Clicks1.6K

Il sogno di Bergoglio: trasformare la chiesa in un circo !

Papa Francesco, foto choc in Vaticano: i ballerini avvinghiati e lui...finisce con il volto proprio lì 8 Gennaio 2020

Davanti a Papa Francesco una scena poco consona. In Vaticano infatti si sono esibiti i ballerini e gli acrobati cubani del Circo Aqua. Fin qui nulla di strano se non fosse che i giovani sono stati paparazzati in una posa "imbarazzante". La coppia infatti sta volteggiando sul pavimento e la faccia di lui va a finire proprio lì, in mezzo alle gambe della ragazza.

Una posizione che sembra non intimorire i prelati al fianco di Bergoglio anche se il volto di Papa Francesco sembra dire altro. Lui sorride, ma il viso fa presagire un pizzico di vergogna per quanto sta accadendo proprio sotto ai suoi occhi
liberoquotidiano.it

........................................................................................................

Sembra che Bergoglio più di ogni altra cosa ami il circo. Qui lo vediamo alle prese con una tigre:


video QUI

.............................................................................................................

Qui sotto vediamo il nostro eroe che alla testa di un compagnia di "gretini" combatte l'inquinamento degli oceani (tutto, ovviamente in chiave circense)


...................,,,.....................................

Qui sotto, invece, vediamo come i suoi manutengoli belgi, per ingraziarselo, abbiano realizzato il suo sogno: trasformare le messe in spettacoli circensi:


"La mia Casa è diventata un teatro di divertimenti": parole di Nostro Signore a Padre Pio.
Francesco Federico likes this.
Francesco Federico likes this.
@Massimo M.I.
Corregga la data, per cortesia : la manifestazione sarà il 25 gennaio.
Augustinus Aurelius and one more user like this.
Augustinus Aurelius likes this.
luca78 likes this.
"Il sogno di Bergoglio: trasformare la chiesa in un circo"...
Poiché agisce come un pagliaccio, è naturale che voglia ciò
nolimetangere likes this.
E se scriviamo il nostro pensiero su questo, poi puó capitare che qualcuno se ne risenta e dica in privato che mettiamo l' asso di briscola amplificando la negativitá. Se invece il risentito la amplifica lui va tutto bene. Qui non si tratta di amplificare, è giá crudele da sè vedere come e a cosa sono state ridotte le messe e il sacro. Qui si tratta di puntare il riflettore sul fatto giá …More
E se scriviamo il nostro pensiero su questo, poi puó capitare che qualcuno se ne risenta e dica in privato che mettiamo l' asso di briscola amplificando la negativitá. Se invece il risentito la amplifica lui va tutto bene. Qui non si tratta di amplificare, è giá crudele da sè vedere come e a cosa sono state ridotte le messe e il sacro. Qui si tratta di puntare il riflettore sul fatto giá avvenuto e dire che non va bene. E non va bene no, che gli offesi siamo noi cattolici, offesi dai fatti, offesi nel nostro comune sentire religioso e sacro. Se il focus è grande non siamo noi che amplifichiamo è giá grande da sè. Le vittime siamo noi, che si sta demolendo tutto e certamente non possiamo preoccuparci se qualcuno se ne risente dai commenti.
CHI GRAN DOLORE HA, A GRAN VOCE URLA.
Un antico proverbio... Saggezza popolare... e certamente nel dolore non possiamo preoccuparci delle orecchie altrui.
Veritasanteomnia and one more user like this.
Veritasanteomnia likes this.
Gaetano2 likes this.