Gloria.tv And Coronavirus: Huge Amount Of Traffic, Standstill in Donations
Clicks40
Fatima.

preghiera di guarigione interiore particolare che solitamente si fa di notte quando la persona per la quale preghiamo sta dormendo.

Questa è una preghiera di guarigione interiore particolare, solitamente si fa di notte quando la persona per la quale preghiamo sta dormendo.
Come faccio sapere che quella persona sta dormendo?
Tu non devi sapere quando le persone per la quali preghiamo stiano dormendo. E' sufficiente che tu chieda a Gesù che ti svegli quando le persone per le quali preghi stiano dormendo.
Se tu hai problema di insonnia non preoccuparti che Gesù ti sveglia, tu fai la preghiera, 5, 10, 15 minuti e quando termini la preghiera ti addormenti un'altra volta. Perché è Lui che ti sveglia per farti pregare con Lui e poi lui stesso ti aiuta ad addormentarti. Perché questa preghiera si fa quando la persona dorme?
Perché la finalità di questa preghiera è aiutare la persona a guarire nel suo subcosciente e il subcosciente è sveglio quando la persona sta dormendo.
Esempio pratico di Preghiera della Notte:
“Gesù, voglio pregare per ……..….., voglio fare per lei/lui la preghiera della notte. Per favore svegliami quando lei/lui dorme”.
Durante la notte mi sveglio e mi ricordo che ho chiesto a Gesù di essere svegliato per pregare per ………….
Mi sveglio e dico a Gesù: “Gesù io non so dove sta …………. in questo momento, ma tu lo sai. Io non posso entrare nella sua stanza perché non vivo con lei/lui, tu però puoi farlo. Gesù io ti presto la mia mente, il mio cuore, tutto il mio corpo, tutto il mio essere affinché uniti preghiamo per lei/lui”.
In questo momento immagino Gesù che mi prende per mano e insieme andiamo nella stanza di ………. Gesù entra si avvicina a lei/lui che sta dormendo, le mette la mano sulla testa, le bacia la fronte, la appoggia sul suo petto e le dice: “ Figlia/o mia/o, io Gesù di Nazareth, ti amo molto, io sono il tuo Dio. Dio mio Padre ti ama molto. Dio mio Padre, io e il tuo papà terreno ti amiamo”.
Durata e modalità
Questa preghiera può durare 2,3,4,5 minuti ma non di più. Bisogna farla ogni notte per almeno tre settimane.
Durante questa preghiera prestiamo a Gesù il nostro essere, lo invitiamo a venire con noi dove si trova la persona. Lui la può amare in corpo ed anima e noi lo accompagniamo con lo spirito. Preghiamo su di un’area della vita della persona che è danneggiata. Se noi non dovessimo conoscere questa area semplicemente limitiamoci ad offrirla a Gesù chiedendogli che agisca su di essa.
Bisogna pregare in modo tale che tutto ciò che è negativo deve tramutarsi in positivo.
Ad Esempio, soffri perché tua sorella si è separata dal marito? Tu soffri perché non hai donato il tuo problema al Signore.
S. Agostino dice che Dio sta più vicino a noi di quanto noi stessi siamo vicini a noi stessi.
Allora racconta il tuo problema a Gesù.
Generalmente questa preghiera da buoni risultati.

138