È "certo": Francesco abolirà il celibato in America Meridionale – E altrove

L'organo di stampa semi-ufficiale IlSismografo.blogspot.com (16 gennaio) annuncia che è "certo" che Francesco abolirà il celibato a inizio febbraio, con la sua Esortazione sull'Amazzonia. La misura …
Messaggio di N.S. Regina della Pace di Anguera del 14.1.2020
"Cari figli, sono la vostra Madre Addolorata. Vi chiedo di essere fedeli a Mio Figlio Gesù e al vero Magistero della Sua Chiesa. Camminate per un grande naufragio nella fede. La mancanza di amore per la verità causerà grande confusione e divisione tra i Miei poveri figli..."
Nessun riferimento diretto alla preziosa attività editoriale di avvenire...
Almeno credo....
Marziale
Tutti i novatori non si illudano: voi siete già condannati.
Di voi parla san Paolo:" E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all'iniquità."
Tutti i novatori non si illudano: voi siete già sconfitti.
"La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso …More
Tutti i novatori non si illudano: voi siete già condannati.
Di voi parla san Paolo:" E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all'iniquità."
Tutti i novatori non si illudano: voi siete già sconfitti.
"La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest'ultima pasqua, nella quale seguirà il
suo Signore nella sua morte e risurrezione. Il Regno non si compirà dunque
attraverso un trionfo storico della Chiesa secondo un progresso ascendente (celibato, Pachamama ,ecc), ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male " CCC 677
Marziale
N.S.dellaGuardia and one more user like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Christoforus78 likes this.
Kiakiar
Caro @Marziale, nel mondo laico ma anche in quello sacerdotale , penso per esempio a seminaristi che intraprendono studi di un certo orientamento teologico che non condivido, purtroppo , ci sono anime che non hanno avuto la grazia di essere catechizzate da gente fedele al magistero millenario della chiesa, ma da novatori , e da seguaci o accoliti di sacerdoti modernisti, da guide cieche che …More
Caro @Marziale, nel mondo laico ma anche in quello sacerdotale , penso per esempio a seminaristi che intraprendono studi di un certo orientamento teologico che non condivido, purtroppo , ci sono anime che non hanno avuto la grazia di essere catechizzate da gente fedele al magistero millenario della chiesa, ma da novatori , e da seguaci o accoliti di sacerdoti modernisti, da guide cieche che non riflettono la luce veritiera di Cristo , ma solo la propria saccenza e vanagloria. E per queste giovani anime come per quelle che da poco si sono riavvicinate alla chiesa, quella che gli è stata trasmessa e insegnata è la verità. Non me la sento di giudicarle, ne di diaprezzarle, piuttosto credo che dovremmo, mi ci metto anche io e uso il condizionale perché è qualcosa che non faccio mai purtroppo, pregare per loro, perché aprano gl' occhi e adorino il vero Gesù, non quello che gli hanno inculcato durante certi studi accademici o catechesi fuorvianti. Infatti Dio vuole " che tutti gli uomini siani salvati e giungano alla conoscenza della verità " ( 1 Timoteo 2,4)
Maurizio Muscas likes this.
La Verità vi farà liberi and 4 more users like this.
La Verità vi farà liberi likes this.
nolimetangere likes this.
alda luisa corsini likes this.
il vandea likes this.
Veritasanteomnia likes this.
Marziale
Cara @Kiakiar , capisco la sua premurosa apprensione per tutte quelle persone che sono guidate da coloro che hanno reso volontariamente la loro anima cieca alle luci divine unicamente per loro superbia, ma non io dico che :" Lasciateli! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!".
"

Quando ascolta la coscienza morale, l'uomo prudente…More
Cara @Kiakiar , capisco la sua premurosa apprensione per tutte quelle persone che sono guidate da coloro che hanno reso volontariamente la loro anima cieca alle luci divine unicamente per loro superbia, ma non io dico che :" Lasciateli! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!".
"

Quando ascolta la coscienza morale, l'uomo prudente può sentire Dio che parla." CCC 1777

Orbene, la coscienza di un'anima in grazia di Dio è più che sufficiente a salvarla, chiunque sia il maestro, perché quell'anima può sentire Dio nel suo intimo.

Il maestro cieco avrà sempre due tipi di alunni: il cieco ed il vedente. L'alunno cieco seguirà il maestro nel fosso mentre il vedente si salverà.

