16:03

Chi è Papa Francesco? - MARCO TOSATTI - Vaticanista

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, un post fulmineo giusto per dirvi che questa mattina Radio Linea mi ha intervistato in video per una ventina di minuti sulla situazione della Chiesa, e in …More
Cari amici e nemici di Stilum Curiae, un post fulmineo giusto per dirvi che questa mattina Radio Linea mi ha intervistato in video per una ventina di minuti sulla situazione della Chiesa, e in particolare sul perché papa Bergoglio appaia così divisivo: idolatrato da alcuni, e visto con sospetto e aperta diffidenza da altri nel mondo cattolico, e sul perché fra quanti non appartengono alla Chiesa appaia così popolare. Se in queste calde giornate di agosto non avete di meglio da fare, e non vi basta leggere quello che scrive Stilum Curiae, potete anche ascoltarlo e vederlo….a voi la scelta!
marcotosatti.com
vincenzo angelo
La giornalista Beatrice Silenzi,che non conoscevo,é incantevole,anche e sopra tutto perché si vede che e´ una brava persona,seria,buona e non é ostile a quanto dice Tosatti.Cosí mi sembra e lo dico.Tuttavia io sono meno buono con Tosatti perché ha detto due imprecisioni.La prima:dimentica che Bergoglio precisó successivamente che nella dichiarazione di Abu Dhabi intendeva fare accenno alla …More
La giornalista Beatrice Silenzi,che non conoscevo,é incantevole,anche e sopra tutto perché si vede che e´ una brava persona,seria,buona e non é ostile a quanto dice Tosatti.Cosí mi sembra e lo dico.Tuttavia io sono meno buono con Tosatti perché ha detto due imprecisioni.La prima:dimentica che Bergoglio precisó successivamente che nella dichiarazione di Abu Dhabi intendeva fare accenno alla volonta' "permissiva" di Dio,salvandosi in corner:quindi Tosatti,come giornalista sbaglia a correggersi,nel video.Formalmente sbaglia:anche se sappiamo bene che Bergoglio é spregiudicato nel fare il furbo ambiguo.Il secondo sbaglio é dare per scontata la validitá dell'elezione e che Bergoglio sia Papa.Del resto nella logica doppia bergogliana di derivazione hegeliana ,possiamo dire che ' Antipapa e chiuderla li´.Purtroppo ,del resto,sono anticristiani anche molti zelantoni(vedi parole della Taigi )che a volte preferiscono il falso alla veritá,per cui se non dai torto sempre e comunque al nemico di parte,allora sei un individualista."Preferisco sbagliare col partito che avere ragione da solo",diceva Pajetta.Persona seria, ma comunista.Noi crediamo allo Spirito,come ci credeva Gesu' Cristo stesso,che se doveva accusare Pietro lo faceva al momento e nella circostanza giusta, e non in quella sbagliata.Gesú,quando Simone lo riconosce come Figlio del Dio vivente,non gli dice:"Questo te lo dicono la carne e il sangue perché vuoi essere da piú dei tuoi compagni"...che poi,in fondo,sarebbe l'errore dei bergogliani,ma lo fanno anche gli zelantoni,cioé i tradizionalisti a tutto gas,essendo uomini soggetti al peccato quanto i modernisti.
Dana22
Fulmine
Interessante intervista, anche se personalmente avrei maggiormente sottolineato che capo della Chiesa non è il papa ma Gesù Cristo. E che di conseguenza il suo Vicario in terra sarebbe tenuto a rappresentarlo e non a sfigurarlo!
AvisObservans
Lui non è il Vicario, infatti si è fatto rimuovere quel titolo dall'annuario pontificio.
Il Vicario sta rinchiuso da qualche parte in Vaticano.
Fulmine
E l’altro, Benedetto, ha dato le dimissioni...
L’argomentazione che lei riporta è ancor più debole di coloro che non accettano le dimissioni di Benedetto.
Questo dilemma senza l’aiuto della Provvidenza sarà difficile da risolvere per le nostre povere anime. D’altronde sono altre le cose maggiormente utili alla loro fortificazione e santificazione.
AvisObservans
Benedetto non ha dato le dimissioni in maniera valida, lo dice la legge ecclesiastica.
Fulmine
Certo che tra papi che non danno dimissioni valide ma che dicono di sottomettersi al successore e papi che non fanno il papa pur essendo stati eletti in modi poco puliti, non siamo messi affatto bene.
