World Watch list 2020 | La lista dei paesi in cui i cristiani vengono perseguitati

Open Doors USA il 15 gennaio ha pubblicato come di consueto l’elenco dei 50 stati in cui i cristiani sono più duramente perseguitati. I dati della World Watch List 2020 si riferiscono al periodo …More
Open Doors USA il 15 gennaio ha pubblicato come di consueto l’elenco dei 50 stati in cui i cristiani sono più duramente perseguitati. I dati della World Watch List 2020 si riferiscono al periodo dall'1 novembre 2018 al 31 ottobre 2019 e riguardano un centinaio di paesi. In base ai metodi di rilevazione adottati da Open Doors, 73 di essi presentano livelli di persecuzione che vanno da alta a estrema: nell'elenco dei 50, è alta in cinque stati, molto alta in 34 ed estrema in 11.
La situazione più drammatica continua a essere per il 18° anno consecutivo quella dei cristiani che vivono nella Corea del Nord, decine di migliaia dei quali – da 50.000 a 70.000 – scontano nei campi di lavoro il “reato” di aver pregato in casa, denunciati da qualcuno, o di essersi fatti trovare con materiale religioso proibito. Conosciamo le spaventose condizioni di vita in quei campi dai racconti dei pochi detenuti che sono riusciti a sopravvivere e a fuggire dal paese. A proibire ogni tipo di pratica …More
E perché manca la Svizzera? Provate di fare il parrocco cattolico in questo paese e poi vedrete come andrà a finire.
Frà Alexis Bugnolo likes this.
Che c'è da dire...il padre degli Islamici non è Abramo il loro padre è Satana...dai loro frutti li riconoscerete.
Banack and one more user like this.
Banack likes this.
antos likes this.
Marziale
Io credo che la vera persecuzione, quella che porta le anime all'Inferno e non in Paradiso, avviene nei paesi occidentali.
Le persecuzioni subliminali, fatte di pubblicità, films, programmi televisivi e tanto altro conducono anime malformate alla dannazione eterna, come un gas mortale: non lo vedi , non lo senti ma a forza di inalarlo ti uccide.
Marziale
alda luisa corsini likes this.
Si è vero, e rende deboli e paurosi di fronte al martirio, di qualunque tipo sia.
Nei paesi dove i Cristiani sono perseguitati in tutti i sensi, fino al doversi nascondere, le loro testimonianze producono più conversioni di tanti discorsi. Qualcuno a noi noto potrebbe definirli dispregiativamente "martiri proselitisti".
Micheleblu likes this.
La religione del politically correct: mai parlare troppo accaloratamente di persecuzione di Cristiani nel mondo, soprattutto se il persecutore appartiene ai "fratelli islamici, figli di Abramo e dello stesso Dio"...
L'importante non è la Fede della Chiesa, sono i "processi".
onda and one more user like this.
onda likes this.
Suari likes this.
EPPUR SI MUORE!
Islam religione di pace?
Verissimo, la pace dei sepolcri.
N.S.dellaGuardia and 3 more users like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
onda likes this.
Suari likes this.
Christoforus78 likes this.