it.news
91.9K

Altro attacco di Francesco: stavolta contro chi conosce la Bibbia

Durante la sua "udienza generale" del 27 gennaio, solo trasmessa in diretta, Francesco ha affermato che con la preghiera avviene una "nuova incarnazione del Verbo". Questa dichiarazione è sbagliata, …More
Durante la sua "udienza generale" del 27 gennaio, solo trasmessa in diretta, Francesco ha affermato che con la preghiera avviene una "nuova incarnazione del Verbo".
Questa dichiarazione è sbagliata, perché l'incarnazione non deve ripetersi. Francesco ha detto anche oscuramente che "siamo i tabernacoli in cui la parola di Dio vuole essere accolta e preservata, per poter visitare il mondo."
Poi Francesco ha attaccato i fedeli che imparano a memoria la Bibbia: "Mi irrita un poco quando sento dei Cristiani che recitano i versetti della Bibbia come dei pappagalli: 'Oh, sì... Oh, il Signore dice... Lui vuole questo...'. Ma ha incontrato il Signore, con quel versetto?"
Questo attacco è ingiustificato; primo, perché tra i Cattolici quelli che conoscono la Bibbia sono davvero pochissimi, se secondo perché Francesco non ha dato alcuna spiegazione convincente sul perché e che conosce la Bibbia sia peggio di lui.
Per Francesco, la Bibbia non si impara a memoria, perché è un "incontro col Signore.…More
jamacor
filippo gurgone
Devo dire che stavolta mi trovo d'accordo su entrambe le dichiarazioni, mentre ho l'impressione che chi critica o non ha colto o non sa.
Crociato
Si riferisce ai puritani protestanti,testimoni di Geova e fanatici eretici
filippo gurgone
no, non credo, piuttosto a quelli che aprono la bibbia dove capita, leggono un versetto e dicono "il Signore mi ha mandato questa Parola"
La Verità vi farà liberi
La Bibbia, nell'antichità, prima di essere redatta, è stata trasmessa di generazione in generazione per via orale, cioè a memoria!
I Padri del Deserto e gli Scolastici conoscevano molte parti della Bibbia a memoria e da questa conoscenza sono venuti fuori fior fior di Santi, vere e proprie colonne della Chiesa di Cristo!
Capisco che nella tua nuova chiesetta la Bibbia non vada neppure letta, ma …More
La Bibbia, nell'antichità, prima di essere redatta, è stata trasmessa di generazione in generazione per via orale, cioè a memoria!
I Padri del Deserto e gli Scolastici conoscevano molte parti della Bibbia a memoria e da questa conoscenza sono venuti fuori fior fior di Santi, vere e proprie colonne della Chiesa di Cristo!

Capisco che nella tua nuova chiesetta la Bibbia non vada neppure letta, ma solo interpretata a seconda delle voglie e delle mode del momento... chiesetta nella quale va invece conosciuta a memoria la Erroris Laetitia, esortazione Apostatica sulla derubricazione di ogni peccato e sulla distruzione della famiglia, alla quale hai dedicato addirittura un intero anno.

Complimentoni!
Dany Dany
Ogni volta che apre bocca o è per dire falsità o per condannare e criticare chi vuole restare cattolica. I miei bisnonni conoscevano tantissimi versetti della Scrittura pur essendo quasi analfabeti. E questo mi riempie di orgoglio!
Spilla
Conosco a memoria Ave Maria perché recito spesso questa preghiera. Conosco a memoria i versi della Bibbia perché la leggo tutti i giorni.... dovrei smettere di leggerla o chiudere il cuore quando mi toccano certe parole? Mah.....
osservator
non mi stupisce! comunque fa pena quando dice così!
30 ducati
E' una affermazione di grande coerenza bergogliana: la Parola non è data, la Rivelazione non è compiuta una volta per tutte, ma il Nuovo e l' Antico Testamento sono una specie di raccolta di interviste a Dio, di resoconti di storia sacra (seppure,dato che per il modernista vi è molto di mitico e simbolico). Oggi su questo o quell' argomento chissà come Egli la pensa....mah, chiederò alla mia …More
E' una affermazione di grande coerenza bergogliana: la Parola non è data, la Rivelazione non è compiuta una volta per tutte, ma il Nuovo e l' Antico Testamento sono una specie di raccolta di interviste a Dio, di resoconti di storia sacra (seppure,dato che per il modernista vi è molto di mitico e simbolico). Oggi su questo o quell' argomento chissà come Egli la pensa....mah, chiederò alla mia coscienza. Temo che siamo oltre il modernismo stesso, e che Lutero e Calvino appaiano molto meno relativisti.