Fatima.
23113.2K

IMPORTANTE!!!! Ricevo e passo... sulla nuova messa a partire da Gennaio!!!!

Breve sunto dell'intervento del mons. FRANCO MAGNANI sulla nuova messa che andrà in vigore dalla 2° domenica del tempo ordinario 2020, e cioè da Gennaio. Purtroppo essendo troppo lungo l'audio relati…
sombrero
Scusate ma cosa si può fare? Si può fermare sta cosa?
Alla fine della fiera cambia poco: il disastro lo commise Paolo VI, che ora vogliono farci credere che sia un santo:
L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI
ricgiu
@Fatima .....apprezzo lo zelo di informarci sullo scempio liturgico in atto...però avremmo gradito il link dell'intervento di mons. Magnani per poter accedere al video intero.....
ricgiu
Non sarà che il Modernismo stia tirando troppo la corda? E' veramente scandaloso che il Vaticano rinunci alla Santissima Formulazione della Consacrazione con l'invocazione dello Spirito Santo!!! Ma è possibile? Ricordo in modo vivo le raccomandazioni della mia catechista suor Ambrogia sulla sacralità della S. Messa Tradizionale e non ho nessuna intenzione di mancare alla promessa di …More
Non sarà che il Modernismo stia tirando troppo la corda? E' veramente scandaloso che il Vaticano rinunci alla Santissima Formulazione della Consacrazione con l'invocazione dello Spirito Santo!!! Ma è possibile? Ricordo in modo vivo le raccomandazioni della mia catechista suor Ambrogia sulla sacralità della S. Messa Tradizionale e non ho nessuna intenzione di mancare alla promessa di Fede. Preghiamo il Signore Dio Onnipotente che ci risparmi questa sacrilega pagliacciata a dànno del Sacrificio Eucaristico e che ci conceda, fino alla fine dei Tempi, il conforto e supporto spirituale della Santa Messa Tradizionale.
"Santifica questi doni con la RUGIADA del tuo Spirito".
É un ridurre l'azione dello Spirito Santo a una rugiada e non all'azione di trasformazione dello Spirito Santo. É una forma dissacratoria dell'azione dello Spirito. Mentre nell'edizione precedente é lo Spirito che opera, qui é l'uomo che riduce l'azione dello Spirito a una rugiada, non permettendo allo Spirito Santo, attraverso le parole …More
"Santifica questi doni con la RUGIADA del tuo Spirito".
É un ridurre l'azione dello Spirito Santo a una rugiada e non all'azione di trasformazione dello Spirito Santo. É una forma dissacratoria dell'azione dello Spirito. Mentre nell'edizione precedente é lo Spirito che opera, qui é l'uomo che riduce l'azione dello Spirito a una rugiada, non permettendo allo Spirito Santo, attraverso le parole del sacerdote, di operare in modo libero, per trasformare il pane e il vino nel corpo e sangue di Gesù Cristo. Siamo in presenza di un abuso liturgico perpretrato dall'organo del Vaticano. É una dissacrazione dell'atto liturgico e dell'azione dello Spirito Santo.
solosole likes this.
Massimo M.I.
❌❌❌❌❌❌
Sollecitata da alcuni di voi ho girato la domanda sui cambiamenti del NUOVO MESSALE al NOSTRO Padre Camillo ed ECCO PUNTUALE LA SUA COMPETENTE RISPOSTA SULL'ARGOMENTO/ PADRE CAMILLO ABUNA PER GLI AMICI ( per i nuovi del gruppo abuna significa padre essendo stato missionario in Africa) * : " *NUOVO MESSALE E NUOVE FORMULE* "
👇👇👇👇👇
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*…More
❌❌❌❌❌❌
Sollecitata da alcuni di voi ho girato la domanda sui cambiamenti del NUOVO MESSALE al NOSTRO Padre Camillo ed ECCO PUNTUALE LA SUA COMPETENTE RISPOSTA SULL'ARGOMENTO/ PADRE CAMILLO ABUNA PER GLI AMICI ( per i nuovi del gruppo abuna significa padre essendo stato missionario in Africa) * : " *NUOVO MESSALE E NUOVE FORMULE* "
👇👇👇👇👇
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*DOMANDA :*
*Abuna Camillo, cosa pensi dei nuovi cambiamenti fatti al MESSALE per la Celebrazione Eucaristica ?*
—————————————-
*RISPOSTA :*
*1- Solo una ignoranza presuntuosa e superficiale può dire che “Una formula vale l’altra”*

*2- Al contrario, ogni parola pesa più dell’intera CREAZIONE cosmica perché é in riferimento al MISTERO della Incarnazione, Passione, Morte e Risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo.*

*3- La Chiesa, fondata da Cristo sugli Apostoli, Custode della Rivelazione Divina, é stata assistita dallo SPIRITO SANTO, nel formulare CONCETTI e PAROLE adeguate, che esprimono, con esattezza, le VERITÀ della FEDE.*

*4-Da NON dimenticare che, per la Chiesa CATTOLICA, Fonte di Rivelazione, NON É solo la PAROLA scritta (Bibbia), MA anche, (e storicamente PRIMA) la PAROLA parlata e tramandata oralmente, con la medesima Assistenza dello SPIRITO SANTO, cioè : la TRADIZIONE (Verbum Dei, ore prolatum).*

*•Tutto questo è conservato nel “Depositum Fide, cioè nel Cuore della Chiesa, depositaria della Rivelazione Divina.*

