it.news
61.2K

Propagandiste interrompono Eucarestia domenicale nella Cattedrale di Torino

Un gruppo di isteriche climatiche ha fatto irruzione nella cattedrale di Torino il 3 dicembre, durante una Eucarestia.

L'arcivescovo Repole (Torino) si è detto "dispiaciuto" per l'intervento, in quanto "l'Eucarestia non è il luogo adatto per un'azione pubblica", ma poi ha invitato lo stesso le propagandiste a leggere alcuni passaggi dell'inutile documento ambientalista di Francesco, durante l'omelia.

Interrompere un servizio religioso è un reato penale. Su Gloria.tv è sorta la questione di cosa sarebbe successo, se tale sacrilegio fosse avvenuto in una sinagoga o in una moschea.

#newsMhrvzomxnw

00:45
NotiziarioVerified
@Diodoro
Torino non c'entra! C'entra invece la riforma liturgica voluta dal massone Montini:
1) Tombali massonici.
2) Messainlatino.it: Jean Guitton, amico di sempre di…
Diodoro
E' proprio questo il modo in cui Torino si consolida come fulcro del Buio, e si fa fondamento del disastro attuale. "Noi siamo un ambiente grande, santo e poco capito! "
Diodoro
Torino.
Mi dispiace ripeterlo: non si tratta di una città fra le tante.
Il Biancovestito dice che la Chiesa va smascolinizzata e immediatamente (nel Capodanno Liturgico), a Torino, accanto alla Sindone che mostra un Uomo Maschio- Dio, parte la neoMessa di Madre Natura.
Con il Vescovo che "prende appunti"
alda luisa corsini
L'arcivescovo si è detto dispiaciuto....ma un bel RAUS!! no?
Oscar Magnani
Queste non hanno manco un indizio nelle loro menti bacate di cosa sia la Sacra Liturgia.
N.S.dellaGuardia
Femministeriche gretinisteriche