Clicks800
it.news
2

Consulente del Vaticano: Francesco mostra che l'allarmismo "non" è una causa di sinistra

Francesco ha detto molto chiaramente che "l'allarmismo sul clima" non è un problema di parte, ha detto l'economista tedesco Ottmar Edenhofer al quotidiano di sinistra TheGuardian.com (15 gennaio).

Ex gesuita e professore di “Economia del cambiamento climatico” a Berlino, Edenhofer è stato nominato consulente del Dicastero Vaticano per la Promozione dello Sviluppo Umano Integrale.

In Vaticano, Edenhofer vuole propagare "rifugiati del clima" e l'idea che i paesi ricchi, che sono "più responsabili" delle emissioni tossiche, dovrebbero pagare più soldi ai paesi poveri.

Secondo lui, Francesco è un influencer importante: "Non possiamo sottovalutare il fatto che il Papa praticamente parla per 1,3 miliardi di persone." Edenhofer è convinto che l'apostolato climatico di Francesco sia importante anche per gli Evangelisti, che hanno un "enorme problema" a riconoscere il cambiamento climatico come un problema importante, perché lo ritengono una "agenda di sinistra dell'Europa occidentale".

Ma Edenhofer insist a dire che Francesco "ha detto molto chiaramente" che questo non è un "problema di parte" spiegando che "la Chiesa Cattolica" rappresenterebbe "persone socialmente conservative" e quindi "è importante che la Chiesa possa parlare a queste persone."

Edenhofer ha rinunciato a convincere "chi nega il problema del clima" come Donald Trump, “ma altri leader come Joe Biden e anche i leader cinesi sono convinti."

Foto: © NAME, CC BY-SA, #newsAyofmvybdj

Suari
certo l'aborto non è un problema teologico ma i cambiamenti climatici si
Francesco I
Ma certo! anche gli "scientifici" sanno benissimo che il cambiamento climatico è causato dalle vecchie ideologie clerico-oscurantistiche. Sentite con quanta chiarezza si esprime il "Lìder Maximo":
Il "magistero" di Bergoglio: "Chi non crede al riscaldamento globale parli con gli 'Scientifici' "