L'AntiCristo sarà un Vescovo,in Isaac Newton

Isaac Newton nei suoi studi sull’Apocalisse, che forse lo assorbirono più degli studi sulla fisica, scrisse alcune cose interessanti, pregevoli, degne …
Marziale and one more user link to this post
Silver Silver
Temo di essere un po' incosciente, perché l'argomento è serio e di vitale importanza, ma mi ritrovo ad aspettare i suoi articoli quasi fossero un libro a puntate. Quando pensi che l'argomento sia concluso, ecco un nuovo capitolo che ti sorprende! 😍
Kiakiar
Caro Marziale, la ringrazio per questo studio che ha portato alla luce qualcosa che non sapevamo sul pensiero di Isaac Newton. Personalmente non metto in dubbio che l' Anticristo sarà un Papa, è per me ovvio..Infatti anche il Catechismo della Chiesa Cattolica parla di un impostura religiosa, che verra prima del ritorno di Cristo. Ora è pacifico che un impostura religiosa puo essere imposta solo …More
Caro Marziale, la ringrazio per questo studio che ha portato alla luce qualcosa che non sapevamo sul pensiero di Isaac Newton. Personalmente non metto in dubbio che l' Anticristo sarà un Papa, è per me ovvio..Infatti anche il Catechismo della Chiesa Cattolica parla di un impostura religiosa, che verra prima del ritorno di Cristo. Ora è pacifico che un impostura religiosa puo essere imposta solo dall' " alto", appunto, solo quindi dal massimo esponente della Chiesa Cattolica. Ossia un pontefice.

L’ANTICRISTO SECONDO IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA |

Fatico a credere che sia proprio Bergoglio perche a mio avviso non ha quel fascino e quell' abilita nel parlare che dovrebbe sedurre tanti sprovveduti cristiani. Comunque vedremo : siccome un albero si riconosce dai frutti che produce, se abolira ufficialmente il carattere sacrificale della Santa Messa, comparandolo ad una cena protestante, sarà allora chiarissimo anche ai dubbiosi come me, che è proprio lui che che s' innalza nel tempio fino ad additare se stesso come Dio. Allora Dio suonerà la tromba nelle coscienze e negli animi dei Suoi veri figli, chiamando a se gli apostoli degli ultimi tempi a radunarsi e combattere contro le armate dell' Anticristo ormai uscite definitivamente allo scoperto.

2 Tessalonicesi 2, 3- 4.

La Sacra Bibbia
Marziale
Magari si rilegga questo : Perché il Falso profeta/AntiCristo sarà un Papa, falso
E questo: Gli ultimi 100 anni: anno più anno meno
Gli ultimi 100 anni devono finire adesso, ed ADESSO c'è Bergoglio, che ha rubato il papato.
Il prossimo ed eventuale Papa sarà invece eletto validamente tramite tutti i Cardinali di nuova nomina bergogliana.
Ma siccome sappiamo che l'AntiCristo ruberà il Trono di …More
Magari si rilegga questo : Perché il Falso profeta/AntiCristo sarà un Papa, falso
E questo: Gli ultimi 100 anni: anno più anno meno

Gli ultimi 100 anni devono finire adesso, ed ADESSO c'è Bergoglio, che ha rubato il papato.
Il prossimo ed eventuale Papa sarà invece eletto validamente tramite tutti i Cardinali di nuova nomina bergogliana.
Ma siccome sappiamo che l'AntiCristo ruberà il Trono di Pietro, il tempo è solamente ADESSO.
Tutto torna come un orologio svizzero.
Si vada, se vuole, a rileggere questo: Ritorno di Cristo 8:La Donna vestita di sole e con sul capo una corona di dodici stelle

E se il prossimo Papa bergogliano sarà validissimo a sua volta promuoverà Cardinali bergogliani pure lui, e così via.
Ma questo papa falso non può arrivare tra duecento anni: questi sono gli anni.

Chiesero i dubbiosi e senza Fede a Gesù:"«Sei tu colui che deve venire o dobbiamo attenderne un altro?» Mt.11
Quindi:"«Sei tu l'AntiCristo che deve venire o dobbiamo attenderne un altro?»

Che volete che vi dica? Gesù fu riconosciuto da quei pochi che avevano riconosciuto le sue straordinarie opere e miracoli come provenienti da Dio.
Se tanti non capiscono le sataniche opere di Bergoglio io non posso fare un alcunché.
Fabio Sanna
Di piu, aggiungerei soltanto il fatto che, questo figuro non ha neanche necessità di essere un grande oratore pf erudito. Basta semplicemente che dica, come egli fa, le cose che il popolo LGBT e l’Elite mondiale si aspettano da lui, in quanto organico ad essi e posto su quel Soglio proprio per fare ciò che sta facendo.
“Ma Dio aveva altri Progetti”…….ci invita a valutare la Beata Emmerick nella …More
Di piu, aggiungerei soltanto il fatto che, questo figuro non ha neanche necessità di essere un grande oratore pf erudito. Basta semplicemente che dica, come egli fa, le cose che il popolo LGBT e l’Elite mondiale si aspettano da lui, in quanto organico ad essi e posto su quel Soglio proprio per fare ciò che sta facendo.
“Ma Dio aveva altri Progetti”…….ci invita a valutare la Beata Emmerick nella sua visione dei due papi e della Nuova strana chiesa che veniva costruita la !
alda luisa corsini
Anche io immaginavo l'Anticristo come un uomo affascinante, affabulatore, manipolatore e raffinato. Non ravvisavo queste caratteristiche in Bergoglio ma probabilmente, nell'inconscio, ero influenzata dalla figura dell'Anticristo delineata e raccontata nel libro "Il nemico" di Michael D. O'Brien che lessi nel 2008, quando la materia per me era solo una citazione nell'Apocalisse.
Vincenzo Francesco Pulicheddu
Chi sarebbero i 10 re e soprattutto i 3 re che vengono abbattuti ?
Marziale
@Vincenzo Francesco Pulicheddu
Tante cose della Scrittura e soprattutto dell'Apocalisse rimarranno misteriose fino al Giorno del Giudizio:
“In verità vi dico, nel giorno del giudizio…non v'è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato.” Mt.10
Il quel Giorno sapremo e tutto e tutto di tutti.More
@Vincenzo Francesco Pulicheddu

Tante cose della Scrittura e soprattutto dell'Apocalisse rimarranno misteriose fino al Giorno del Giudizio:
“In verità vi dico, nel giorno del giudizio…non v'è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato.” Mt.10

