Clicks2.4K

Mostruoso: solo nel 2019 l'aborto procurato ha fatto più di 42.4 milioni di vittime

Ci sono notizie che, pur molto rilevanti, vengono puntualmente ignorate dai grandi media. Fra queste, occupa uno spazio di primo piano l’elaborazione statistica che Worldometers, «la calcolatrice più potente del pianeta» (così viene definito), ha fatto per il 2019, rilevando come lo scorso anno, in tutto il mondo, si siano verificati 58.6 milioni di decessi. Ora, dov’è la notizia? Per la verità ce ne sono due, una dentro l’altra. La prima consiste nel fatto che la gran parte di quei 58.6 milioni di decessi sono avvenuti non per cause naturali bensì per morte violenta. Per forza, si dirà, con tutte le guerre che insanguinano il pianeta. Sbagliato.

Infatti, la seconda notizia - la più tragica e più censurata - riguarda la prima causa di morte violenta al mondo, che appunto non sono i conflitti armati, ma è l’aborto volontario. Una pratica che lo scorso anno è costata la vita a 42.4 milioni di esseri umani, sempre secondo Worldometers: che non è, lo si ripete, un ente cattolico bensì un sito accessibile a chiunque, per la cui affidabilità ha ricevuto riconoscimenti, tra gli altri, dall’American Library Association e che vanta collaborazioni con la Bbc. Gli oltre 42 milioni di vittime rappresentano un numero enorme e superiore, per capirci, a quello di tutte le vittime civili e militari in Europa della Seconda Guerra Mondiale, quando il nostro continente era dilaniato da distruzione, bombe e lager.

Non finisce qui. Infatti va ricordato che Worldometers, nell’elaborazione delle proprie stime (dato che dei calcoli esatti al centesimo sono, per ovvie ragioni, impossibili), si appoggia alle statistiche sulla salute e sulla mortalità dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), la quale a sua volta si basa sui numeri dell’Istituto Guttmacher, noto ente abortista. Questo significa che i 42.4 milioni di soppressioni prenatali del 2019 sono verosimilmente una sottostima, dato che non considera tutti i milioni di «aborti invisibili» riconducibili, nel mondo, alla cosiddetta pillola del giorno dopo.

Ne consegue come non ci siano davvero dubbi sul primato mortifero globale dell’aborto volontario, primato peraltro appurato ormai da tanti anni. Anche perché le altre cause di decesso sono, a livelli di classifica, molto distaccate dal momento che si parla, per il 2019, di 8.2 milioni di persone morte per cancro, di 1.7 milioni per Hiv e di 13 milioni per malattie. Tutte frontiere, beninteso, estremamente drammatiche e da contrastare il più possibile con il progresso medico, l’assistenza e gli investimenti necessari. Viene tuttavia da chiedersi per quale ragione, nonostante i numeri agghiaccianti di cui sopra, dell’aborto si continui a non parlare come dell’emergenza planetaria che invece, dati alla mano, è.

La sensazione è che dietro questo omertoso silenzio vi siano almeno due tipi di spiegazioni. La prima, più generale e immediata, riguarda la natura intrinseca dell’atto abortivo che, nonostante tutte le pressioni culturali e mediatiche per normalizzarlo, viene tutt’oggi percepito dalla maggior parte delle persone come un atto immorale, ingiusto, tremendo. In una parola, ripugnante. Per questo si preferisce, d’istinto, evitare l’argomento.

Una seconda ragione per cui dell’aborto quale prima causa di morte al mondo non si parla - o, meglio, si evita deliberatamente di parlare - deriva dall’approccio che la cultura dominante ha, da decenni, sulla questione. Nello specifico, la strategia è la seguente: promuovere il «diritto» di abortire, ma non parlare mai dell’aborto in quanto tale, deviando sempre l’attenzione sui massimi sistemi: l’autodeterminazione, il Medioevo che ritorna, il patriarcato, eccetera.

Così alla fine di tutto ci si occupa, per l’appunto, fuorché di un fenomeno che solo nell’anno appena iniziato - sempre secondo Worldometers - ha già totalizzato oltre 440.000 vittime (fino al pomeriggio del 4 gennaio). Più di sette volte tanto il numero di militari americani morti in Vietnam. Un motivo in più per continuare, anche in questo 2020, la guerra culturale più importante: quella a difesa del nascituro.

Fonte:


lanuovabq.it/it/la-prima-causa-…
Michela P. and one more user like this.
Michela P. likes this.
Giovanni7673 likes this.
Tutti questi omicidi di bambini innocenti procurano guerre. Se ben ricordo la Maria Simma raccontava della causa della terribile guerra in Bosnia Erzegovina, per via del numero estremamente alto di aborti in quella regione.
Micheleblu and 2 more users like this.
Micheleblu likes this.
nolimetangere likes this.
Tempi di Maria likes this.
Fa bene riascoltare ancora una, cento, mille volte cosa ne pensava una Santa dell'aborto, ed in faccia a chi ha avuto il coraggio di dirlo:

