warrengrubert
Corriamo precipitosamente come quei porci indemoniati verso il dirupo.
Questo anti papa ci vuole traghettare verso la religione unica mondiale, chi non lo vede è cieco. Dove si vorrebbe adorare il nemico.
Oggi noi ci scandalizziamo, ma l'élite se ne frega perché nel giro di una generazione si sarà persa la memoria del vero culto, e morti coloro che si scandalizzavano per queste "novità" faranno …More
Corriamo precipitosamente come quei porci indemoniati verso il dirupo.
Questo anti papa ci vuole traghettare verso la religione unica mondiale, chi non lo vede è cieco. Dove si vorrebbe adorare il nemico.
Oggi noi ci scandalizziamo, ma l'élite se ne frega perché nel giro di una generazione si sarà persa la memoria del vero culto, e morti coloro che si scandalizzavano per queste "novità" faranno passare l'eresia per ortodossia. Ma Dio ha altri progetti...
N.S.dellaGuardia
La parola d'ordine, già ampiamente diffusa tra i "cattolici adulti e maturi", è che non si può discutere alcun cambiamento, che altresì va accettato ed accolto con gioia come "rugiada dello Spirito" (per errore stavo per dire "effusione"). Chi discute è un superbo che non ha alcun interesse a mantenere un legame di comunione con i fratelli (e le sorelle, ovviamente).
I cambi del messale, ormai …More
La parola d'ordine, già ampiamente diffusa tra i "cattolici adulti e maturi", è che non si può discutere alcun cambiamento, che altresì va accettato ed accolto con gioia come "rugiada dello Spirito" (per errore stavo per dire "effusione"). Chi discute è un superbo che non ha alcun interesse a mantenere un legame di comunione con i fratelli (e le sorelle, ovviamente).
I cambi del messale, ormai rigorosamente minuscolo (anche grazie alle "preziosità" di palladino), disponibili da oggi, sarebbero diventati obbligatori dalla prossima Pasqua (o Quaresima non ricordo, poco importa).
Invece c'è stata la corsa all'accettazione più entusiastica possibile già da subito, e come è consuetudine ormai nella Chiesa cattolica nuova di pacca, la gioiosità obbligatoria è già dogma e prassi.
Chi non è d'accordo guardi pure la porta in fondo alla navata, dove c'è l'uscita: gli uomini che Egli ama non sono di buona volontà, ma ossequiosi dell'autorità e non fanno domande.
Ecco cosa significa "per tutti": tutti quelli che ci vogliono stare. Che diventano multis, poi non tanto multis, infine paucis... E la Fede si scioglie come rore al mattino, non appena sorge il Sole...
muntcarimell
Al colmo dell'euforia per la novità nella nostra parrocchia sono state stampate per l'occasione immaginette col nuovo Padre Nostro.
Christoforus78
Questi preti dicono che la Chiesa si riforma di continuo. Peccato che dovrebbe perfezionarsi non riformarsi, la Chiesa terrena si incammina verso la perfezione della Chiesa celeste. Non fa riforme come uno stato secolare. Ma i consacrariti sono di una ignoranza abissale rispetto alle cose di Dio. Riconoscono un capo umano ma disconoscono quello divino!
nolimetangere
Devo dirlo: certi cattolici meritano un PADRONE come costui.
Il bene lo si conosce davvero solo quando lo si perde.
Abbiamo avuto Santi Papi che non sono stati apprezzati come meritavano.
Che difendevano la Chiesa di Cristo.
Che ci facevano rispettare in quanto Cattolici.
Ora che ci si ritrova ad avere questa situazione devono capire cosa abbiamo perso tutti per colpa anche loro che mormorano ma …More
Devo dirlo: certi cattolici meritano un PADRONE come costui.
Il bene lo si conosce davvero solo quando lo si perde.
Abbiamo avuto Santi Papi che non sono stati apprezzati come meritavano.
Che difendevano la Chiesa di Cristo.
Che ci facevano rispettare in quanto Cattolici.
Ora che ci si ritrova ad avere questa situazione devono capire cosa abbiamo perso tutti per colpa anche loro che mormorano ma non parlano apertamente, che volgono lo sguardo altrove, ed evitano di guardare la realtà, che si ritirano dall'esporsi, che amano avere il piede in due scarpe, e vilmente non si schierano.
Ma abbiamo perso tutti.
Chi se ne accorge e chi non se ne accorge ma se ne accorgerà. Tutti.
Cosa abbiamo perso?
Abbiamo perso UN PADRE che era il BENE per i cattolici, il dono di Dio alla Chiesa, e ci ritroviamo un PADRONE.
Dio non abbandona la sua Chiesa, e le porte degli inferi non prevarrano, è tutto vero e tutto si crede per fede.
Intanto però si geme e fino a quando non si sa.
Dante direbbe "Godi Fiorenza......!"
Godimento fugace, tutto terreno, effimero, giornaliero, dei modernisti, il solo bottino alla cui presa si sono realmente consacrati. Ma scivolerà loro come sabbia tra le mani.
E poi conosceranno profondamente e appieno il prezzo che hanno pagato per il loro tradimento, hanno dato il loro unico bene, per ottenere sabbia tra le mani.