senza i papi, bastava che lo fossero questi, più molti altri cardinali dell'epoca (e si suppone anche di oggi) per far capire cosa sia successo alla Chiesa dal concilio ad oggi.
In gran parte purtroppo opera di affiliati a logge massoniche.
warrengrubert
N.S.dellaGuardia
di Giovanni XXIII è nota la sua frequenza alle logge sia in turchia, sia in franza. Non so se era tesserato, ma la tessera di carta non vuol dire nulla quando il cervello o, Dio non voglia, il cuore è "tesserato", poi, per carità, sarà Dio a giudicare le intenzioni.
Lo stesso vale per montini, tra simboli massonici, efod, e disastri conciliari...
d'altra parte anche per francesco…More
N.S.dellaGuardia
di Giovanni XXIII è nota la sua frequenza alle logge sia in turchia, sia in franza. Non so se era tesserato, ma la tessera di carta non vuol dire nulla quando il cervello o, Dio non voglia, il cuore è "tesserato", poi, per carità, sarà Dio a giudicare le intenzioni.
Lo stesso vale per montini, tra simboli massonici, efod, e disastri conciliari...
d'altra parte anche per francesco possiamo dire lo stesso: non sappiamo se è un massone, però è iscritto al rotary che è un club para-massonico.
Bergoglio membro del rotary club.