www.youtube.com/watch
Micheleblu likes this.
Che dolce schiettezza nelle parole di questa santa. Ed essendo pura e santa l'intenzione con cui le dice, sussultiamo anche noi di gioia come il Battista nel grembo di Elisabetta.
N.S.dellaGuardia likes this.
Come tutti i Santi usa Parole di Dio per parlare delle cose di Dio, non cerca concetti del mondo come fanno tanti oggi!
E così nel tempio dell'ateismo risuonarono potenti come il tuono le parole di uno dei più teneri episodi del Vangelo, la Visitazione! Contro l'aborto!
Quale miracolo, operato dal soffio dello Spirito per mezzo di questa Santa!
Madre Teresa era una grande devota di San Giuseppe, …More
Come tutti i Santi usa Parole di Dio per parlare delle cose di Dio, non cerca concetti del mondo come fanno tanti oggi!
E così nel tempio dell'ateismo risuonarono potenti come il tuono le parole di uno dei più teneri episodi del Vangelo, la Visitazione! Contro l'aborto!
Quale miracolo, operato dal soffio dello Spirito per mezzo di questa Santa!
Madre Teresa era una grande devota di San Giuseppe, lo pregava con novena su novena e Sacri Manti, ma prima di cominciare invocava sempre lo Spirito Santo Paraclito. Tutto si spiega!!
Micheleblu likes this.
È una tragedia.. Io sono andato a vedere come viene praticato quando il feto è troppo grosso.. Orrificante. Demoniaco. Una vergogna del genere umano. Siamo già nei castighi. Vestiamoci di sacco e cenere e amiamo il patire per la salvezza delle anime e per questi innocenti.
nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
N.S.dellaGuardia and 2 more users like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Suari likes this.
Micheleblu likes this.
Eterno padre ti offro il corpo il sangue l'anima e la divinità del tuo dilettissimo figlio e Signore nostro Gesù Cristo in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero
Veritasanteomnia and 4 more users like this.
Veritasanteomnia likes this.
nolimetangere likes this.
Micheleblu likes this.
Tempi di Maria likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Gcarlo
come puo' essere emendato questo peccato? e' un crimine che non può essere sopportato da DIO, presto ci troveremo in castighi inimmaginabili...
nolimetangere and 4 more users like this.
nolimetangere likes this.
muntcarimell likes this.
Tempi di Maria likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Gaetano2 likes this.
Roma è occupata da un sinedrio infame che non proclama e diffonde la Legge Divina ...Il Padre Celeste abbia Misericordia di loro che hanno dimenticato che Dio sa dire anche "basta".
Veritasanteomnia and 4 more users like this.
Veritasanteomnia likes this.
nolimetangere likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Suari likes this.
Gaetano2 likes this.
luca78 likes this.
In un solo anno, dunque, ci sono state più vittime che nei complessivi nove anni dei due con conflitti mondiali del secolo scorso !! E Bergoglio osa definire "una grande d'Italia" colei che ha compiuto ben 11000 aborti !
N.S.dellaGuardia and 2 more users like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Suari likes this.
Marziale likes this.
Qualcuno dovrebbe dirglielo, forse non lo sa, forse pensa che paglietta sia un bravo prete...
Quando capiranno cosa mai è l'aborto, quale abominio è, quale catastrofe! Poveretti,
se e quando lo capiranno! Poveretti!
Altro che riscaldamento climatico e casa comune e str...zate varie!!
Dio abbia pietà di noi!!
Maurizio Muscas and 2 more users like this.
Maurizio Muscas likes this.
Veritasanteomnia likes this.
nolimetangere likes this.
Vero pensa ai gretini e riceve con onori abortiste seriali. Come madama la marchesa massoneria vuole. E non dice nulla degli aborti, delle offese a Cristo e alla Madonna, delle chiese bruciate, dell' immondo peccato di impuritá che trascina anime all' inferno, e non dice che i migranti africani clandestini rendono la vita impossibile agli italiani e non hanno diritto di stare qui, e non dice …More
Vero pensa ai gretini e riceve con onori abortiste seriali. Come madama la marchesa massoneria vuole. E non dice nulla degli aborti, delle offese a Cristo e alla Madonna, delle chiese bruciate, dell' immondo peccato di impuritá che trascina anime all' inferno, e non dice che i migranti africani clandestini rendono la vita impossibile agli italiani e non hanno diritto di stare qui, e non dice che le elezioni sono un diritto che hanno negato con sopruso al popolo italiano, non dice nulla, di ció e tanto altro come madama la marchesa massoneria comanda e vuole.
Maurizio Muscas and one more user like this.
Maurizio Muscas likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Ma Bergoglio non si è limitato alle parole: così come il suo maestro "San Montini" che gratificò con la massima onorificenza vaticana il frammassone Licio Gelli, egli ha insignito di un'altissima onorificenza una nota leader abortista

Stilum curiae: "PLOUMEN, LEADER ABORTISTA OLANDESE, PREMIATA CON LA MEDAGLIA DI SAN GREGORIO MAGNO DALLA SANTA SEDE."
Maurizio Muscas and one more user like this.
Maurizio Muscas likes this.
nolimetangere likes this.
La massoneria è ben radicata in ogni ambito. Si dicono illuminati, superiori, pretendono di avere il controllo, necessitano di piú, odiano il povero, e si credono di casta superiore. Hanno comprato la sinistra, perchè controllava il popolino, e la usano come l' hanno usata svuotandola della lotta di classe e di tutti i concetti propri del comunismo e sovvertendo e usandolo per i loro scopi …More
La massoneria è ben radicata in ogni ambito. Si dicono illuminati, superiori, pretendono di avere il controllo, necessitano di piú, odiano il povero, e si credono di casta superiore. Hanno comprato la sinistra, perchè controllava il popolino, e la usano come l' hanno usata svuotandola della lotta di classe e di tutti i concetti propri del comunismo e sovvertendo e usandolo per i loro scopi segreti primo fra tutti il piano kalergi in atto, e dopo l' occupazione della Chiesa in merito a gran parte del clero, hanno iniziato da dentro lo svuotamento e demolizione della religione. Lo stezso dicasi dei governi. Il popolo è solo e inerme. I falsi profeti sono in ogni ambito, ma l' anticristo è la massoneria a cui i falsi profeti fanno riferimento.
Michela P. and one more user like this.
Michela P. likes this.
nolimetangere likes this.