Il quel Giorno sapremo e tutto e tutto di tutti.
Gab Bob
Grazie Marziale, mi consola che è già iniziato l'ultimo anno. Forse avrebbe potuto andare peggio sino adesso, ma chissà cosa vedremo a breve. Comunque leviamo gli sguardi, la liberazione è vicina.
Marzgiam
Che dire? Non conoscevo questi particolari dal fisico Newton sull anticristo.Bene che ce ne hai parlato Marziale. Quindi dopo le dieci corna ci sarà l undicesimo corno e nessuna forza d uomo lo abbatterà se non solo col soffio della sua bocca Nostro Signore Gesù Cristo. Grazie per questo ulteriore studio.
Marziale
Molto gentile
Giorgio Tonini
Grazie. Viviamo in tempi straordinari, unici, decisivi. Mai come adesso ai credenti viene richiesto di amare Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima, e soprattutto con la nostra mente, per non essere fuorviati ed indotti all’errore. Scrutiamo tutto, teniamo ciò che è valido.
duxcunctator
@Marziale
Rieccomi a Lei, gentilissimo Marziale.
Ed eccomi a risponderLe al Suo invito (se qualcuno può affermare il perché Bergoglio non può esser l’AntiCristo, è libero di dimostrarlo nei commenti).
Lei Marziale...
mi corregga se sbaglio...
ha correttamente identificato l'Anticristo nella seconda, e NON nella prima, delle due bestie escatologiche di Apocalisse, introdotte in Ap 13 e che troviamo …More
@Marziale
Rieccomi a Lei, gentilissimo Marziale.
Ed eccomi a risponderLe al Suo invito (se qualcuno può affermare il perché Bergoglio non può esser l’AntiCristo, è libero di dimostrarlo nei commenti).
Lei Marziale...
mi corregga se sbaglio...
ha correttamente identificato l'Anticristo nella seconda, e NON nella prima, delle due bestie escatologiche di Apocalisse, introdotte in Ap 13 e che troviamo sino in Ap 20, dove vanno entrambe nel luogo in cui hanno scelto di andare.
Quindi l'Anticristo è il Falso Profeta, nonché Falso Agnello...
il che è perfettamente coerente con il fatto patente che l'Agnello è Cristo Stesso...
ossia la bestia salita dalla terra:
e NON la bestia salita dal mare, Bestia tout-court.
Quindi, se BERGOGLIO fosse l'Anticristo: allora chi sarebbe la Bestia?
Ancora: se BERGOGLIO fosse l'Anticristo, allora perché nel suo nome (di famiglia) vi è il 666?
Ancora: se BERGOGLIO fosse l'Anticristo, allora sarebbe antipapa, cosa che manifestamente NON è: infatti NON rivendica mica di essere il 265esimo Papa, al posto di Benedetto XVI.
Ancora: se BERGOGLIO fosse l'Anticristo, allora visto e considerato che costui predica un manifesto contro-Vangelo: quale sarebbe "l'altro Vangelo" predicato dall'Anticristo che è immensamente meglio vestito d'agnello rispetto a BERGOGLIO, che si ode da chilometri NON essere il Buon Pastore (e infatti i "messiaisti" che lo considerano GEsù tornato sulla Terra, come il francescano Raniero Cantalamessa: mostrano di NON conoscere veramente Gesù e la Sua Parola, nonostante L'abbiano studiato per anni sulla Terra)?

Satana è la scimmia di Dio, come Lei sa benissimo, gentilissimo Marziale.
Quindi, come Gesù ha il Suo Precursore in Giovanni il Battista, che Gli apre la strada...
ed è sempre Gesù a dirci che Giovanni è "quell'Elia che deve venire"...
forse che l'Anticristo, il figlio più rappresentativo di satana al punto da essere satana in terra in un modo che non si è mai realizzato con ogni suo altro precursore:
non ha uno specifico e particolare precursore, che gli apre la strada poco prima della sua venuta?
E forse che il Falso Profeta non esercita la potestà della Bestia, datagli dal drago: in sua presenza?

Riguardo all'interessantissima questione degli "occhi": sempre "occhi" provenienti da corno, restano.
Quindi, non sono veri occhi.
E infatti anche l'Anticristo, come BERGOGLIO: da agnello, e quindi da Vescovo, è solo travestito.
Ma la differenza tra i due è che mentre BERGOGLIO sono relativamente tanti a percepirne il travestitomento (da Papa, ma anche da Cardinale, Vescovo e Sacerdote: benché a vederlo come travestito sin dall'inizio siamo ancora in pochi. Ma buoni) e a sentirne il puzzo capronico-massonico: l'Anticristo è, come già detto, immensamente meglio travestito.
Ha un parlare quasi perfettamente Cattolico, l'Anticristo: almeno all'inizio.
Ma, appunto: quasi perfettamente.
Ché il diavolo continua a far le pentole senza i coperchi: così che coloro che ci vogliono restare, nelle pentole di costui, non hanno alcuna giustificazione per farlo fino alla fine.
Manco la stordimento del "riscaldamento lento", finalizzato a non far accorgere la rana dell'aumento della temperatura: posto che "motus in fine velocior" e quindi le maschere stanno cadendo una ad una, a velocità accelerata e che, di per sé, fa risvegliare anche le rane intorpidite e stordite.
E quindi sin da ora, individui come Viganò e come Sarah: sono già smascherati per quello che sono.
Poichè Dio ha già Vinto.

Maranathà
Marziale
@duxcunctator
se vuol capire la struttura complessiva di come la pensa Marziale non ha altro che da leggere:
Apocalisse (una parte) di Marziale.
1.Ma quando accadranno queste cose: “ Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazi…
2.Ma dopo quei giorni il sole si oscurerà: “Dopo quei giorni, all’improvviso, il sole si oscurerà.”
3.Questo è …More
@duxcunctator
se vuol capire la struttura complessiva di come la pensa Marziale non ha altro che da leggere:

Apocalisse (una parte) di Marziale.