Colpito il pastore il gregge si disperde.
AvisObservans
Quando mai Benedetto XVI ha espresso sottomissione a Bergoglio? Al massimo rispetto civile per prudente spirito di convivenza e tacita sopportazione.
Veritasanteomnia
Allo stimato dottor Tosatti vorrei porgere una mia considerazione: alla luce di quanto lei sostiene in questa sede (e non solo) mi pare evidente che anche lei, come me, non può ravvisare nell'agire di Bergoglio l'azione efficace dello Spirito Santo. Da ciò, per me, deriva che Bergoglio, pur occupandone il seggio, non può essere Successore di Pietro infatti, se lo fosse, lo Spirito Santo lo …More
Allo stimato dottor Tosatti vorrei porgere una mia considerazione: alla luce di quanto lei sostiene in questa sede (e non solo) mi pare evidente che anche lei, come me, non può ravvisare nell'agire di Bergoglio l'azione efficace dello Spirito Santo. Da ciò, per me, deriva che Bergoglio, pur occupandone il seggio, non può essere Successore di Pietro infatti, se lo fosse, lo Spirito Santo lo guiderebbe nelle parole e nelle azioni. Dunque i casi sono due e si escludono a vicenda: o Bergoglio non è Papa e la Chiesa è Sposa di Cristo o, alternativamente, egli è papa ma la Chiesa è un'istituzione umana. Non è infatti possibile un papato tanto avulso dall'azione dello Spirito Santo e tanto lontano dalle Verità Evangeliche. Bergoglio ha, non troppo velatamente, negato persino la Figliolanza divina di Cristo, suggerendo luciferinamente che nelle vene di Gesù scorreva il sangue pagano delle antenate di San Giuseppe. Basterebbe questa sola considerazione per tirare le somme: non può essere Papa. Se a tutto ciò si aggiungono i dubbi sulle dimissioni di Papa Benedetto e le rivelazioni del Cardinale Danneels lette alla luce della "Universi Dominici Gregis"...lascio così, in stile Bergogliano...
E infine una domanda: Cardinali e Vescovi non dovrebbero accettare la realtà per difendere la Chiesa? Non la servono affatto quando considerano che Bergoglio sia Papa.
Fulmine
L’azione dello Spirito Santo per essere efficace presuppone la nostra docile collaborazione.
È come per i sacramenti: possono essere validi e lecitamente celebrati se mancano le dovute condizioni da parte nostra sono inefficaci o addirittura esserci di condanna.
Veritasanteomnia
@Fulmine Infatti ho parlato proprio di "azione efficace" dello Spirito Santo...Bergoglio a quell'azione si oppone. Anche un semplice laico veramente cattolico, docile alla Voce dello Spirito, non sosterrebbe mai quell'anti-Vangelo che Bergoglio propugna.
Fulmine
Lei parte dal presupposto che un papa deve per forza essere docile allo Spirito Santo. In verità questo è ciò che tutti desidereremmo, ma non è così. Anche un papa può sbagliare e peccare: il Paradiso se lo deve guadagnare anche lui, non gli è dovuto.
È dottrina della Chiesa che ognuno riceve grazie sufficienti per vincere le tentazioni, ma è anche vero che nonostante tutte le maggiori grazie …More
Lei parte dal presupposto che un papa deve per forza essere docile allo Spirito Santo. In verità questo è ciò che tutti desidereremmo, ma non è così. Anche un papa può sbagliare e peccare: il Paradiso se lo deve guadagnare anche lui, non gli è dovuto.
È dottrina della Chiesa che ognuno riceve grazie sufficienti per vincere le tentazioni, ma è anche vero che nonostante tutte le maggiori grazie che la Provvidenza può mandare ad una persona, questa ha pur sempre ancora la forza e possibilità di opporvisi. Questo vale per qualsiasi persona, quindi anche per un papa. Senza per questo invalidare la sua elezione.
