it.news
720

Troppo comprensivo? Francesco non è il benvenuto a Kiev – Vescovo locale

Una visita di Francesco a Kiev non è possibile per motivi di sicurezza, ha detto ad Avvenire.it il vescovo di Kiev, Vitaliy Krivitskiy, 49, polacco.

Francesco avrebbe bisogno di un alto livello di sicurezza difficile da fornire, in quanto moltissimi soldati ucraini sono impiegati nella lotta contro la Russia, afferma Krivitskiy, anche se molti attivisti politici occidentali stanno visitando Kiev.

Poi Krivitskiy ha vuotato il sacco: "Bisognerebbe aggiungere che, rispetto all'inizio del conflitto, alcuni non hanno accolto positivamente le parole del papa, che sono considerate scorrette".

Si tratta di un'allusione ai ripetuti suggerimenti di Francesco che la NATO avrebbe provocato la guerra in Ucraina.

Foto: Vatican Media, #newsOjxgsodpmw