1.Ma quando accadranno queste cose: “ Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazi…
2.Ma dopo quei giorni il sole si oscurerà: “Dopo quei giorni, all’improvviso, il sole si oscurerà.”
3.Questo è l’inizio del Tempo apocalittico:Ritorno di Cristo 8:La Donna vestita di sole e con sul capo una corona di dodici stelle
4.E quando su dirà pace e sicurezza: Ritorno di Cristo 6:E quando si dirà Pace e Sicurezza
5.E la Bestia sta facendo discender il fuoco dal cielo, fatto: Ritorno di Cristo 5: E la Bestia fece scendere fuoco dal cielo
6.Ma questi giorni devono essere abbreviati: Il Ritorno di Cristo 4:" Se quei giorni non fossero abbreviati nessuno si salverebbe."
7.Ordineranno di mangiare gli insetti, fatto: Il Ritorno di Cristo 3:”Ordineranno di astenersi da cibi che Dio ha creati.”
8.E dal fico conosceremo il Ritorno di Cristo: Il Ritorno di Cristo 2:“Dal fico imparate questa parabola: quando già il suo ramo si fa tenero e …
9.Ma il Figlio dell’Uomo troverà la Fede al Suo Ritorno? Il Ritorno di Cristo 1:"Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la Fede sulla terra?" Lc.17
10.Questi sono gli ultimi 100 anni predetti da Papa Leone XIII: Il Ritorno di Cristo 1:"Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la Fede sulla terra?" Lc.17
11.I Primo Sigillo apocalittico è stato aperto: APERTO IL PRIMO SIGILLO APOCALITTICO
12.In questo momento abbiamo il cinghiale silvestre dentro la santa Vigna: Il cinghiale silvestre dentro la Vigna santa. Sal.79
13.Bergoglio, la Statua della Bestia: La Statua/Immagine della Bestia apocalittica
14.Ma è necessario che tutto questo avvenga? Sì, è necessario: “È necessario che tutto questo avvenga”Mt.24
16.E come che uno partito da un viaggio ha chiesto al portiere di vigilare: “È come uno che è partito per un viaggio … ha ordinato al portiere di vigilare.”
17.La penultima battaglia del Diavolo, Armageddon e Great Reset:La penultima battaglia del Diavolo. La Grande Tribolazione= Great Reset= Armageddon
18.Perché il Mondo intero è divenuto Babilonia: Apocalisse: Babilonia
20.La chiesa del Falso profeta e AntiCristo Bergoglio è la Prostituta apocalittica: Apocalisse: la Prostituta
21.Arriverà il tempo in cui dovrà esser rivelato “l’uomo iniquo”, cioè l’AntiCristo: "Dovrà esser rivelato l'uomo iniquo." Esegesi e commento di san Tommaso d'Aquino
22.Infatti l’AntiCristo sarà un Papa, finto: Perché il Falso profeta/AntiCristo sarà un Papa, falso
23.Questo invece è l’Abominio della Desolazione persona: Ecco chi è Abominio della Desolazione (persona)
24.Perché questo è l’ultimo assalto di Satana alla Chiesa: CONFESSIONE DI LUCIFERO SOTTO ESORCISMO
Marziale
@duxcunctator , se vuole, con calma, può partire da qui, altrimenti, anche se conosce bene la Scrittura , non capirà un fico secco. Però la Scrittura la deve conoscere bene, come anche la Tradizione.
duxcunctator
@Marziale
Lei dice:
"Anche se conosce bene la Scrittura, non capirà un fico secco"
E io Le domando:
Com'è possibile "non comprendere un fico secco" se si comprende la Parola di Dio?
Assumo infatti che Lei sia consapevole che la Parola di Dio o La si comprende oppure non La si comprende: ché le interpretazioni lasciano il tempo che trovano.
Quindi, assunto quanto sopra: Lei forse usa il verbo "…More
@Marziale
Lei dice:
"Anche se conosce bene la Scrittura, non capirà un fico secco"
E io Le domando:
Com'è possibile "non comprendere un fico secco" se si comprende la Parola di Dio?
Assumo infatti che Lei sia consapevole che la Parola di Dio o La si comprende oppure non La si comprende: ché le interpretazioni lasciano il tempo che trovano.
Quindi, assunto quanto sopra: Lei forse usa il verbo "conoscere" in un senso diverso da "comprendere"?
Marziale
@duxcunctator , prima il conoscere, almeno. Comprendere è un verbo impegnativo.
Marziale
@duxcunctator , le ho scritto "può partire da qui" e non ho allegato il link, eccolo:
Apocalisse: la Prima e la Seconda Bestia – gloria.tv
Parta da qui, se vuole.
duxcunctator
@Marziale
Con tutto il dovuto rispetto, Marziale: perché parte dall'assunto che sia importante capire la "struttura complessiva di come la pensa Marziale"?
Forse che l'unico Pensiero degno di questo nome non è quello di Cristo?
Quando mi chiedono "Ma tu come la pensi?", personalmente rinvio sempre al suddetto Pensiero e chiedo al mio interlocutore cosa se ne fa di sapere "come la penso" e lo invito …More
@Marziale
Con tutto il dovuto rispetto, Marziale: perché parte dall'assunto che sia importante capire la "struttura complessiva di come la pensa Marziale"?
Forse che l'unico Pensiero degno di questo nome non è quello di Cristo?
Quando mi chiedono "Ma tu come la pensi?", personalmente rinvio sempre al suddetto Pensiero e chiedo al mio interlocutore cosa se ne fa di sapere "come la penso" e lo invito a chiedersi come la pensa Cristo Gesù, su quella determinata questione.
E, personalmente, so per esperienza che quando me ne disallineo, dal Pensiero di Cristo: vado immediatamente fuori strada.
E quindi, quando qualcuno mi fa presente un mio disallineamento: gliene sono solo che grato
Marziale
@duxcunctator ,
vede, credo sia evidente che io non sia Dio. Proprio per questo ho scritto come la penso io e non come la pensa Dio: io posso sbagliare.
Cioè quello è il mio punto di vista: fallibile. Però prima di considerarlo fallace bisogna dimostrarlo.
duxcunctator
@Marziale
Lei dice:
prima il conoscere, almeno. Comprendere è un verbo impegnativo.
Quindi, "conoscere" inteso come conoscenza del testo?
In effetti è ineludibile, la conoscenza del testo (e che sia ineludibile, il senso letterale, rispetto al triplice senso figurato: ci è insegnato dalla Chiesa, Madre e Maestra).
Il che mi fa pensare a quando...
e ciò succedeva prima di ricevere la Pienezza …More
@Marziale
Lei dice:
prima il conoscere, almeno. Comprendere è un verbo impegnativo.
Quindi, "conoscere" inteso come conoscenza del testo?
In effetti è ineludibile, la conoscenza del testo (e che sia ineludibile, il senso letterale, rispetto al triplice senso figurato: ci è insegnato dalla Chiesa, Madre e Maestra).
Il che mi fa pensare a quando...
e ciò succedeva prima di ricevere la Pienezza dello Spirito Santo, con il Sacramento della Cresima, ricevuta la Domenica di Pentecoste del 2015: il 24 maggio...
attribuivo a BERGOGLIO il ruolo di Falso Profeta, che ritenevo "avrebbe aperto la strada" all'Anticristo, da me erroneamente identificato nella Bestia salita dal mare (o Bestia tout-court).
Doppio errore, quindi:
1) identificare l'Anticristo nella prima bestia invece che nella seconda
2) identificare BERGOGLIO nella seconda bestia.
E, tuttavia, in questo duplice errore sono stato fatto salvo dall'identificare in BERGOGLIO l'Anticristo: cosa che non avrei mai potuto fare, in effetti.

E sa qual'era, la causa prossima del mio doppio errore?
Appunto la mis-conoscenza del testo di Ap 13.
In cui è INEQUIVOCABILE:
a) che quella del mare PRECEDE cronologicamente quella della terra, e non il contrario come affermavo erroneamente io (e come ancora oggi affermano in tantissimi)
b) che tra le due bestie il "capo" era la seconda, a differenza di quanto affermavo erroneamente io (e come ancora oggi affermano in tantissimi).

Quindi, se il Suo voleva essere un invito a conoscere bene il testo della Parola di Dio, in particolare la Parola a contenuto escatologico: il Suo invito è solo da accogliere.
E tuttavia Lei ha scritto qualcosa di diverso:
se vuole, con calma, può partire da qui, altrimenti, anche se conosce bene la Scrittura , non capirà un fico secco

Se si conosce bene il testo della Parola di Dio, si può anche non capire un fico secco e quindi NON comprenderLa: e lo si vede proprio nel Vangelo, dove Gesù Si rivolge a coloro che compulsano la Scrittura in cerca della Salvezza e non si accorgono che ce L'hanno davanti agli occhi, che gli parla, la Salvezza.
Infatti, se si conosce il testo della Parola di Dio ma non si entra in Connessione con Lei, e quindi non La si ascolta guidati dallo Spirito Santo che Ne è l'Autore: non si capisce un fico secco.
Devo forse intendere che se non si parte "da qui", ossia da uno dei Suoi testi, non si può entrare in Connessione con la Parola di Dio, guidati alla Sua comprensione dallo Spirito Santo?
Assumo di no, eppure la forma della Sua affermazione pende nettamente in tale direzione...