Ma ascoltiamo San Girolamo:
"Se nostro fratello ha peccato contro di noi e ci ha causato danno in qualcosa, abbiamo il potere di lasciar cadere, ovvero l’obbligo di fare ciò dal momento che ci è ordinato di perdonare ai nostri debitori i loro debiti.
Ma se qualcuno pecca contro Dio (il cieco che manomette la Parola), non è in nostro controllo. Le divine Scritture dicono “Se un uomo ha peccato contro un uomo, il sacerdote pregherà per lui; ma se ha peccato contro Dio, chi intercederà per lui?” (cfr. 1Sam 2,25). Ma noi, al contrario, siamo indulgenti per un peccato contro Dio mentre agiamo con odio quando noi stessi siamo insultati. Tuttavia dovremmo immediatamente riprendere il nostro fratello, se una qualche volta ha perso la sua vergogna e innocenza, di modo che non resti nel peccato. E se ascolta, traiamo vantaggio dalla sua anima, e attraverso la salvezza di un altro anche noi acquistiamo salvezza. Ma se si rifiuta di ascoltare, dovremmo chiamare un fratello; e se non ascolta neanche lui, allora un terzo dovrebbe essere convocato nella speranza di correggerlo. Se anche allora si rifiuta di ascoltare costoro, bisogna dirlo alla congregazione, così che essi possano anatematizzarlo. Allora, colui che non si è potuto salvare per mezzo della vergogna possa essere salvato dalla loro sanzione. Ma dal momento che è detto “Sia per te come il pagano e il pubblicano”, ciò vuol dire che la persona che con il nome della fede compie le opere di un infedele ( il cieco) in verità è più maledetto di coloro che sono apertamente pubblicani.”
San Girolamo (IV-V sec.)
Commento a Matteo 3.18.15-17

E sì, NS Gesù Cristo dice proprio così:" Sia per te come il pagano e il publicano".
Certamente nessuna preghiera viene persa nell'economia divina e se non può servire per determinate anime, certamente altre anime ne usufruiranno .
Un saluto

Marziale
Kiakiar
Caro @Marziale il suo ragionamento é corretto e lineare supportato da pertinenti citazioni della Sacra Scrittura e del Catechismo della Chiesa Cattolica . Ciò non toglie che personalmente io sia e rimanga molto sensibile alle problematiche spirituali di una categoria di peccatori che pecca contro Dio ; i bestemmiatori. Cerco di pregare affinche' si ravvedano e un giorno possano dargli gloria e …More
Caro @Marziale il suo ragionamento é corretto e lineare supportato da pertinenti citazioni della Sacra Scrittura e del Catechismo della Chiesa Cattolica . Ciò non toglie che personalmente io sia e rimanga molto sensibile alle problematiche spirituali di una categoria di peccatori che pecca contro Dio ; i bestemmiatori. Cerco di pregare affinche' si ravvedano e un giorno possano dargli gloria e andare a lodarlo in cielo . Credo infatti che il Signore parli al nostro cuore anche tramite i dedideri che vi suscita. Io desidero per esempio, che anche i peccatori che si mettono contro Dio, possano essere sottratti alle grinfie di Satana e non posso che assecondare questo desiderio con la preghiera. Quanti ossessi, posseduti, vittime o artefici di malefici si sono poi convertiti. Ha letto il libro " Fuggita da Satana" ?
books.google.co.uk/…/Fuggita_da_Sata…
La protagonista da aderente ad una setta satanica in cui si profanava pesantemente la presenza del Signore nell' Eucarestia è divenuta suora di clausura. Come vede nulla é impossibile a Dio, e le preghiere della Madonna anche per chi purtroppo offende il Creatore sono sempre ascoltate, purché siano supportate da parte di chi la invoca da uno stato di grazia e una vita penitente , in cui faccia penitenza per se o per il peccatore raccomandato alla sue cure materne. Si tratta di una gara di testardaggine, piu' il peccatore si ostina a seguire la strada sbagliata, piu chi prega dovrebbe ostinarsi a far violenza al cuore di Dio con le sue preghiere e atti di amore per riparare alle offese che egli ha arrecato al Signore. Il fatto è che noi ci arrendiamo facilmente, e non conosciamo la pazienza e e i tempi di Dio che agisce su un anima portandola alla conversione, magari solo al termine della vita , nell' ora della scelta suprema. L'unico risposta per contrastare il dilagare di tanta iniquità per impedire che tanta sporcizia morale ci sommerga è la nostra santita , dobbiamo conquistarla a ogni costo, essa va perseguita con tenacia e costanza e va di pari passo con una sempre piu approfondita conoscenza e meditazione della Bibbia. Infine oltre a segnalare questo libro, che reputo molto interessante, mi permetto di invitarla alla lettura di " Il cuore di Gesu al mondo" una specie di diario spirituale della Venerabile Consolata Betrone, clarissa cappuccina vissuta agli albori del 900 che si offri vittima a Gesù per il recupero dei fratelli e sorelle traditori , apostati e sacrileghi. È un libro bellissimo, come anche il testo " Quando il sole accarezza le cime" di cui come del primo é autore padre Lorenzo Sales il direttore spirituale della Venerabile, e " Appunti in coro" con estratti dei pensieri della cappuccina. Io accolgo il suo invito a leggere "L' Evangelo come mi è stato rivelato" di Maria Valtorta, ma mi farebbe piacere che anche lei accogliesse il mio, di leggere almeno uno di questi libri che parlano della poco conosciuta ma amabilissima Suor Consolata Betrone e che gettano luce su come il Signore gradisca atti di riparazione , anche se non siamo capaci di farne tanti e cosi eroici come nel caso di questa monaca, per chi Lo tradisce.

