Terribili profezie (due anime mistiche): "L'Italia sarà un mare di fuoco e di sangue"

"DESIDERO CHE TUTTE LE PECORELLE SMARRITE RITORNINO ALL’OVILE" Avola, giovedì 6 aprile 2006, ore 04.30 – 1° messaggio odierno, del Signore Gesù a Giuseppe Auricchia: Sento che qualcuno mi svegl…
Niko Sanpatrizio
Quando si parla di “Cattolici” bisogna fare una distinzione tra chi Pratica e chi Frequenta la Chiesa.

Maria Valtorta – Libro di Azaria, Capitolo 10
A volte mi domandavo come mai gente che frequenta la Chiesa e si ciba dell'Eucarestia da tempo, possa rimanere sempre la stessa?

La risposta di Gesù è questa: "Non è nel frequentare i luoghi di orazione (Chiese) che l’uomo si santifica. E’ con …More
Quando si parla di “Cattolici” bisogna fare una distinzione tra chi Pratica e chi Frequenta la Chiesa.

Maria Valtorta – Libro di Azaria, Capitolo 10
A volte mi domandavo come mai gente che frequenta la Chiesa e si ciba dell'Eucarestia da tempo, possa rimanere sempre la stessa?

La risposta di Gesù è questa: "Non è nel frequentare i luoghi di orazione (Chiese) che l’uomo si santifica. E’ con tutta la vita. Voi dite impropriamente “praticare” ciò che è solamente “frequentare”. Frequenta chi va sovente in un luogo. Pratica chi mette in effetto ciò che da quel luogo gli viene insegnato o impartito. Ma quanti scribi o farisei vedono gli Angeli dell’altare fra quelli che una o più volte al giorno vengono nei luoghi di orazione! Quanti!
Occorre praticare gli insegnamenti fare agire i frutti di questi e dei Sacramenti, non per calcolo di avere una lode in terra e un buon posto in Cielo, ma per super spirituale desiderio di onorare così il Signore di non mento che Egli porge al vostro godere imperfettamente dall’alimento (SS Comunione) che Egli porge al vostro spirito. Allora veramente, nella sincerità, umiltà e carità di intendi, il latte spirituale, che è sincero, può agire in voi e farvi crescere nella Salute
Qualcuno scuoterà il capo dicendo: "Chi è assiduo alle pratiche di pietà non può peccare".
Oh! le fornicazioni della falsa pietà sono più numerose di quanto non si creda! Molte anime, simili a molti coniugi libidinosi, hanno due vite, e una cessa al limitare della chiesa. Usciti da essa vanno agli adulteri amori con la carne, l'egoismo, le concupiscenze.
Nutriti del Mite, sono crudeli ai fratelli; mondati dal Sangue caritativo sparso per tutti, sono anti caritativi coi loro egoismi feroci; istruiti della Parola, fanno atti contrari all'insegnamento di Essa. E non possono costoro dirsi adulteri? Non possono essere chiamati mentitori? Al minimo: svagate farfalle o oziosi e rumorosi mosconi, che perdono il tempo in curiosità infruttuose, in vagabondaggi di sensualità spirituale; mentre il vero amatore del latte spirituale a questo cibo sta unito, e non cerca cosa che da esso lo divaghi, ma cerca questo e produce poi i dolci succhi di questo, come ape operosa.". (Azaria, cap. 10 pag. 53)
Boanerges Yhwhnn and one more user like this.
Boanerges Yhwhnn likes this.
Angela Rita likes this.
Massimo M.I.
Sarebbe utile sapere per quale scelte l'Italia a rinnegato Cristo, comunque a me risulta che fino a qualche anno fa eravamo una delle nazione con la percentuale più alta di cattolici
MariaRosaMystica
Basta vedere in cosa l'Italia — che davanti a Dio ha ricevuto molto — ha preso vie che sono contro i Comandamenti di Dio. La responsabilità dell'Italia è grave proprio perché per gran parte siamo cristiani cattolici e se i cattolici, in posti di responsabilità, e poi nelle cabine elettorali contribuiscono a far passare e approvare ciò che Dio proibisce e chiama peccato, male ecc. — e perciò non …More
Basta vedere in cosa l'Italia — che davanti a Dio ha ricevuto molto — ha preso vie che sono contro i Comandamenti di Dio. La responsabilità dell'Italia è grave proprio perché per gran parte siamo cristiani cattolici e se i cattolici, in posti di responsabilità, e poi nelle cabine elettorali contribuiscono a far passare e approvare ciò che Dio proibisce e chiama peccato, male ecc. — e perciò non approva né può approvare, si comprende la necessità della Purificazione.
Lettore
Penso che il messaggio rivolto a Luisa Piccarreta si riferisse a quei tempi, nel 1917 c'era una guerra in corso che stava andando male (do you remember Caporetto?)

L'Italia Liberale post-unitaria era molto più laicista di quella odierna, aveva confiscato tutte le proprietà della Chiesa, aveva limitato il diritto della Chiesa ad insegnare (altro che le polemiche odierne sui buoni-scuola...), …More
Penso che il messaggio rivolto a Luisa Piccarreta si riferisse a quei tempi, nel 1917 c'era una guerra in corso che stava andando male (do you remember Caporetto?)