Veritasanteomnia
Alessandro VI ha sbagliato e ha peccato al punto tale che il solo nome dei Borgia allude alla dissolutezza tuttavia non ha mai toccato il Depositum Fidei. Bergoglio sta riscrivendo il Vangelo a modo suo. Le risulta che un eretico possa essere Papa? Anche se ciò fosse possibile, perché vogliamo far finta che non esista la Universi Dominici gregis e le dichiarazioni di Danneels? Perché vogliamo …More
Alessandro VI ha sbagliato e ha peccato al punto tale che il solo nome dei Borgia allude alla dissolutezza tuttavia non ha mai toccato il Depositum Fidei. Bergoglio sta riscrivendo il Vangelo a modo suo. Le risulta che un eretico possa essere Papa? Anche se ciò fosse possibile, perché vogliamo far finta che non esista la Universi Dominici gregis e le dichiarazioni di Danneels? Perché vogliamo ignorare le stranezze delle dimissioni di Benedetto XVI? Anche lei pensa che una cosa sia vera se l'hanno detta in televisione? Preferisco seguire la logica
Fulmine
Stia tranquillo, non ho e non guardo la tv.
Se guardiamo con logica vi sono molte contraddizioni anche in chi sostiene che sia papà ancora Benedetto. O cosa ancor più madornale, questa detta da Tosatti, che vi siano due papi al momento!
Al momento giusto si capirà, se è da capire, chi è il papa. Per ora la Provvidenza sta purificando la sua Chiesa portando in luce molto marciume. A noi di essere …More
Stia tranquillo, non ho e non guardo la tv.
Se guardiamo con logica vi sono molte contraddizioni anche in chi sostiene che sia papà ancora Benedetto. O cosa ancor più madornale, questa detta da Tosatti, che vi siano due papi al momento!
Al momento giusto si capirà, se è da capire, chi è il papa. Per ora la Provvidenza sta purificando la sua Chiesa portando in luce molto marciume. A noi di essere pronti a rimetterla in sesto secondo la Sua volontà.
Veritasanteomnia
Ogni volta che sento di qualcuno che non ha il televisore sono pervasa di contentezza. Uniti nella preghiera
lamprotes
Sintesi dell'intervista. Marco Tosatti: "Visto che il Cattolicesimo è sostanzialmente l'adesione a determinati convincimenti e visto che Bergoglio se ne distacca, che ci fa come papa?".
Veritasanteomnia
Sì ma manca la conclusione logica: non è papa
lamprotes
Probabilmente perché questo esula dal lavoro di un giornalista che si attiene ai fatti contingenti e basta. Quello che oramai è semplicemente indispensabile è che un successore di Bergoglio lo dichiari antipapa. E' indispensabile perché i cascami dei suoi falsi insegnamenti, in caso contrario, continueranno all'infinito e se la Chiesa vuole uscire da questa drammatica crisi deve prendere misure …More
Probabilmente perché questo esula dal lavoro di un giornalista che si attiene ai fatti contingenti e basta. Quello che oramai è semplicemente indispensabile è che un successore di Bergoglio lo dichiari antipapa. E' indispensabile perché i cascami dei suoi falsi insegnamenti, in caso contrario, continueranno all'infinito e se la Chiesa vuole uscire da questa drammatica crisi deve prendere misure severe e drastiche altrimenti muore, umanamente parlando.
Veritasanteomnia
Credo che un suo successore non potrà mai essere un Papa: la successione apostolica va da Papa a Papa e non da "non Papa" a Papa. Dovrebbero essere Cardinali e Vescovi a parlare immediate et illico, se aspettano ancora la Chiesa si troverà in una tempesta peggiore perché si vedrà un conclave popolato da Cardinali eletti non validamente...Ciò significherebbe l'interruzione della successione …More
Credo che un suo successore non potrà mai essere un Papa: la successione apostolica va da Papa a Papa e non da "non Papa" a Papa. Dovrebbero essere Cardinali e Vescovi a parlare immediate et illico, se aspettano ancora la Chiesa si troverà in una tempesta peggiore perché si vedrà un conclave popolato da Cardinali eletti non validamente...Ciò significherebbe l'interruzione della successione apostolica.
Il lavoro di un giornalista, sia detto con tutto il rispetto per il dottor Tosatti che stimo, è anche quello di trarre le conclusioni dai fatti: quelli presentati nell'intervista portano nelle direzione di cui sopra. E' bene che Cardinali e Vescovi sentano queste cose anche dalla voce dei bravi Vaticanisti. Le cose dette con l'autorevolezza di un vaticanista di pregio non possono scivolar via dalle orecchie della gerarchia Ecclesiastica