Fatima.
1865

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO A SUOR BEGHE DEL 25 NOVEMBRE 1987

“E ora sto per svelare un segreto ai Miei figli: voi non morrete se prenderete la decisione - e la metterete in pratica - di pregare coscienziosamente due ore al giorno, e la vostra preghiera si innalzerà verso la Santissima Trinità ed Ella l’ascolterà.

Essa vi prenderà sul Suo seno nel momento in cui la Terra sarà diventata inabitabile e non vi restituirà alla terra, se non quando sarà stata purificata e resa di nuovo abitabile.

Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo si faranno anche conoscere, ma Essa conserverà sempre il Suo mistero perché la natura umana non potrà comprenderLa senza morirne.

Ecco il segreto che voglio far conoscere ai Miei figli.

IO non l’ho mai annunciato in maniera così chiara ed esplicita, sebbene alcuni Miei figli l’abbiano compreso meditando o leggendo i resoconti di queste meditazioni. Ora lo dico ufficialmente, perché i Miei figli devono prepararsi con una preghiera fervente a vivere degli avvenimenti che sarebbero loro mortali, se non ricevessero la protezione divina per sopravvivere.

La Mia potenza può proteggere o annientare; essa proteggerà ed essa annienterà, ma siete voi, figli Miei, che farete la scelta.

Siete voi che potete scegliere, da adesso, di far parte del popolo della Chiesa di Filadelfia (*) o di non farne parte. Siete voi, figli Miei, che determinerete la scelta del vostro Dio, ed è perché la scelta sarà stata vostra che Mi piacerà tanto.

E dirò ancora che coloro che morranno, quando avranno risposto al Mio richiamo alla preghiera, saranno immediatamente trasportati in Cielo dagli angeli e là essi godranno una gioia talmente ineffabile che non proveranno nessun dispiacere per la loro sorte.”

(Comunicazioni dall’aldilà, Ed. Segno, Udine 1994, p. 61)

--------------------------------------

(*) Philadelphia
Venne fondata nel 189 a.C. dal re di Pergamo Eumene II, che la chiamò Philadelphia (amore fraterno) in onore di suo fratello Attalo II Philadelphus. È famosa per essere stata una delle sette Chiese dell'Asia citate nell'Apocalisse.

APOCALISSE CAP. 3,

7 E all'angelo della chiesa di Filadelfia scrivi: Queste cose dice il santo, il verace, colui che ha la chiave di Davide, colui che apre e nessuno chiude, colui che chiude e nessuno apre:
8 Io conosco le tue opere. Ecco, io ti ho posta dinanzi una porta aperta, che nessuno può chiudere, perché, pur avendo poca forza, hai serbata la mia parola, e non hai rinnegato il mio nome.
9 Ecco, io ti do di quelli della sinagoga di Satana, i quali dicono d'esser Giudei e non lo sono, ma mentiscono; ecco, io li farò venire a prostrarsi dinanzi ai tuoi piedi, e conosceranno ch'io t'ho amato.
10 Perché tu hai serbata la parola della mia costanza, anch'io ti guarderò dall'ora del cimento che ha da venire su tutto il mondo, per mettere alla prova quelli che abitano sulla terra.
11 Io vengo tosto; tieni fermamente quello che hai, affinché nessuno ti tolga la tua corona.
12 Chi vince io lo farò una colonna nel tempio del mio Dio, ed egli non ne uscirà mai più; e scriverò su lui il nome del mio Dio e il nome della città del mio Dio, della nuova Gerusalemme che scende dal cielo d'appresso all'Iddio mio, ed il mio nuovo nome.
13 Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.
Francesca Amato shares this
672