L'Italia Liberale post-unitaria era molto più laicista di quella odierna, aveva confiscato tutte le proprietà della Chiesa, aveva limitato il diritto della Chiesa ad insegnare (altro che le polemiche odierne sui buoni-scuola...), teneva il Papa "prigioniero in Vaticano", ecc. ecc. ecc., e la classe dirigente Liberale era anticlericale fino al midollo

Il messaggio parla chiaramente: "si è meritata la sconfitta", "ne vorresti la vittoria, ma se l'Italia vince sarà una rovina per le anime", "prega ed io renderò meno crudele il nemico"

Anche il racconto di Luisa Piccarreta parla al presente, quando parla di entrata degli stranieri in Italia, come una cosa che sta accadendo in quel momento
Massimo M.I.
Forse al tempo di Mussolini, molti Italiani accarezzarono l'isee di grandezza proposte, ma ora se guardiamo le proiezioni di voto, è una minoranza più la gerarchia eclesiale che fanno scelte contrarie, vero è che quando lavoravo in fabbrica nel coro di bestemmie capivo che Dio ci avrebbe tolto il benessere
MariaRosaMystica
Ma la profezia @Lettore ha un respiro più ampio, anche perché "l'uomo nella prosperità non comprende" e tende a ripetere i suoi errori, poi è sempre condizionata alla risposta umana (conversione). Voglio, qui, ricordare la vera natura degli Scritti di Luisa Piccarreta: essi contengono la pratica della Dottrina del Vivere nel Divino Volere e non sono un insieme di messaggi e profezie, sebbene …More
Ma la profezia @Lettore ha un respiro più ampio, anche perché "l'uomo nella prosperità non comprende" e tende a ripetere i suoi errori, poi è sempre condizionata alla risposta umana (conversione). Voglio, qui, ricordare la vera natura degli Scritti di Luisa Piccarreta: essi contengono la pratica della Dottrina del Vivere nel Divino Volere e non sono un insieme di messaggi e profezie, sebbene vi siano non sono né il fine né il Centro dei Trentasei Volumi, il cui filo di Arianna è l'insegnamento del Divino Volere e la pratica di questo insegnamento per uscire dal labirinto dell'umano volere e imparare, gradualmente, a spogliarsi del proprio Io per unirsi sempre più strettamente a DIO.

Q
uando la Creatura Uomo pecca, si allontana da Dio e pretende di mettersi al posto di Dio, è Giustizia e squisita Misericordia da parte dell'Amorevole e Onnipotente Trinità intervenire, così fa il Bene e l'interesse della Creatura.
Che bene e interesse può venire all'uomo da un castigo?
Siccome siamo poco spirituali pensiamo così e neghiamo che Dio castighi... Se pecchiamo e ci allontaniamo da Dio ci avviciniamo pericolosamente al "cane legato alla catena" più pecchiamo più ci avviciniamo, se poi ci vogliamo fare dio è come se gli allungassimo le mani o gli mostrassimo la giugulare, invitandolo a sbranarci. Dio deve intervenire, e interverrà perché è Giusto Giudice. Lo farà perché è Fedele.
Signore, noi siamo tuoi, vieni in nostro aiuto, purificaci dalle nostre zozzure e salvaci nella tua Misericordia.
lauragafforio and 2 more users like this.
lauragafforio likes this.
Suari likes this.
Susanna Serra likes this.
N.S.dellaGuardia
Prepariamoci
Antonella 75 likes this.
solosole likes this.
nolimetangere
Purtroppo abbiamo solo il nostro rosario fra le mani. Sembra cosi piccolo di fronte a tutto questo. Abbiamo solo il ns amore a Gesú, e pare troppo poco, non sappiamo aumentarlo, ce ne vuole di piú. Abbiamo solo l' offerta dei nostri dolori fisici e morali, e non bastano ce ne vorrebbero di piú.
Signore aumenta la nostra fede. Che ogni ns lacrima lavi i tuoi piedi piagati che adoriamo, moltiplical…More
Purtroppo abbiamo solo il nostro rosario fra le mani. Sembra cosi piccolo di fronte a tutto questo. Abbiamo solo il ns amore a Gesú, e pare troppo poco, non sappiamo aumentarlo, ce ne vuole di piú. Abbiamo solo l' offerta dei nostri dolori fisici e morali, e non bastano ce ne vorrebbero di piú.
Signore aumenta la nostra fede. Che ogni ns lacrima lavi i tuoi piedi piagati che adoriamo, moltiplicale quelle che versiamo come moltiplicasti i pani e i pesci, e presenta al Padre il nostro piccolo e miserabile amore e la ns richiesta di perdono per l' umanità deviata che non vuole ascoltare.
Signore lascia ancora tempo affinchè zappiamo ancora e meglio come possiamo. Siamo piccoli, non siamo buoni a nulla, facciamo quel che possiamo, accettalo Signore.
Ascolta e perdona Signore.
Ascolta e perdona.
Ferma la tua mano Signore, non punire l' innocente con il peccatore. Chi mai ti loderà e ti adorerà su questa terra? Siamo noi il tuo piccolo resto.
Perdona loro non sanno quel che fanno a se stessi, all'umanità e soprattutto al Tuo Divino Amore, ciechi e stolti e hanno scambiato la tua gloria con quella di un pezzo di legno.
Ma tu Signore, sei cosí immenso Amore, che sai trattenerti nel tuo giusto sdegno.
Ascolta la preghiera dei tuoi servi Signore. Vedi come soffriamo insieme a Te? Eppure ti chiediamo perdono per tutti. Perdona Signore, misericordia per tutti. Sei Tu Signore la Misericordia del Padre verso noi. E dunque non la userai? Non terrai conto del nostro dolore e delle nostre lacrime per la tua Chiesa tradita dalla tua Chiesa traditrice?

Signore ascolta il grido del nostro cuore che ti chiede perdono.
Ti chiede misericordia per tutti.
Ascolta e perdona Signore.
Antonella 75 and 3 more users like this.
Antonella 75 likes this.
Veritasanteomnia likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
alda luisa corsini likes this.