Ho visto che mi ha risposto, nel frattempo: e vengo a Lei
Giorgio Tonini
@Marziale lasciando perdere per un attimo l’anticristo e le Scritture che ne parlano, cosa dire di un utente che oggi ha prodotto ininterrottamente, in poche ore, una quantità industriale di commenti di altissimo livello, forse quelli che lei scrive in un anno? Tra l’altro, senza che io ne abbia capito nulla! Sarà forse che anch’io faccio di quella schiera di cattolici che io (in un altro commento …More
@Marziale lasciando perdere per un attimo l’anticristo e le Scritture che ne parlano, cosa dire di un utente che oggi ha prodotto ininterrottamente, in poche ore, una quantità industriale di commenti di altissimo livello, forse quelli che lei scrive in un anno? Tra l’altro, senza che io ne abbia capito nulla! Sarà forse che anch’io faccio di quella schiera di cattolici che io (in un altro commento), avevo definito “normodotati”? Può essere.
duxcunctator
@Marziale
Ha toccato un punto essenziale: e faccio appello proprio alla Sua conoscenza dell'Opera valtortiana, prima ancora che ricordarLe la Parola di Dio che è canonicamente tale.
Forse che Gesù, al Suo piccolo Giovanni, non sottolinea in numerose occasioni come i Suoi figli e fratelli Egli li Vuole infinitamente più che uomini?
Sottolineando come l'essere "solo uomini" non è sufficiente per …More
@Marziale
Ha toccato un punto essenziale: e faccio appello proprio alla Sua conoscenza dell'Opera valtortiana, prima ancora che ricordarLe la Parola di Dio che è canonicamente tale.
Forse che Gesù, al Suo piccolo Giovanni, non sottolinea in numerose occasioni come i Suoi figli e fratelli Egli li Vuole infinitamente più che uomini?
Sottolineando come l'essere "solo uomini" non è sufficiente per entrare nel Regno di Dio?
Lei può sbagliare certo, come qualunque altro uomo sulla Terra: se appunto pensa come uomo e quindi "secondo Lei" invece che secondo Dio.
Invece, pensando secondo Dio: non si sbaglia mai.
Ed è esattamente ciò che Gesù addebita a Pietro: il pensare secondo gli uomini invece che secondo Dio e, sulla base di quel pensiero, pretendere di mettersi davanti a Lui invece che seguirLo.
Ma non c'è solo la Parola di Nostro Signore nel Vangelo, ad attestare l'importanza vitale di pensare secondo Dio: ma anche quella ispirata dal Suo Spirito a San Paolo.
Quella del secondo capitolo della prima Lettera ai Corinzi che ho già ricordato nella giornata di oggi ad un altro utente: che, se la memoria non m'inganna, ha giudicato "criptici insegnamenti" il mio ricordargli la Parola di Dio.
Capitolo che termina con uno "scandaloso":
Ora, noi abbiamo il Pensiero di Cristo
duxcunctator
@Marziale
Riprendo quanto ha scritto qui:
vede, credo sia evidente che io non sia Dio. Proprio per questo ho scritto come la penso io e non come la pensa Dio: io posso sbagliare.
Cioè quello è il mio punto di vista: fallibile. Però prima di considerarlo fallace bisogna dimostrarlo.

E, in merito all'identificazione dell'Anticristo in BERGOGLIO: sono a rinviarLa a mia volta alle quattro domande tese …More
@Marziale
Riprendo quanto ha scritto qui:
vede, credo sia evidente che io non sia Dio. Proprio per questo ho scritto come la penso io e non come la pensa Dio: io posso sbagliare.
Cioè quello è il mio punto di vista: fallibile. Però prima di considerarlo fallace bisogna dimostrarlo.


E, in merito all'identificazione dell'Anticristo in BERGOGLIO: sono a rinviarLa a mia volta alle quattro domande tese a (di)mostrare l'erroneità di tale identificazione, contenute nel primo commento postato in questa "piazza", due ore fa, che inizia nel modo seguente:

Rieccomi a Lei, gentilissimo Marziale.
Ed eccomi a risponderLe al Suo invito (se qualcuno può affermare il perché Bergoglio non può esser l’AntiCristo, è libero di dimostrarlo nei commenti).
One more comment from duxcunctator
duxcunctator
@Marziale
Lei ha scritto:
@duxcunctator , le ho scritto "può partire da qui" e non ho allegato il link, eccolo:
Apocalisse: la Prima e la Seconda Bestia – gloria.tv
Parta da qui, se vuole.

Ho letto. E forse avevo letto già in passato. E mi ero riproposto di farLe presente alcune cose allorquando avessi ripreso a commentare su Gloria-Tv. Cosa successa oggi.
A "volo d'angelo":
1) Lei parte dalla …More
@Marziale
Lei ha scritto:
@duxcunctator , le ho scritto "può partire da qui" e non ho allegato il link, eccolo:
Apocalisse: la Prima e la Seconda Bestia – gloria.tv
Parta da qui, se vuole.


Ho letto. E forse avevo letto già in passato. E mi ero riproposto di farLe presente alcune cose allorquando avessi ripreso a commentare su Gloria-Tv. Cosa successa oggi.

A "volo d'angelo":

1) Lei parte dalla differenza tra i "Giudei" e quelli che si dicono "Giudei" ma che NON lo sono e lo dice anche esplicitamente che vi è differenza tra ashkenaziti (discendenti dei Cazari) e i sefarditi: ma poi si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio, probabilmente suggestionato dalla PESANTISSIMA consapevolezza dell'esistenza dei Capi Ebrei (loro sì, con DNA ebraico massicciamente presente, a differenza degli ashkenaziti), che sono dietro ogni perversione, ogni sovversione, ogni rivoluzione, ogni negazione del vero, giusto e bello, ogni persecuzione della Chiesa, Corpo di Cristo.

2) ammesso e non concesso che sia giusto limitarsi all'identificazione collettiva delle due bestie escatologiche (la Bestia e il Falso Profeta, introdotte in Ap 13 e definitivamente sconfitte in Ap 19), come può essere la prima Bestia quella "ebraica" e la seconda quella "massonica"? Visto e considerato che la seconda è a capo della prima?

3) le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui.
E se Lei stesso ha identificato nel Falso Agnello l'Anticristo escatologico, che è anche Antipapa altrettanto escatologico (e quindi abissalmente diversi dal primo della serie antipapale: quel Sant'Ipolito Romano che è anche Dottore della Chiesa nonché autore di un libro proprio sull'Anticristo...), e quindi in un individuo ben specifico: è innegabile che la Bestia sia anche lui un individuo, visto che in Ap 13 le si associa un "nome d'uomo" il cui numero è il 666

4) la bestia di Ap 17 (quella che "era ma non è più, salirà dall'abisso ma per andare in perdizione") Lei la identifica tout court con la Bestia salita dal mare di Ap 13 e da lì in avanti chiamata "la Bestia": tuttavia, tale identificazione è quantomeno arbitraria, visto e considerato che la prima delle due bestie escatologiche, quella salita dal mare, è (come detto al punto precedente) un individuo ben determinato che APRE la strada all'Anticristo; laddove invece la bestia di Ap 17 è inequivocabilmente un "soggetto collettivo", essendo quella bestia scarlatta su cui è assisa "Babilonia", che è anch'essa "soggetto collettivo" e femminile, come del resto è femminile anche la bestia scarlatta. E, tuttavia, vi è un legame tra bestia scarlatta di Ap 17 e la seconda delle due bestie di Ap 13 e seguenti: ed è proprio nel settimo re del soggetto collettivo della bestia scarlatta, che coincide con l'ottavo della serie di dieci (i "re della terra").
E dove, evidentemente, i primi cinque che sono caduti ed il sesto che ha smesso di essere re pur essendo ancora vivo: sono anch'essi soggetti individuali di questi Seconda Pienezza dei Tempi, i cui prodromi si possono giustamente porre nel 1948, quando il Signore della Storia ha voluto che gli Ebrei ritornassero a calpestare Gerusalemme e, ancor di più e a maggior ragione, nel 1967: anno della presa dell'intera Gerusalemme (segno dei Tempi che certamente non sfuggì al Venerabile Paolo VI, né ai suoi successori), che proprio in questi ultimi giorni è diventata ufficialmente capitale dello Stato d'Israele, venendo riconosciuta da quel Trump che tanti ciechi al seguito di guide cieche scambiano per quel "liberatore" che "uscirà da Sion" e che "toglierà le empietà di Giacobbe", di cui parla con Parola ispirata il mio amatissimo ex fariseo in Rom 11.

