Clicks543
it.news
4

Cardinale Tagle loda il coronavirus per i benefici all'ambiente

“Ironicamente, le misure per contenere il coronavirus hanno reso l'aria più pura, i cieli più blu, le nostre mani più pulite, le strade e le case 'più sicure'," ha scritto il cardinale di curia Luis Antonio Tagle su CnsTopStories.com (1° aprile).

Tagle crede che il coronavirus che abbia fatto comportare in modo "più responsabile" e spera che, una volta eliminato il virus, "le nostre buone abitudini" continuino.

Tuttavia, queste "buone abitudini" consistono in isolamento ordinato dallo Stato e detenzione domiciliare, oltre all'abolizione dei sacramenti da parte dei vescovi.

In genere, i vescovi Cattolici liberali non approvano quando si spaventano i fedeli perché si comportino bene.

Foto: Luis Antonio Tagle, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsArkndntxox

Massimo79
Uno dei tanti nemici infiltrati in Santa Madre Chiesa col solo obiettivo di demolirla dall'interno. Le sue parole sono come veleno. Vade retro Satana
N.S.dellaGuardia
Dalle mie parti direbbero "ci mancava proprio..."
Perla degna di cotanta testa...
nolimetangere
Beh... Se questo è un cardinale... Da certi atteggiamenti e compagnie si direbbe tutt' altro...
C' è piuttosto da vergognarsi che non si ha rispetto dei morti e di chi è deceduto senza il conforto del sacerdote e dei familiari e non ha rispetto del dolore dei sopravvissuti. Del dolore di una Nazione in prevalenza CATTOLICA!
UNA TERRA SCELTA DA PIETRO PER PORVI LA PRIMA PIETRA.
UNA TERRA DI …More
Beh... Se questo è un cardinale... Da certi atteggiamenti e compagnie si direbbe tutt' altro...
C' è piuttosto da vergognarsi che non si ha rispetto dei morti e di chi è deceduto senza il conforto del sacerdote e dei familiari e non ha rispetto del dolore dei sopravvissuti. Del dolore di una Nazione in prevalenza CATTOLICA!
UNA TERRA SCELTA DA PIETRO PER PORVI LA PRIMA PIETRA.
UNA TERRA DI SANTI...

NON DI PERSONAGGI AMANTI PIÚ DEL BURFLESQUE CHE DI CRISTO!
Francesco I
Poverino, ha lasciato il suo amore a Manila:
"Nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice nella miseria........"