Clicks524
it.news
7

VatiVision: La più recente avventura tecnica del Vaticano

Il prefetto per le comunicazioni del Vaticano, Paolo Ruffini, ha presentato il 4 maggio VatiVision.com, un servizio italiano di video-on-demand per contenuti religiosi.

Il servizio sarà lanciato l'8 giugno. Nonostante il nome che ricorda VatiLeaks, registrato solo nel settembre 2019, il Vaticano non finanzia il servizio e non ne controlla il contenuto.

Giornalisti hanno presentato VatiVision.com iperbolicamente come un "servizio di streaming", addirittura un "Netflix cattolico". Tuttavia, la tecnologia alla base della sua versione attuale non conferma questa affermazione.

Alla linea di partenza, VatiVision.com è già obsoleto. Non corrisponde nemmeno al "Web 2.0" del 2003, che da allora è stato sostituito dai social media. Commenti, “like" o qualsiasi tipo di partecipazione degli utenti non sono supportati. Attualmente non è disponibile nemmeno una ricerca.

Il suo framework HTML è molto semplice. Probabilmente ci sono voluti solo pochi giorni per crearlo.

La piattaforma non ospita o trasmette video in streaming, ma utilizza un cloud Microsoft. Questo crea anche un problema etico, in quanto Microsoft, una macchina multimiliardaria e multinazionale per fare soldi, non è affatto in linea con le visioni di Francesco sulla "povertà".

Figli di Maria
Sarebbe meglio se lo facesse GloriaTV con i film già presenti.
Veritasanteomnia
nolimetangere
Normalmente Dagospia dà notizie non fasulle, riprese spesso da testate ben più famose, e spesso le dà anche in anteprima. Che stiano sulla stessa sponda Bergoglio e Gates comunque è lampante..
Gaetano2
"...Microsoft, una macchina multimiliardaria e multinazionale per fare soldi, non è affatto in linea con le visioni di Francesco sulla povertà..."

Davvero? Eppure entrambi sembrano indicare di volere povertà (aggiungerei anche miseria materiale e spirituale) per gli altri e non per loro stessi.
N.S.dellaGuardia
Spero non si offenda nessuno ma nella frase finale "...Microsoft, una macchina multimiliardaria e multinazionale per fare soldi, non è affatto in linea con le visioni di Francesco sulla "povertà"..." vi sono alcune affermazioni non vere.
1) Microsoft non è in linea con le visioni di Francesco... e Madama gates chi è andata a trovare in vaticano lo scorso dicembre??
2) visioni gi Francesco sulla "…More
Spero non si offenda nessuno ma nella frase finale "...Microsoft, una macchina multimiliardaria e multinazionale per fare soldi, non è affatto in linea con le visioni di Francesco sulla "povertà"..." vi sono alcune affermazioni non vere.
1) Microsoft non è in linea con le visioni di Francesco... e Madama gates chi è andata a trovare in vaticano lo scorso dicembre??
2) visioni gi Francesco sulla "povertà", non co sono visioni sulla povertà, semplicemente una fissazione con la riduzione a nulla della Chiesa e dei cattolici, in silenzio e rassegnazione, se poi c'è la povertà tanto meglio o peggio per loro (noi)
3)Microsoft macchina multinazionale e miliardaria è il soggetto interlocutore segretamente privilegiato dal Vaticano
4) Microsoft è un fondo umanitario che produce vaccini filantropofaghi
5) l'unico problema etico del Vaticano è di non essere antipatici a quelli di sinistra, pazienza se sono anti famiglia, anti stato e anti Dio, mondialisti, eugenisti e filocinesi (anzi questo per il vaticano è un punto di forza)...
il vandea
Non mi interessa. Sono Cattolico.