Direi che, per il momento: possiamo fermarci qua.

Un caro saluto e a presto,

Dio la Benedica
Marziale
@duxcunctator
Vede, negli ultimi 37 anni della mia vita ho letteralmente divorato centinaia di migliaia di pagine, riguardanti soprattutto l’escatologia, ma non trascurando certamente lo studio dei Dottori.
Se lei ha veramente la buona volontà di far parte del Corpo mistico, dove “Uno semina e uno miete. Io vi ho mandati a mietere ciò che voi non avete lavorato; altri hanno lavorato e voi siete …More
@duxcunctator

Vede, negli ultimi 37 anni della mia vita ho letteralmente divorato centinaia di migliaia di pagine, riguardanti soprattutto l’escatologia, ma non trascurando certamente lo studio dei Dottori.
Se lei ha veramente la buona volontà di far parte del Corpo mistico, dove “Uno semina e uno miete. Io vi ho mandati a mietere ciò che voi non avete lavorato; altri hanno lavorato e voi siete subentrati nel loro lavoro” Gv.4, allora deve fare diligentemente la sua parte: raccogliere.
Io infatti non ho prima mietuto, ma ho raccolto le mie conoscenze seminate da altri. Ora è il suo turno: raccogliere ciò che Marziale ha seminato.
Ma per raccogliere ci vuole tempo, e la voglia, la buona volontà di raccogliere.

Quindi io non posso rispondere ad ogni suo dubbio, se i suoi dubbi possono trovare pace in quello che le ho consigliato di leggere.
Infatti se le rispondessi ogni volta, a pezzettini, lei non capirebbe un fico secco.
C’è infatti una logica, una interconnessione in ogni passo della Scrittura, infatti:” Dio non gioca ai dadi!”
E se leggerà con attenzione vedrà una logica, una interconnessione in tutto ciò che ha scritto Marziale.

Ma qui ci vuole anche grande cultura generale. Ad esempio lei mi ha posto una domanda sui due rami dell’ebraismo, il Sefardita e l’Aschenzaita. Ma se poi mi afferma che la Massoneria, la seconda Bestia, è più potente dell’élite ebraica, la prima Bestia, allora lei non conosce bene l’economia, la finanza, la storia.
Non ha ben “compreso” nemmeno lo studio sulle Due Bestie che le ho consigliato. Lì si dimostra chiaramente che la Massoneria è un pupazzo nelle mani della prima Bestia.
Quando decine e decine di ebrei affermano che la Massoneria è una loro creatura e che loro la dirigono completamente, e quando, vedendo i cognomi ebraici di TUTTI gli uomini che guidano e possiedono il mondo, allora si capisce che è la Prima Bestia che comanda sulla Seconda.

Se vuole possiamo fare così: si prenda un paio di mesi, studi con calma, magari stampando, e poi ci risentiamo.
Metta ordine in ciò che ho scritto, e metta ordine pure in sé.
Dio sia con lei e lei con Dio.
duxcunctator
@Marziale
E a Lei chi glielo ha detto, Marziale, che Le chiedo risposte a dubbi?
E quali sarebbero i dubbi che ritiene di aver scorto?
Riguardo il mietere e il raccogliere: perché fa una differenza? Nella Parola da Lei ricordata (Gv 4,37-38) Gesù parla solo di "mietere" e non di "raccogliere".
E' un'altra la Parola in cui ci presenta una differenza tra "mietere" e "raccogliere": in Mt 25, dove i …More
@Marziale
E a Lei chi glielo ha detto, Marziale, che Le chiedo risposte a dubbi?
E quali sarebbero i dubbi che ritiene di aver scorto?
Riguardo il mietere e il raccogliere: perché fa una differenza? Nella Parola da Lei ricordata (Gv 4,37-38) Gesù parla solo di "mietere" e non di "raccogliere".
E' un'altra la Parola in cui ci presenta una differenza tra "mietere" e "raccogliere": in Mt 25, dove i due verbi in questione sono utilizzati non da Lui bensì dal servo malvagio e infingardo.
E dove il "mietere" sta ovviamente in rapporto al "seminare" mentre il "raccogliere" allo "spargere" (che, in effetti, è diverso da "seminare").

Riguardo alle due Bestie, vedo che non ha dato Attenzione a ciò che Le ho scritto: e me ne dispiace, a maggior ragione che Lei chiede Attenzione a ciò che scrive.
Quando mai avrei affermato che la Massoneria è più potente dei Capi Ebrei?
Non l'ho mai fatto, se va a rileggere quanto ho scritto.
Anzi, glielo riporto di seguito il secondo dei quattro punti "a volo d'angelo":

2) ammesso e non concesso che sia giusto limitarsi all'identificazione collettiva delle due bestie escatologiche (la Bestia e il Falso Profeta, introdotte in Ap 13 e definitivamente sconfitte in Ap 19), come può essere la prima Bestia quella "ebraica" e la seconda quella "massonica"? Visto e considerato che la seconda è a capo della prima?

La seconda bestia escatologica è a capo della prima: e ciò è inequivocabile, nel testo di Ap 13.
E Lei stesso ha colto questo rapporto nella gerarchia satanica: e infatti identifica correttamente l'Anticristo nella seconda bestia e non nella prima, come fanno tanti (e come facevo io stesso anni fa, prima di ricevere la Pienezza dello Spirito Santo e prima di dare Attenzione al testo di Ap 13).
Ne deriva quindi l'erroneità della Sua identificazione nella prima bestia dei Capi Ebrei e nella seconda della Massoneria.

Come vede, non occorrono "un paio di mesi" per prendere atto delle aporie presenti nel Suo lavoro: e spero che non si offenda, per quanto Le faccio presente
duxcunctator
Ah, dimenticavo: per "Corpo mistico" cosa intende?
L'Unica Chiesa di Gesù Cristo, Nato da Maria Perfetta Vergine?
Se intende la Chiesa, Sposa di Cristo:
mi dolgo per il fatto che non ha ancora preso atto che Ne sono un membro.
E, per dolendomene: tuttavia ne sorrido
😉
Marziale
@duxcunctator
Le rispondo brevemente su alcuni punti.
1. Lei scrive: "Ma poi si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio."
Rispondo:
Intendo sempre la piccolissima élite ebraica quando scrivo "ebrei", non posso sempre specificare "piccolissima élite ebraica".
2. Lei scrive: "Quando mai avrei affermato che la Massoneria è più potente dei Capi Ebrei?"
Rispondo con le sue stesse …More
@duxcunctator

Le rispondo brevemente su alcuni punti.
1. Lei scrive: "Ma poi si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio."
Rispondo:
Intendo sempre la piccolissima élite ebraica quando scrivo "ebrei", non posso sempre specificare "piccolissima élite ebraica".
2. Lei scrive: "Quando mai avrei affermato che la Massoneria è più potente dei Capi Ebrei?"
Rispondo con le sue stesse parole:"La seconda bestia escatologica è a capo della prima: e ciò è inequivocabile, nel testo di Ap 13."
3. Lei afferma:"Le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui.
Rispondo:
Lei è in grave errore, infatti la Prima Bestia emerge dalle Acque, cioè dall'Umanità, dalla Storia umana (καὶ εἶδον ἐκ τῆς θαλάσσης θηρίον ἀναβαῖνον). Nell'intera Apocalisse nell'originale greco il termine θηρίον " Bestia", non è mai riferito ad un singolo essere umano infatti è un sostantivo nominativo neutro: è un concetto simbolico collettivo. Questo lo si deduce pure dalla sua descrizione: sette teste e dieci corna. Dunque θηρίον " Bestia", è un termine da intendersi al plurale.

