Clicks657
it.news
3

Unione Europea: vietate le Messe a Natale?

La Commissione Europea consiglierà agli Stati membri di proibire tutte le messe di Natale, oppure di permetterle solo con un numero ridotto di fedeli presenti.

La bozza “Stay Safe Strategy” ["Strategia di sicurezza"] sarà presentata il 2 dicembre a Bruxelles e riguarda il Natale e San Silvestro. Si chiede di evitare le cerimonie religiose con grandi affollamenti, di sostituirle con trasmissioni televisive, radiofoniche, online.

Dove le celebrazioni saranno legali, le famiglie devono rimanere isolate, il canto sarà proibito.

LaNuovaBq.it (1° dicembre) definisce il documento l'ennesima prova che il Covid-19 non è un pericolo per la salute, ma per la libertà religiosa, perché viene sfruttato per proibire le Messe; tuttavia, i vescovi oppongono una reazione blanda o inesistente. Le chiese non sono mai state riconosciute come luoghi di contagio.

Foto: © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsKqbqxgqond

Diodoro
E soprattutto -soprattutto!- che non si canti!
Dio non può venire al mondo, accolto con poesia: deve piuttosto restare nelle Sfere Celesti, lasciando a noi di resettare razionalmente questo mondo, a cui non serve altro che un elevato CTS (Comitato Tecnico Scientifico) Centrale.
No all'Amore, sì al Gelo
N.S.dellaGuardia
Esatto, carissimo. Il gelo. E togliere ogni bellezza. Il programma di berlicche, che tutti seguono con le loro agende, chi consaoevolmente e chi purtroppo no... ma sono più pochi ormai.
Prepariamoci.
Diodoro
Prima -da secoli- maledicono Roma, l'Italia, la Chiesa. Poi vengono in Italia a cercare l'Arte, la Genialità, il sapore della vita. Infine ri-maledicono Roma (oggi da loro occupata), l'Italia, la Chiesa. E soprattutto la vita semplice, normale, poetica