Clicks3.4K

Ammonimenti profetici per la Chiesa di Cristo – Apparizioni della Madonna a El Escorial

Per sapere qualcosa di più su queste apparizioni e messaggi si veda: www.donleonardomariapompei.it/…/1. El Escorial.… * * * Quelle di El Escorial Sono profezie dure ma è bene, in questo momento della…More
Per sapere qualcosa di più su queste apparizioni e messaggi si veda:
www.donleonardomariapompei.it/…/1. El Escorial.…

* * *

Quelle di El Escorial Sono profezie dure ma è bene, in questo momento della storia del mondo e della Chiesa, non ignorare il gravissimo rischio di un terribile castigo divino che incombe sul mondo come una spada di Damocle... Conversione. Conversione, Conversione...

_______________


ALTRI MESSAGGI PROFETICI

Castigo e crisi della Chiesa


Il 20 novembre 1981 Gesù parla per primo imperniando il suo discorso sulla “prossimità del giudizio delle Nazioni”. Egli dice: “Dio castigherà tutta l’umanità...in un modo finora mai visto”. La Vergine chiama ancora in causa i Sacerdoti, forse perché sono i suoi figli prediletti. Certi Sacerdoti con la loro vita cattiva, con i loro errori e le loro irriverenze, con la loro cattiva disposizione di spirito nella celebrazione dei santi misteri, con l’amore per il denaro, per gli onori e i piaceri, mancano della necessaria purezza... i peccati delle persone consacrate salgono fino al Cielo e gridano vendetta ...certi capi e guide del popolo di Dio hanno trascurato la penitenza e il demonio ha ottenebrato la loro intelligenza... La Chiesa sarà in balìa di grandi persecuzioni: sarà questo il tempo delle tenebre, la Chiesa si troverà in una crisi spaventosa.

Tre giorni di tenebre

Il 19 dicembre 1981 Gesù parla della realtà del castigo che i peccati degli uomini attirano su se stessi. Non si tratta di uno, bensì di due castighi: guerre e rivoluzioni continueranno a nascere in seno all’umanità, mentre il Cielo ne invierà un altro: “Scenderà sulla Terra un’intensa oscurità che durerà tre giorni e tre notti, Nulla sarà più visibile, l’aria diventerà pestilenziale e nociva...ogni luce artificiale sarà impossibile, solamente i ceri benedetti arderanno in quei giorni di tenebre...Tutti i nemici della Chiesa visibili o sconosciuti durante questa oscurità universale periranno su tutta la Terra ad eccezione di qualcuno che si convertirà...La Terra rimarrà come un deserto”. Ma alla fine “la carità brillerà dappertutto, i nuovi re saranno il braccio destro della Chiesa, il Vangelo sarà predicato dappertutto...La mia Santa Chiesa sarà forte, umile, pia, imitatrice zelante di Gesù Cristo...”

L'amore

Il 23 gennaio 1982 Gesù dice ad Amparo: “Come a te così a molte anime Io rivelo la mia agonia, il mio amore...l’amore immenso del mio Cuore, ma loro si tappano le orecchie e non vogliono ascoltare”. Questo amore si misura col sacrificio e nel dono di sé di colui che ama. Sta qui il vero amore. Il mondo attuale e gli uomini che lo modellano a loro piacimento, non conoscono questa dimensione dell’amore autentico; e da questo deriva la loro sventura, la loro rovina, il loro castigo, questa desolazione che solo la mancanza di amore può generare. “ Ed è per questo che il mondo, figlia mia, afferma il Signore, corre verso l’abisso a causa della perversità degli uomini; verso il disastro che il mondo attirerà su di sé”.

Come sfuggire il castigo

Con la recita meditata del Santo Rosario, il mondo, senza alcun dubbio, si risparmierebbe il castigo, la cui essenza consiste nel fatto che Dio permette agli uomini di allontanarsi da Lui, attirando così su se stessi la conseguenza della loro infedeltà. “Il castigo è vicino, affermò la Vergine, si tratterà figlia mia, di astri che verranno a scontrarsi con la Terra. Sarà orribile, figlia mia, sembrerà che il mondo sia in fiamme”. In quell’istante molti vorrebbero essere morti... il panico si estenderà ovunque, sebbene tutti coloro che credono in Dio e nella SS Vergine saranno come in estasi e al riparo dal castigo.

Maria porta del Cielo

La Madonna formulò una richiesta molto particolare nel messaggio del 19 agosto 1982:
“Chiedete al mio Cuore Immacolato che il mondo cambi”.

La notte fra il 14 e il 15 settembre 1982 la Vergine disse:
“Sacrificio, sacrificio è ciò che vi chiedo, figli miei”.

Il 16 settembre 1982 il messaggio evidenzia la ricompensa “che durerà per tutta l’eternità”, poi aggiunge:

“Pregate per le mie anime consacrate. La Chiesa di Cristo si sta distruggendo. Satana si sta introducendo nella Chiesa”.

L’abbandono, da parte dei preti, della preghiera e del sacrificio ha contribuito ad aprire le porte al Nemico dall’interno.

Il 7 ottobre 1982 la Vergine mostrò ad Amparo, in visione, un Rosario di luce: a ogni decina del Rosario, un fascio di luce redentrice entrava in Purgatorio, salvando un’anima sofferente.

* * *

Si vedano alcuni miei articoli in proposito raccolti in quest'album:
El Escorial [Madrid, 1980]: apparizioni e messaggi
Micheleblu
Fratelli questi momenti sono gravi. Disponiamoci a pregare i Rosario intero ogni giorno e recitiamo salmi memorizzati. Possiamo pregare in ogni momento mentalmente anzi così risulta una maggiore concentrazione anche se si rischia di farlo troppo velocemente, ma cisi stanca di meno. Memorizziano almeno i salmi 90 e 23. Più sene sa a memoria meglio è. Che il Signore ci benedica e la santa Vergine …More
Fratelli questi momenti sono gravi. Disponiamoci a pregare i Rosario intero ogni giorno e recitiamo salmi memorizzati. Possiamo pregare in ogni momento mentalmente anzi così risulta una maggiore concentrazione anche se si rischia di farlo troppo velocemente, ma cisi stanca di meno. Memorizziano almeno i salmi 90 e 23. Più sene sa a memoria meglio è. Che il Signore ci benedica e la santa Vergine ci protegga.