Sia cortese, se le interessa l'escatologia legga ciò che ho scritto, con calma. Organizzi i suoi pensieri e magari tra un paio di mesi ci risentiamo. Lei in questo momento sta scorrendo il "libro" di Marziale, sceglie una pagina a caso, legge due righe e mi posta una domanda. Infatti, a proposito degli ebrei, dove lei afferma che io faccio di ogni erba un fascio, non lo avrebbe scritto se avesse letto le prime righe del "libro".
Non si fa così. Legga tutto il "libro" e poi ne riparliamo, non posso risponderle ogni volta .
Un saluto
Marziale
@duxcunctator
Inoltre anche sulla Valtorta, che lei mi ha riferito di conoscere, è scritto chiaramente che le Due Bestie apocalittiche non sono individui, ma pluralità. E questo è l'esatto contrario di quanto lei afferma:
"Le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui."
La Valtorta viene sempre …More
@duxcunctator

Inoltre anche sulla Valtorta, che lei mi ha riferito di conoscere, è scritto chiaramente che le Due Bestie apocalittiche non sono individui, ma pluralità. E questo è l'esatto contrario di quanto lei afferma:
"Le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui."
La Valtorta viene sempre confermata nella Scrittura.
duxcunctator
@Marziale
Lei dice:
Le rispondo brevemente su alcuni punti.
I punti da me evidenziati nella mia disamina "a volo d'angelo" del Suo scritto erano quattro.
L'amore dell'ordine, e quindi della precisione, vorrebbe che si tenesse la stessa numerazione.
Invece prendo atto che Lei ha scelto di operare una variazione e ciò non va propriamente nel senso dell'ordine.
Ma procedo comunque a risponderLe, nel …More
@Marziale
Lei dice:
Le rispondo brevemente su alcuni punti.

I punti da me evidenziati nella mia disamina "a volo d'angelo" del Suo scritto erano quattro.
L'amore dell'ordine, e quindi della precisione, vorrebbe che si tenesse la stessa numerazione.
Invece prendo atto che Lei ha scelto di operare una variazione e ciò non va propriamente nel senso dell'ordine.
Ma procedo comunque a risponderLe, nel merito dei Suoi punti numerati, oltre che alla parte finale del Suo messaggio e anche al messaggio successivo.

***

Lei scrive:
1. Lei scrive: "Ma poi si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio."
Rispondo:
Intendo sempre la piccolissima élite ebraica quando scrivo "ebrei", non posso sempre specificare "piccolissima élite ebraica".


Rispondo:
Non posso che rinviarla al primo dei quattro punti che Le avevo evidenziato, chiedendoLe di dare Attenzione al fatto che quando dico che Lei "si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio" mi riferisco...
ed è inequivocabile, per chi legga con Attenzione e onestà intellettuale quanto scritto e che riporto subito sotto...
alla distinzione tra i "Giudei" e coloro che si dicono "Giudei ma che NON lo sono (come attestato esplicitamente dalla Parola di Dio, in Ap 2,9).

1) Lei parte dalla differenza tra i "Giudei" e quelli che si dicono "Giudei" ma che NON lo sono e lo dice anche esplicitamente che vi è differenza tra ashkenaziti (discendenti dei Cazari) e i sefarditi: ma poi si perde via per strada e pare fare di tutta l'erba un fascio, probabilmente suggestionato dalla PESANTISSIMA consapevolezza dell'esistenza dei Capi Ebrei (loro sì, con DNA ebraico massicciamente presente, a differenza degli ashkenaziti), che sono dietro ogni perversione, ogni sovversione, ogni rivoluzione, ogni negazione del vero, giusto e bello, ogni persecuzione della Chiesa, Corpo di Cristo.

Il riferimento ai Capi Ebrei (quelli che Lei chiama "piccolissima élite ebraica") è altra cosa, rispetto alla divisione tra Ebrei (o meglio: "Giudei") e falsi Ebrei (o meglio: falsi "Giudei").
E mi riferivo all'esistenza dei suddetti Capi Ebrei, di cui Lei è ben consapevole, identificandovi la causa del Suo finire a fare "di tutta l'erba" (Ebrei e quelli che si dicono Ebrei ma che non lo sono) "un fascio" (accomunando sia i falsi Ebrei, discendenti dai Cazari, che gli Ebrei: sotto un'unica categoria)

***

Lei scrive:
2. Lei scrive: "Quando mai avrei affermato che la Massoneria è più potente dei Capi Ebrei?"
Rispondo con le sue stesse parole:"La seconda bestia escatologica è a capo della prima: e ciò è inequivocabile, nel testo di Ap 13."


Rispondo:
E come può far dire alle mie parole ciò che le mie parole non dicono?
Ribadisco parola per parola quanto da me affermato.
Se Lei è "allacciato" così fortemente dalla Sua opinione dall'assumerla come dato di partenza in un argomento opposto a chi Le ha appunto mostrato l'erroneità della suddetta opinione: allora mostra di avere un problema grave, appunto in termini di attaccamento alla Sua opinione.

La bestia escatologica è a capo della prima: e ciò è inequivocabile, nel testo di Ap 13.
ERGO, con la Sua identificazione della prima bestia nei Capi Ebrei e della seconda bestia nella Massoneria delle due l'una:
a) o Lei si ritrova DISCORDE con la realtà dei fatti, così come sono evidenti a chi non sia una vergine addormentata (e Lei non lo è: e infatti ha mostrato di essere completamente consapevole del fatto che la Massoneria è assoggettata ai Capi Ebrei mentre mi attribuiva, erroneamente, di affermare il contrario)
b) oppure ei si ritrova DISCORDE con la Parola di Dio: nonostante (?) i Suoi 37 anni di studio.
E, per ritornare concorde con la Parola di Dio: è sufficiente ammettere il proprio errore.
Semplicissimo, da un lato.
Ma che può anche diventare estremamente difficile, se lo si vuole rendere tale.

***

Lei scrive:
3. Lei afferma:"Le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui.
Rispondo:
Lei è in grave errore, infatti la Prima Bestia emerge dalle Acque, cioè dall'Umanità, dalla Storia umana (καὶ εἶδον ἐκ τῆς θαλάσσης θηρίον ἀναβαῖνον). Nell'intera Apocalisse nell'originale greco il termine θηρίον " Bestia", non è mai riferito ad un singolo essere umano infatti è un sostantivo nominativo neutro: è un concetto simbolico collettivo. Questo lo si deduce pure dalla sua descrizione: sette teste e dieci corna. Dunque θηρίον " Bestia", è un termine da intendersi al plurale.


Quindi, la cosa si fa più grave, Marziale.
Infatti, di fronte a chi NON nega l'identificazione delle due bestie escatologiche ANCHE in due "soggetti collettivi" ma rinvia alla loro imprenscindibile individuazione (ossia identificazione in individui) nei Tempi in cui si sarebbero manifestati, i due suddetti individui: Lei risponde "Lei in è in grave errore" portando poi dei meri argomenti rispetto a quelli che sono fatti. E fatti attestati dalla Parola di Dio.
Le confesso che mi sorprende e mi meraviglia, questa Sua resistenza così pronunciata: ma tant'è.

