it.news
41.9K

Cattedrale di Metz: polizia per cacciare Cattolici in preghiera

Trenta fedeli si sono trovati il 17 settembre nella Cattedrale di Metz con le bandiere di S. Giovanna d'Arco e S. Michele per recitare il rosario e pregare in atto di riparazione. Il motivo: la cattedrale è stata usata come sede per un evento di pallamano il 5 settembre.

Il canonico Dominique Thiry, prete della cattedrale, ha chiamato la polizia per far portar via le persone in preghiera. Thiry è stato uno di quelli che hanno autorizzato l'evento di pallamano. La polizia ha portato fuori i Cattolici identificandoli, scrive l'utente @jili22 su Gloria.tv (video sotto).

Tra i fedeli, c'era Cassandre Fristot, la quale ha notato che Thiry era più infastidito dal rosario e da S. Michele che da chi giocava mezzo nudo a pallamano intorno a tavolo di Novus Ordo.

#newsNxfkrecjob


14:05
Silver Silver
Peccato non si vedano bene gli stendardi. Ottima iniziativa (degli oranti). Ma la 'motivazione' del ricorso alla polizia quale è stata?
Giorgio Tonini
I cattolici in preghiera si sa che sono notoriamente delle persone potenzialmente molto pericolose (per chi?). Il buon senso risponderebbe: pericolose per il regnante (non pro tempore, ma in eterno) del satanico regno dell’inferno.
lamprotes
Se fossero stati mussulmani che magari recitavano versetti coranici contro i cristiani li lasciavano fare!
Maria DG
Ordinarietà diventata straordinaria. Che bello vedere dei giovani che si occupano in nome di San Michele e Giovanna D'Arco di ricondurre e riparare ciò che non è più. Preghiamo affinché crescano in numero e in qualità.