Raffaele Vargetto
Papa Luciani voleva mettere ordine nella Chiesa dopo la tempesta postconciliare. So che intendeva purificare la Chiesa dalla presenza massonica. Era fedele alla Tradizione cattolica. C'è il sospetto che l'abbiano fatto fuori, anche se non abbiamo prove documentali. Le sue forze fisiche però non l'aiutavano, perché era cagionevole di salute: aveva qualche problema al cuore. Comunque, Dio non si è …More
Papa Luciani voleva mettere ordine nella Chiesa dopo la tempesta postconciliare. So che intendeva purificare la Chiesa dalla presenza massonica. Era fedele alla Tradizione cattolica. C'è il sospetto che l'abbiano fatto fuori, anche se non abbiamo prove documentali. Le sue forze fisiche però non l'aiutavano, perché era cagionevole di salute: aveva qualche problema al cuore. Comunque, Dio non si è fatto vincere dal male. Dopo di lui, ha suscitato Giovanni Paolo II che, "con marcia eroica avrebbe spezzato le catene della tirannide comunista", come il Servo di Dio Dolindo Ruotolo profetizzò tredici anni prima dell'elezione del Papa polacco.
N.S.dellaGuardia
Prego ogni giorno che arrivi presto a buon fine la causa di beatificazione di Papa Luciani, martire ucciso in odium fidei.
Il papa che ha santamente accettato il fardello delle tempeste post Paolo vi, sapendo perfettamente a cosa andava incontro.
Che interceda per noi col suo sguardo buono.
Massimo M.I.
Prima o poi cadrà la maschera
, il vescovo emerito di Belém, mons. Atzcona, in Amazzonia, esperto conoscitore di Pachamama, ha detto che quelli fatti a Roma non erano semplicemente riti pagani ma satanici. Egli ha detto chiaramente: “in quei riti c’è il diavolo, c’è la magia. La nostra Signora non è la Pachamama, ma è la Vergine di Nazaret”, e ha poi aggiunto, addolorato: “quelli visti in questi …More
Prima o poi cadrà la maschera
, il vescovo emerito di Belém, mons. Atzcona, in Amazzonia, esperto conoscitore di Pachamama, ha detto che quelli fatti a Roma non erano semplicemente riti pagani ma satanici. Egli ha detto chiaramente: “in quei riti c’è il diavolo, c’è la magia. La nostra Signora non è la Pachamama, ma è la Vergine di Nazaret”, e ha poi aggiunto, addolorato: “quelli visti in questi giorni sono sacrilegi demoniaci che producono scandalo. Noi in Amazzonia questo lo sappiamo bene”.
Gaetano2
Ragazzi, a proposito di gesuiti, con don Ciccio c'è stata una caduta di livello impressionante. Lo dico perché in tempi di gioventù, molto lontani, ne conobbi diversi, ed ebbi addirittura un gesuita come confessore per parecchio tempo. Dicendo che erano in gamba e, forse, dei santi preti, non esagererei. Don Ciccio non ha niente a che vedere con loro.
Veritasanteomnia
Assolutamente d'accordo. Il mio primo direttore spirituale era un un'anziano Gesuita. Ricordo poi una confessione con un un altro Gesuita al quale manifestavo le mie perplessità nell'aver compreso che l'orientamento politico di casa mia non era verso la DC ma verso destra. Mi disse: "Mussolini ha fatto i patti lateranensi, non è per il voto al MSI che rischiano di andare all'inferno"