Ed eccomi, di seguito, a farle presente i Fatti:
Primo Fatto:
in Ap 13, proprio per la bestia salita dal mare...
quella con sette teste e dieci corna, con i diademi sulle corna e i titoli blasfemi sulle teste, e che quindi, rispetto alla seconda, è certamente descritta in un modo che ne sottolinea maggiormente la sua natura ANCHE di soggetto collettivo, compresente con quella di soggetto individuale (cosa che davo per scontato Lei avesse presente, per scoprire poco fa... con la suddetta sorpresa e meraviglia... che così non è: e infatti sono qua a mostrarle i FATTI che attestano quanto Le ho già enunciato)...
la Parola di Dio attesta che:
1) la prima bestia ha un nome
2) il numero associato a tale nome è un "nome d'uomo".
E forse che i soggetti collettivi hanno un "nome d'uomo"?

Ma ascoltiamoLa, la Parola di Dio di Ap 13,17-18: iniziando dalla traduzione fattane dalla CEI:

[17]e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. [18]Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.

(Ap 13,17-18)


Perché ho grassettato la parola "essa"?
Perché nel testo greco...
lingua che non so ma di questi Tempi il Signore mette a disposizione dei Suoi le traduzioni inter-lineari che permettono che ci si dia conto degli inganni, fatti in sede di traduzione, anche se non si conosce una lingua...
NON c'è alcun "essa".
Prendo il testo greco da qui:
New Testament Greek

17 καὶ [e] ἵνα [che] μή [non] τις [qualcuno] δύνηται [poteva] ἀγοράσαι [comprare] [o] πωλῆσαι [vendere] εἰ [se] μὴ [non] [-] ἔχων [portava] τὸ [il] χάραγμα [marchio], τὸ [il] ὄνομα [nome] τοῦ [della] θηρίου [bestia] ἢ [o] τὸν [il] ἀριθμὸν [numero] τοῦ [del] ὀνόματος [nome] αὐτοῦ [suo]. 18 ὧδε [Qui] ἡ [la] σοφία [sapienzaz] ἐστίν· [sta] [Chi] ἔχων [ha] νοῦν [intelligenza] ψηφισάτω [calcoli] τὸν [il] ἀριθμὸν [numero] τοῦ [della] θηρίου [bestia], ἀριθμὸς [numero] γὰρ [perché] ἀνθρώπου [d'uomo] ἐστίν [è]· καὶ [e] ὁ [il] ἀριθμὸς [numero] αὐτοῦ [suo] ἑξακόσιοι [seicento] ἑξήκοντα [sessanta] ἕξ [sei].

Quindi, il testo letterale è:
17 nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, il nome della bestia o il numero del nome suo.
18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia, [un] numero perché d'uomo è, e il numero suo seicentosessantasei [è].

Quindi, come si vede, NON c'è alcun "essa" in Ap 13,18.
Vi è la parola "numero": prima all'accusativo ( ἀριθμὸν, aritmon ), essendo complemento oggetto riferito al verbo "calcoli", e poi al nominativo ( ἀριθμὸς, aritmos ) a cui si riferisce il verbo "è".
Quindi, la traduzione di quel passaggio di Ap 13,18 dovrebbe semmai essere:

esso (il numero) rappresenta un nome d'uomo.

Secondo Fatto:


anche il grande drago rosso di Ap 12 ha sette teste e dieci corna, con la differenza che i diademi stanno sulle teste, laddove come la prima bestia ce li ha sulle corna.
[3]Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi;
(Ap 12,3)


[1]Vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo.

(Ap 13,1)


E forse questa "collettività" della descrizione di tale personaggio ESCLUDE la sua individualità e per farne un mero "soggetto simbolico collettivo" (per usare le Sue parole)?
Evidentemente no.
Non foss'altro che la sua individualità è attestata dalla stessa Parola di Dio:
[2]Afferrò il dragone, il serpente antico - cioè il diavolo, satana - e lo incatenò per mille anni;
(Ap 20,2)

E assumo che Lei, Marziale, non sia tra quelli che negano l'esistenza individuale di quell'essere spirituale irrevocabilmente pervertito e pervertitore: e che pretendono...
come il tizio baffuto e panciuto al seguito di BERGOGLIO che viene considerato "Generale dei Gesuiti" dal mondo...
di negare l'esistenza personale del male scolorandolo in un generico e impersonale "peccato", da intendersi peraltro solo come "trauma" e "ferita".

Terzo Fatto:
anche la seconda bestia escatologica viene indicata e presentata con lo stesso parola "bestia": e forse che questo nega che la seconda bestia sia ANCHE e SOPRATTUTTO individuo?
Lei stesso, peraltro, ha correttamente identificato l'Anticristo nella seconda bestia, quella che Giovanni vede salire dalla terra: il Falso Profeta, che può anche essere detto "Falso Agnello" per le sue due corna simili ad agnello.
Quindi, è dimostrato che l'uso della parola "bestia" per la prima bestia NON implica la negazione del suo carattere individuale.

1 Καὶ [E] εἶδον [vidi] ἐκ [da] τῆς [il] θαλάσσης [mare] θηρίον [bestia] ἀναβαῖνον [salire]
11 Καὶ [E] εἶδον [vidi] ἄλλο [altra] θηρίον[bestia] ἀναβαῖνον[salire] ἐκ [da] τῆς [terra]

***

Ancora, alla fine del Suo primo messaggio Lei dice:
Sia cortese, se le interessa l'escatologia legga ciò che ho scritto, con calma. Organizzi i suoi pensieri e magari tra un paio di mesi ci risentiamo. Lei in questo momento sta scorrendo il "libro" di Marziale, sceglie una pagina a caso, legge due righe e mi posta una domanda. Infatti, a proposito degli ebrei, dove lei afferma che io faccio di ogni erba un fascio, non lo avrebbe scritto se avesse letto le prime righe del "libro".
Non si fa così. Legga tutto il "libro" e poi ne riparliamo, non posso risponderle ogni volta .
Un saluto


E quindi, con un sorriso, Le rispondo inizialmente parafrasandola e poi procedendo oltre:
Sia cortese, se Le intessa l'escatologia legga ciò che ho scritto, con calma ma soprattutto con Attenzione. Organizzi i Suoi pensieri e quando vuole ci risentiamo, per ritornare sulla Parola di Dio.
E, soprattutto: non si erga sul Suo sapere umano perché non è roccia su cui si possa costruire.
E invece di rinviare chi Le parla al "libro" di Marziale, si lasci docilmente ed umilmente rinviare da chi Le parla al vero Libro: che è la Rivelazione, che rinvia al Libro della Vita.

***

E nel Suo messaggio successivo, Lei dice:
Inoltre anche sulla Valtorta, che lei mi ha riferito di conoscere, è scritto chiaramente che le Due Bestie apocalittiche non sono individui, ma pluralità. E questo è l'esatto contrario di quanto lei afferma:
"Le due bestie di Ap 13 e seguenti (la Bestia e il Falso Profeta), oltre che essere "sistemi" sono INEQUIVOCABILMENTE anche e soprattutto individui."
La Valtorta viene sempre confermata nella Scrittura.


E sono a chiederLe: dove mai sarebbe negata l'individualità delle due bestie escatologiche, nell'Opera valtortiana?
Ricordo che vengono identificate in soggetti collettivi e La ringrazio in anticipo per dirmi quali: ma forse questo implica negarne il significato ulteriore, e particolarmente attuale per questi nostri Tempi, di soggetti individuali?
Peraltro, sono ancora una volta (e mi pare che siamo arrivati a tre) a farLe presente che Lei stesso ha identificato...
correttamente...
l'Anticristo nella seconda bestia escatologica (il Falso Profeta e Falso Agnello), identificandolo...
di nuovo correttamente...
in un Antipapa.
Per poi andare fuori dal seminato e individuare tale Antipa/Anticristo in BERGOGLIO:
che NON è l'Anticristo e infatti, oltre a non esser Papa, non è manco Antipapa (checché ne dica Cionci e chi lo segue).

