Giovane prete scrive ad Aldo Valli, incredibile testimonianza sulla (de)formazione nei seminari (…

Cari amici di Duc in altum, lasciatemi dire che la testimonianza che oggi vi propongo è di eccezionale importanza. L’autore è lo stesso giovane prete, ancora piuttosto fresco di seminario, che …
Non é stata menzionata la disciplina morale e la demonologia. In altri miei commenti so per certo che nell'Istituto di scienze religiose la morale é divenuta una sorta di filosofia. Riescono tali docenti eretti a sapienti a sviluppare uno o due concetti in modo così contorto, che neanche quelli riesci a portar via. I loro libri hanno un linguaggio così ermetico (chiuso), che io stesso che ho …More
Non é stata menzionata la disciplina morale e la demonologia. In altri miei commenti so per certo che nell'Istituto di scienze religiose la morale é divenuta una sorta di filosofia. Riescono tali docenti eretti a sapienti a sviluppare uno o due concetti in modo così contorto, che neanche quelli riesci a portar via. I loro libri hanno un linguaggio così ermetico (chiuso), che io stesso che ho sostenuto una tesi di laurea su queste tematiche, consiglierei di usare quei testi a mala pena per accendere il fuoco nel camino.
Per ciò che rigurda la demonologia, se i sacerdoti non sanno individuare l'origine del male in satana, che porta odio, divisione e perversione dei valori (il male diventa bene e il bene diventa male) e quindi sapervi far fronte con la preghiera, la vita interiore e il discernimento morale come pretenderanno di essere guida per le loro comunità? Allore mi chiedo dove siano o cosa hanno fatto sinora i loro vescovi? Niente proprio niente! Ho più chiara io la situazione nella Chiesa, di cui io non mi occupo perché mi hanno messo da parte, che loro stessi. Tuttavia prego ancora per loro, almeno per quelli che si sforzano di essere coerenti e guidare il gregge loro affidato. Per capire in particolare la necessità di essere guida, se un sacerdote deve guidare le persone, in particolare i genitori nelle famiglie, da un punto di vista educativo e morale ma anche etico, che cosa riceveranno i genitori da insegnare ai loro figli? È vero l'educazione si fa in famiglia, ma la sorgente é la parrocchia e il direttore spirituale dovrebbe essere il parroco non vi sembra?
Inviterei questo giovane sacerdote e i seminaristi ad essere autodidatti, gli strumenti oggi non mancano, frequentare la scuola solo per il pezzo di carta, ottenuta l'ordinazione iniziate a fare "abusi" liturgici cioè i veri sacerdoti di Cristo. Vi perseguiteranno ma almeno ci liberate dalle nefandezze della messa di paolo VI e dalle prediche moderniste.
fidelis eternis likes this.
Pietro81 likes this.