03:18
Le logge massoniche e la chiesa. Una vera e propria cricca massonica si è impiantata in Vaticano, scrive ACCADEMIA NUOVA ITALIA. Sostiene che quattro diverse logge regnano in Vaticano, e sono …More
Le logge massoniche e la chiesa.

Una vera e propria cricca massonica si è impiantata in Vaticano, scrive ACCADEMIA NUOVA ITALIA. Sostiene che quattro diverse logge regnano in Vaticano, e sono addirittura in concorrenza tra loro. Gestiscono circoli omosessuali e sarebbero coinvolti nella morte di Giovanni Paolo I, nella scomparsa nel 1983 di Emanuela Orlandi, la figlia di un impiegato del Vaticano, e nella sparatoria del 1998 in Vaticano quando una guardia svizzera, Cédric Tornay, uccise il comandante della Guardia, Alois Estermann.

Monsignor Marinelli. AccademiaNuovaItalia.it ricorda il libro "Via col vento in Vaticano" pubblicato nel 1999 dalle Edizioni Kaos. Furono vendute 100'000 copie ma la maggior parte di esse furono acquistate dal Vaticano nel tentativo, riuscito, di far sparire il libro. Gli autori del libro hanno firmato con I Millenari. Più tardi, monsignor Luigi Marinelli, ex capo ufficio della Congregazione vaticana per le Chiese orientali, si presentò come il portavoce degli autori.

Promesse massoniche. Nello stesso anno, monsignor Marinelli disse in un'intervista a Terzo Millennio che quattro anni prima della profezia di Fatima, Padre Pio scrisse al suo padre spirituale di aver visto in una rivelazione che molti prelati si iscrivevano alla massoneria. Marinelli ha spiegato che non si entra in massoneria per richiesta ma per invito. Nel caso dei chierici, le Logge fanno loro alcune promesse che poi vengono mantenute, come quella di diventare vescovo, nunzio, o segretario di un cardinale.

Già 22 anni fa, Monsignor Marinelli disse in questa intervista che le Logge avevano iniziato a muoversi verso un governo mondiale universale in cui sarebbero state coinvolte le religioni più importanti. In questo governo sarebbe accettato che l'essere supremo possa essere chiamato Cristo, Allah, Yahweh o qualsiasi altra cosa (Pachamama?). AccademiaNuovaItalia.it nota che, ormai, questo programma ha raggiunto una buona fase. Sono riusciti, per il secondo Natale consecutivo a fare del messaggio natalizio principale della Chiesa non l'incarnazione di Cristo che salva l'uomo, ma la funzione salvifica dell'inoculazione di un vaccino "sacro".