Quindi, se fosse vero ciò che Lei dice a proposito della NON individualità delle due Bestie escatologiche, allora delle due l'una, se si salvaguarda il principio di non contraddizione (rinunciando al quale si sprofonda, perché si nega anzitutto il Logos Stesso: che Si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi):
1) o Lei ha rinunciato alla suddetta identificazione Anticristo/Antipapa con la seconda bestia escatologica (ma senza darne comunicazione in alcun Suo scritto: o se l'ha fatto, allora me lo sono perso)
2) oppure Lei si contraddice quando dice "La Valtorta viene sempre confermata dalla Scrittura", visto che la Scrittura così come Lei stesso L'ha compresa sconfesserebbe l'Opera valtortiana alla quale Lei attribuisce la negazione dell'individualità delle due bestie escatologiche.

Se non è vera la 1, assumo che convenga con me che la Sua contraddizione rinvia al Suo non essere nella Verità su questo specifico punto: poiché in Dio, che E' Verità, NON vi è contraddizione alcuna.
Se invece è vera la 1, oltre a chiederLe il link al testo del Suo "libro" in cui ha sconfessato l'identificazione Anticristo/bestia della terra, allora resta aperta la domanda fattaLe sopra:
dove mai sarebbe negata l'individualità delle due bestie escatologiche, nell'Opera valtortiana?

***

La ringrazio per la Sua Attenzione, Marziale: e, se anche non avesse dato Attenzione a quanto Le ho scritto, La ringrazio comunque perché mi ha dato l'occasione di fare chiarezze su questioni piuttosto importanti.

Dio La Benedica

Maranathà
Marziale
@duxcunctator , eccomi a lei.
A)La piccolissima e ricchissima élite ebraica è composta sia da ebrei Ashkenaziti che da ebrei Sefarditi. Tutti questi che appartengono a questa élite sono “quelli che si dicono giudei ma non lo sono.”
Questo insieme di persone sono gli eredi ,e per sangue e per spirito, dell’antica razza farisaica: gramigna che mai non muore.
Questo insieme di persone ebraiche (…More
@duxcunctator , eccomi a lei.

A)La piccolissima e ricchissima élite ebraica è composta sia da ebrei Ashkenaziti che da ebrei Sefarditi. Tutti questi che appartengono a questa élite sono “quelli che si dicono giudei ma non lo sono.”
Questo insieme di persone sono gli eredi ,e per sangue e per spirito, dell’antica razza farisaica: gramigna che mai non muore.
Questo insieme di persone ebraiche (diecimila ?) sono la Prima Bestia apocalittica: la Bestia che sale dal mare. Ap.13,1
Questa Bestia è cronologicamente anteriore alla seconda Bestia.

B)“E vidi salire dalla terra un’altra Bestia…Ed esercitava tutto il potere della prima Bestia dinanzi ad essa: e fece sì, che la terra, e i suoi abitatori adorassero la prima Bestia, della quale fu guarita la piaga mortale.” Ap.13,11-12
Abbiamo dunque:
1.La seconda Bestia è cronologicamente posteriore alla prima.
2.È succube della prima in quanto esercita il potere dinanzi alla prima Bestia.
3.Il compito della seconda bestia è almeno duplice: prender ordini e fare adorare agli abitanti della Terra la Prima bestia.
4.Ne consegue che la prima Bestia è a capo della Seconda, che è infatti sua creatura.
5.Quindi è l’esatto contrario di ciò che lei afferma:”La seconda bestia escatologica è a capo della prima: e ciò è inequivocabile, nel testo di Ap 13."

C)

Le rispondo per ordine:
1.Le due Bestie sono solamente due pluralità di individui malvagi e non due singoli individui. E né un po’ l’uno ed un po’ l’altro.
2.I soggetti collettivi possono avere un nome al singolare. Esercito è un nome singolare che rappresenta una pluralità. Esercito di Diocleziano è un nome al singolare rappresentativo di una pluralità ma nello stesso tempo una pluralità al singolare.
3.Sappiamo che la prima Bestia ha un nome ma anche un numero.
4.Sappiamo che la Bestia ha un numero d’uomo (secondo l’originale greco), e che questo numero è 666.
5.Lei battezzerebbe suo figlio dandogli il numero d’uomo 666?
6.La Bibbia CEI, che lei porta ad esempio, non si usa mai, se non en passant. Tra quelle in italiano le consiglio la “Martini” del 1931.
Dunque il problema riguardo ad “essa” che appare nella traduzione CEI non esiste. Infatti io non scrivo “essa” in quel contesto. E dato che io non parlo di “essa” non capisco perché lei lo porti alla mia attenzione: scriva a quelli della CEI e non a me.
7.Ma questa è la cosa veramente importante che non ha ben compreso. Nell'intera Apocalisse nell'originale greco il termine θηρίον " Bestia", non è mai riferito ad un singolo essere umano infatti è un sostantivo nominativo neutro: è un concetto simbolico collettivo. Questo lo si deduce pure dalla sua descrizione: sette teste e dieci corna. Dunque θηρίον " Bestia", è un termine da intendersi al plurale. BESTIA È UN SOSTANTIVO NOMINATIVO NEUTRO .
8.Dunque un sostantivo nominativo neutro non può essere un individuo, come invece lei afferma. A meno che, dato che è un neutro, lei non voglia affermare che stiamo parlando di un trans.
9.Lei fa il madornale errore di confondere il Dragone rosso, Satana, con una delle due Bestie.
10.Se lei chiede a quei quattro gatti che mi leggono che io “ correttamente identificato l'Anticristo nella seconda bestia” si mettono tutti a ridere.
11.Quello che scrivo da anni è:
a. La prima Bestia è la ricchissima élite ebraica.
b. La seconda Bestia è la Massoneria, sua creatura.
c. L’AntiCristo non è una delle bestie apocalittiche ma un uomo.
12.Lei ha mai visto un uomo che:”La Bestia, che hai veduto, fù, e non è, e salirà dall'abisso, e andrà in perdizione” ? Ap.17,8-Martini
13.Lei ha mai visto un uomo con sette teste e dieci corna?
14.Dunque la Bestia non è un uomo, ma ha un nome che è un numero d’uomo:666. E questa è tutt’altra cosa.

D)
1.
Lei chiede sornionamente :”dove mai sarebbe negata l'individualità delle due bestie escatologiche, nell'Opera valtortiana?”
Eccola servita e riverita.“Ora siamo al periodo che Io chiamo: dei precursori dell’AntiCristo. Poi verrà il periodo dell’AntiCristo che è il precursore di Satana. Questo sarà aiutato dalle manifestazioni di Satana: le due bestie nominate nell’Apocalisse.” M.Valtorta, Quad.1943, Cap.103
E potrei portarne un’altra decina.
2.Dunque nella Valtorta si evince chiaramente che l’AntiCristo è un uomo e le due Bestie sono manifestazioni di Satana e non uomini.
3.Non ho mai affermato che Bergoglio è un antipapa: lo dimostri. È semplice. Lei va sulla mia pagina, scrive antipapa sulla finestrella e legga i risultati.
4.Ho capito che lei NON conosce l’Opera valtortiana, come invece aveva affermato, altrimenti non avrebbe fatto una domanda così banale.

Un saluto