La "chiesa del futuro", agenda dell'assurdo o piano diabolico? (La Scure di Elia)

«Come Gesù con gli apostoli»: questo inciso, buttato lì nel discorso in modo quasi inavvertito, è una conferma dell’intento dissimulato (ma non troppo) della gerarchia romana nominata da “Francesco”:…
@padrepasquale Con la consueta amicizia e l’altrettanto consueta schiettezza, ritengo che la sua lettura degli avvenimenti civili o ecclesiastici, anche di una certa rilevanza, sia sommaria e superficiale. Le faccio presente che sulla “Chiesa del futuro” hanno già parlato in abbondanza Papa san Giovanni Paolo II e il Papa emerito Benedetto XVI, il primo indicando la strada del rinnovamento …More
@padrepasquale Con la consueta amicizia e l’altrettanto consueta schiettezza, ritengo che la sua lettura degli avvenimenti civili o ecclesiastici, anche di una certa rilevanza, sia sommaria e superficiale. Le faccio presente che sulla “Chiesa del futuro” hanno già parlato in abbondanza Papa san Giovanni Paolo II e il Papa emerito Benedetto XVI, il primo indicando la strada del rinnovamento della Chiesa nelle Encicliche sul Terzo millennio, il secondo indicandola nella scelta del suo nome: san Benedetto Patrono dell’Europa. Entrambi vedono “la Chiesa del futuro” come una Chiesa più povera, meno appariscente sulla scena mondo, meno numerosa di fedeli, soprattutto ispirata e rinnovata dal ritorno alla fedeltà “alle sue radici e alla sua identità nativa”. Ma dove trovarle? Gli stessi Pontefici le indicavano nelle prime tre grandi epoche e nei loro Santi: l’epoca dei Martiri, testimoni fino al sacrificio della vita e “semi di nuovi cristiani”; l’epoca dei Padri e Dottori della Chiesa, strenui difensori della fede e della vita morale nei confronti delle dottrine eretiche e dei costumi pagani; l’epoca del Monachesimo, autore di una fioritura spirituale, liturgica, umanistica, artistica e sociale che, disseminata a sua volta nelle nazioni europee, ne ha promosso la cultura, le istituzioni, l’istruzione, l’amore alla natura e il sano vivere. Non certo nelle “nuove teologie”, “dialoghi col mondo”, “nuovi paradigmi interpretativi”, o nell’imminente “Sinodo amazzonico” dedicato in prevalenza a problemi etno-ecologici e discusso per le sue ambiguità. Sarebbe cercare le radici della Chiesa (e nostre) a vuoto, là dove non sono. Un solo esempio. Come non provare amarezza nel vedere che, per affrontare la crisi vocazionale e morale dei sacerdoti, si preferisce ricorrere a calcoli numerici e ricette coniugali anziché rivedere la formazione al celibato dei seminaristi e riproporre loro il “De Sacerdotio” di San Giovanni Crisostomo o la “Sacerdotalis Caelibatus” di Papa san Paolo VI! Apprezzo anch’io, come lei, che ci si impegni per “una Chiesa viva” ma so che non tutte le strade portano ad essa; alcune potrebbero portare al suo cimitero! Perdoni la lunghezza.
signummagnum and one more user like this.
signummagnum likes this.
Christoforus78 likes this.
L'articolo l'ho trovato molto pessimista nei confronti di un impegno positivo per la vita della Chiesa.
Kiakiar and one more user like this.
Kiakiar likes this.
alda luisa corsini likes this.
il vandea
Siamo veramente alla fine. Faranno scomparire pure le parrocchie, che trasformeranno in circoli sociali. Alla fine meglio cosi'; ognuno fara' le sue scelte e optera' tra Gesu' e il male. Mai come ora , nella storia, e' stato il momento di pregare il Signore affinche' assista e illumini i suoi fedeli.
solosole and one more user like this.
solosole likes this.
Tempi di Maria likes this.
Possibile che si veda sempre nero, dove invece splende la luce? Perché non apprezzare il tentativo di formare ogni giorno una Chiesa viva?
@padrepasquale
Forse se spegni il faro artificiale che ti sei puntato negli occhi forse vedi la tenebra che vogliono imporre queste marionette di satana.
Ma probabilmente ormai per te quella luce artificiale (che non è Luce di Cristo) ti ha già danneggiato la retina dell'occhio.
Vai, vai, segui il verbo massonico... continua a seguire la "nuova" pentecoste.... ( perché quella Prima era deficita…More
@padrepasquale
Forse se spegni il faro artificiale che ti sei puntato negli occhi forse vedi la tenebra che vogliono imporre queste marionette di satana.
Ma probabilmente ormai per te quella luce artificiale (che non è Luce di Cristo) ti ha già danneggiato la retina dell'occhio.
Vai, vai, segui il verbo massonico... continua a seguire la "nuova" pentecoste.... ( perché quella Prima era deficitaria... non andava bene... Dio deve fare le cose due volte e aspettare il massone paolo VI per riuscire a far bene) vedrai dove ti porta.
Le auguro lunga vita... in modo da veder con i tuoi occhi le conseguenze di queste scelte.
Pace e bene.... (intendo la pace di Cristo non quella che da il mondo e che persegue il BarOrgoglio).
Christoforus78 and 3 more users like this.
Christoforus78 likes this.
Fatima. likes this.
Il presagio likes this.
solosole likes this.
@warrengrubert Ottimo commento.
Il presagio likes this.
@padrepasquale

Conosce il nome del "portatore della splendida luce" di cui parla lei?
IL SUO NOME È L U C I F E R O !
alda luisa corsini and 3 more users like this.
alda luisa corsini likes this.
Tempi di Maria likes this.
Il presagio likes this.
Araba-Fenice likes this.
Francesco I
Esatto, ed è lo stesso che ha costruito questo:

La neo-chiesa degli illuminati-abbagliati.
Tempi di Maria likes this.
Chi non rispetta Papa Francesco, non rispetta la Chiesa e Gesù Cristo. Dio protegga a lungo Papa Francesco
@padrepasquale
Troppo semplice e comodo cavarsela con una frasetta fatta!
Rispondi alle critiche documentate che ti poniamo.
Quando il card. Martini criticava Benedetto XVI era chiamato un "profeta" ...
Quando Bianchi criticava Giovanni Paolo II era chiamato in ogni dove a sblaterare sulla chiesa...
Noi critichiamo il signor bergoglio e siamo da scomunica???
Non mi sembra corretto!
Inizia a …More
@padrepasquale
Troppo semplice e comodo cavarsela con una frasetta fatta!
Rispondi alle critiche documentate che ti poniamo.
Quando il card. Martini criticava Benedetto XVI era chiamato un "profeta" ...
Quando Bianchi criticava Giovanni Paolo II era chiamato in ogni dove a sblaterare sulla chiesa...
Noi critichiamo il signor bergoglio e siamo da scomunica???
Non mi sembra corretto!
Inizia a rispondere sulle questioni che ti poniamo, poi puoi difendere l'indifendibile!
Le vostre critiche sono solo vuote, prevenute e spesso insolenti. Io amo la Chiesa e mi onoro di avere come Pontefice Papa Francesco.
@padrepasquale
Ancora mi risponde con frasi fatte, anziché argomentare con documenti e valutazioni per contestare le nostre critiche.
Vedo che non si scosta dal fideismo.
Mi discosto dal suo "marionette di Satana".....