Un fraterno saluto
Kiakiar
Marziale
Cara @Kiakiar , il libro "Fuggita da Satana " è nella mia libreria, quello della venerabile Betrone lo ho appena scaricato ed entro domani sarà letto.
I miei strali sono rivolti solamente ai superbi, di cui l'Inferno è pieno, ai Caifa, a tutti quei falsi dottori della Legge che al posto di soccorrere invece uccidono, a quei finti farisei che riportano volutamente male le Parole di NSGC. A tutti …More
Cara @Kiakiar , il libro "Fuggita da Satana " è nella mia libreria, quello della venerabile Betrone lo ho appena scaricato ed entro domani sarà letto.
I miei strali sono rivolti solamente ai superbi, di cui l'Inferno è pieno, ai Caifa, a tutti quei falsi dottori della Legge che al posto di soccorrere invece uccidono, a quei finti farisei che riportano volutamente male le Parole di NSGC. A tutti questi "Dio invia una potenza di inganno" per poi condannarli : "Pagatela con la sua stessa moneta,
retribuitele il doppio dei suoi misfatti.
Versatele doppia misura nella coppa con cui mesceva. " La Giustizia divina è molto diversa da quella umana. Sembra un Dio crudele perché prima lascia che i superbi rimangano ingannati, poi li condanna in misura doppia e per di più condanna il loro atto compiuto nel tempo ad una eternità : sembrerebbe una evidente sproporzione, e perfino una ingiustizia.
La Misericordia divina è, esiste, solamente nel tempo, dopo subentra la Giustizia, e questa dura per l'eternità. NSGC , grazie a san Faustina, ci ha fatto un altro grande regalo, e molti questo gran regalo nemmeno lo hanno scartato: NSGC che cosa dovrebbe fare di più che non abbia già fatto per noi in 2000 anni ?
Continui pure con le sue pie pratiche ed intenzioni, ci mancherebbe altro, perché nell'economia divina niente di ciò che è buono e puro viene sprecato: poi sarà quel che ogni singola anima avrà desiderato e coscientemente voluto e raggiunto, indifferente e ai Sacramenti e alle lacrime dei fratelli che calpestava credendo di ascendere mentre invece precipitava.
Un saluto
Marziale
N.S.dellaGuardia likes this.
Maurizio Muscas likes this.
Walter
N.S.dellaGuardia and one more user like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Christoforus78 likes this.
Mission
Bergoglio non può abolire un bel nulla, il celibato è una richiesta di Cristo a tutti quelli che sono chiamati a servirlo in maniera esclusiva. Sono gli uomini chiamati a corrispondere a Cristo, non è il Signore che deve adattarsi alle esigenze degli uomini. Se gli uomini non amano Dio sopra ogni cosa e sono pronti a pronunciare il loro fiat, Egli non sarà in nulla sminuito ma quegli uomini che …More
Bergoglio non può abolire un bel nulla, il celibato è una richiesta di Cristo a tutti quelli che sono chiamati a servirlo in maniera esclusiva. Sono gli uomini chiamati a corrispondere a Cristo, non è il Signore che deve adattarsi alle esigenze degli uomini. Se gli uomini non amano Dio sopra ogni cosa e sono pronti a pronunciare il loro fiat, Egli non sarà in nulla sminuito ma quegli uomini che percorrono i loro sentieri metteranno a rischio la salvezza delle loro anime.
Maurizio Muscas and 2 more users like this.
Maurizio Muscas likes this.
martina18 likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.