it.news
42.1K

Vescovo si dimette: non ha sostenuto il non-perdono oltre la morte

Il 26 marzo, papa Francesco ha accettato le dimissioni del vescovo John McAreavey,di 69 anni, di Dromore, Irlanda. McAreavey il quale era stato oggetto di una campagna mediatica diffamatoria.

Il suo crimine: aveva officiato nel 2002 i funerali di don Malachy Finnegan, che era stato accusato, ma mai incriminato, di abusi sessuali.

Finnegan era descritto come un "sacerdote pedofilo" anche se il Times irlandese lo ha definito il 17 marzo come omosessuale.

Le dimissioni del vescovo McAreavey sono un segno che la Nuova Chiesa ora si aspetta che i suoi sacerdoti e i suoi vescovi coltivino l'odio e il non-perdono oltre la morte.

Foto: John McAreavey, #newsFetssjshuo
antiprogressista and one more user link to this post
Sam Gamgee
@antiprogressista : esatto , la Falsa chiesa ( termine che secondo me puo' essere usato in modo alternativo a Neo-chiesa, evidenziandone aspetti differenti )tende a riflettere gli orientamenti laicisto-femministi del mondo-Mondo ,che pone in conflitto uomini e donne ,denigrando i primi ed esaltando le seconde ( un chiaro esempio mediatico e' la famiglia dei Simpson ) e cercando ossessivamente di …More
@antiprogressista : esatto , la Falsa chiesa ( termine che secondo me puo' essere usato in modo alternativo a Neo-chiesa, evidenziandone aspetti differenti )tende a riflettere gli orientamenti laicisto-femministi del mondo-Mondo ,che pone in conflitto uomini e donne ,denigrando i primi ed esaltando le seconde ( un chiaro esempio mediatico e' la famiglia dei Simpson ) e cercando ossessivamente di femminilizzare o peggio effeminare i maschi fin dalla piu' tenera eta' ,o creando la sindrome di Peter Pan, e maschilizzando le femmine , giustificandole in ogni genere di comportamento. Purtroppo le conseguenze si avvertono anche in ambito cattolico non postconciliarista : ad esempio un sito pro-life pur serio come Lifesitenews ritiene responsabili degli aborti solo i 'medici chirurghi' che li eseguono ,mentre le donne che compiono la 'scelta' sono sempre e solo vittime . Per l' Italia una storia dolorosa e lunga ,che ha le sue origini non solo dal '68 ,ma dalla scelta dissennata da parte della D.C. ed in particolare di Aldo Moro nel Congresso D.C. del 1975 di abbandonare i 'valori non negoziabili' ,per cui l'aborto gia' passo' in parlamento con i voti decisivi di diversi democristiani , e la CEI di Poma e Silvestrini saboto' il referendum ,come poi e' stato fatto in tutte le omelie in quasi tutte le parrocchie su qualsiasi tema etico rilevante fino ad oggi. La firma di Andreotti sulla legge sull' aborto , insieme a quella di Leone ( che si dimise poche settimane dopo per uno scandalo di ben minore rilevanza) e degli altri sette D.C. e' forse l'episodio piu' buio di tutta la storia del partito. Il re Baldovino del Belgio fu come minimo molto piu' intelligente .
Diodoro
@antiprogressista Esattamente. Perché uno dovrebbe confessarsi? Se è fascista, cioè non aderisce alla Neo-chiesa, è scomunicato, perduto, fuori dalla razza umana; per tutto il resto, Dio gli assicura che "lo ama e ha pronto il suo posto in Paradiso".
Il tema del peccato femminile di prostituzione ("Mi vendo e ottengo dei soldi e dei vantaggi"), poi, è stravecchio, già serpeggiante nella Chiesa …More
@antiprogressista Esattamente. Perché uno dovrebbe confessarsi? Se è fascista, cioè non aderisce alla Neo-chiesa, è scomunicato, perduto, fuori dalla razza umana; per tutto il resto, Dio gli assicura che "lo ama e ha pronto il suo posto in Paradiso".

Il tema del peccato femminile di prostituzione ("Mi vendo e ottengo dei soldi e dei vantaggi"), poi, è stravecchio, già serpeggiante nella Chiesa prima degli stravolgimenti attuali. Sostanzialmente si tendeva -spesso, non sempre!- a confermare nelle giovani gli aspetti peggiori della femminilità ("se succedono porcherie, la colpa sarà sempre di lui"), anziché educarle a rispettare se stesse come donne, a non vendersi, a non tentare gli uomini.
Esempio classico, esploso con estrema violenza a partire dal '68: l'abbigliamento.
Quale prete, o suora, ha parlato e parla contro l'abbigliamento attuale di moltissime? Io ho sentito solo don Leonardo Pompei, prima della sua attuale fase semi-bergoglizzata.
antiprogressista
La neo-chiesa annullando la giustizia, annulla anche la VERA misericordia: secondo lei esistono solo alcuni peccati, assolutamente imperdonabili (quelli condannati dal politicamente corretto): il resto, spesso oggettivamente più grave, sarebbero soltanto delle 'sfide'.
E con ciò si vanifica o quasi la Confessione: per i "peccati" condannati dal politicamente corretto non esiste Confessione che …More
La neo-chiesa annullando la giustizia, annulla anche la VERA misericordia: secondo lei esistono solo alcuni peccati, assolutamente imperdonabili (quelli condannati dal politicamente corretto): il resto, spesso oggettivamente più grave, sarebbero soltanto delle 'sfide'.
E con ciò si vanifica o quasi la Confessione: per i "peccati" condannati dal politicamente corretto non esiste Confessione che possa riabilitare del tutto una persona, per i VERI peccati la Confessione non sarebbe neppure necessaria.
Emblematico che per uno stesso Comandamento, il sesto, Bergoglio non si senta in grado di giudicare un sodomita, giustifichi sodomiti e trans che convivono more uxorio, giustifichi gli adulteri impenitenti al punto tale da voler dare loro la Comunione e poi sia assolutamente privo di misericordia con chi va a prostitute: la sodomia e l'adulterio secondo Bergoglio sarebbero meno gravi della semplice fornicazione: ciò è talmente contrario alla dottrina cattolica, come si può leggere anche dagli scritti di San Tommaso d'Aquino e di Sant'Agostino sulla prostituzione: essa è un gravissimo peccato ma rispetto alla sodomia ed all'adulterio è un male minore.
E' poi particolarmente patetico e stupido che Bergoglio condanni soltanto chi va dalla prostitute e non le prostitute stesse: non tutte sono schiave, moltissime di loro sono delle vere e proprie donnacce lussuriose e senza scrupoli, distruttrici di famiglie e di anime e spietate assassine verso gli eventuali figli concepiti!
Senza contare che il libertinaggio e quindi anche la prostituzione sono stati favoriti dai liberali modernisti, di cui Berggolio è il degno rappresentante!
Sam Gamgee
La rivoluzione della Falsa Chiesa avanza ,creando a poco a poco i suoi dogmi . Gia' proclama la misericordia che viene prima della giustizia ,di fatto cancellandola ; questo e' un altro esito delle basi su cui e' posta .