*5- NE SEGUE :*
*• Cambiare le parole che la Fedeltà della Chiesa conserva da 2000 anni per trasmettere la Fede... il solo pensare di cambiarle É, prima ancora che “Disonestá intellettuale”, É presunzione, orgoglio e tradimento .*
*•- I TESTI trasmettono la FEDE .*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*•Andando allo specifico, sottolineo i due errori più eclatanti .*
*A)- “Santifica con l’EFFUSIONE del tuo Spirito”*

*sostituita con “..santifica questi doni con la “RUGIADA” del tuo Spirito”.*
—————————————-
*•DOVE sta l’equivoco e, quindi, l’errore ?*

*RISPOSTA: *
*•”Rugiada” è un sostantivo che non qualifica L’ESSENA dello Spirito...*
*•Per esempio : la carezza della mia mano sul tuo viso, NON è l’essenza della mano.. E la mano non resta sul tuo viso, né il tuo viso si muta nella mia mano *

*•Invece, “EFFUSIONE” é *l’azione del verbo “Effondere”*
*•ORA, il verbo non sta mai da solo... IL VERBO é l’Azione della Persona, intrinseca alla PERSONA.*
*•Lo Spirito Santo che effonde, significa che DIO (che é lo Spirito) entra nel pane e nel vino, i quali (per la Onnipotenza divina) perdono la loro natura e assurgono alla NATURA Divina *
*•Solo così avviene la TRANSUSTANZIAZIONE*
*•Solo così la MESSA é realmente MESSA...*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*B)-L’altro equivoco-errore : sostituire “AGNELLO” al posto di “SIGNORE”*

*•”AGNELLO” é Simbolo* *riferito a Gesù.*
*•”SIGNORE” non è Simbolo, ma la PERSONA diretta.*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*•La sottigliezza dell’eresia modernista STA :*
*1-nel creare l’equivoco*
*2-creato l’equivoco, si passa *alla interpretazione soggettiva la quale, a sua volta, diventa REALTÀ-RELATIVA (Relativismo)*
•••••••••••••••••••••••••••••••••

Un Grazie di cuore❤ a Padre Camillo per la sua GUIDA alla VERITÀ per la sua vicinanza al "nostro Piccolo Resto" e per il suo affetto di Padre.
Grazie❗
solosole and 2 more users like this.
solosole likes this.
nolimetangere likes this.
Gcarlo likes this.
Il presagio
Ma è vera sta' notizia
?
Fatima.
Il presagio likes this.
Gcarlo
in molte invocazioni di Rito Greco ci sono invocazioni allo Spirito Santo come Rugiada,mi pare di capire che il liturgista dica "con la rugiada del Tuo Santo Spirito" , certo difronte a tanti cambiamenti potremmo rimanere incerti nel sapere se si tratti di una giusta invocazione e di una lode per un attributo dello Spirito Santo o di una volgare manomissione.. un esperto potrebbe togliere i …More
in molte invocazioni di Rito Greco ci sono invocazioni allo Spirito Santo come Rugiada,mi pare di capire che il liturgista dica "con la rugiada del Tuo Santo Spirito" , certo difronte a tanti cambiamenti potremmo rimanere incerti nel sapere se si tratti di una giusta invocazione e di una lode per un attributo dello Spirito Santo o di una volgare manomissione.. un esperto potrebbe togliere i nostri dubbi...
nolimetangere
Considerando il personaggio, e le sue oggettive peculiarità, se cambia dei passi tanto essenziali, considerando che ha lacune teologiche perfino, beh allora se fa questi cambiamenti non li fa a favore ma contro.
alda luisa corsini likes this.
il vandea
C'e' qualcuno che possa dare qualche informazione in piu'?
KoalaLumpur and one more user like this.
KoalaLumpur likes this.
alda luisa corsini likes this.
Fatima.
Gcarlo
come si può verificare questa notizia? gennaio è dietro l'angolo e i nuovi messali devono essere già' stati stampati.... possibile che non ci siano dei sacerdoti che li pubblichino?
Fatima.
Micheleblu
Questo è grave. Attenti che le parole della consacrazione del pane e del vino rimangano immutate così come sono dal Vangelo
Il presagio and 3 more users like this.
Il presagio likes this.
alda luisa corsini likes this.
Mi cha el likes this.
Marziale likes this.
nolimetangere
Una vera porcheria. E chi mai vorrà piú andare se la messa sarà priva della presenza del Signore?
La rugiada, ohibó!
Su gloria.tv qualcuno si sgolava per dire che la messa era valida. Dal 2 gennaio potrà parlare al passato o tacerà, o insisterà nel dire che la messa rugiadosa sia vera? Chi ha le Sacre Scritture originali in casa le tenesse come il bene piú prezioso, visto come cambiano perfino …More
Una vera porcheria. E chi mai vorrà piú andare se la messa sarà priva della presenza del Signore?
La rugiada, ohibó!
Su gloria.tv qualcuno si sgolava per dire che la messa era valida. Dal 2 gennaio potrà parlare al passato o tacerà, o insisterà nel dire che la messa rugiadosa sia vera? Chi ha le Sacre Scritture originali in casa le tenesse come il bene piú prezioso, visto come cambiano perfino il Padre Nostro.
E nessuno si vergogna piú di questo abominevole scempio?
Si preoccupavano se era valida o meno l' una cum, ora hanno ben da riflettere.
Questa non è piú la Messa di Cristo.
E chi ha permesso questa distruzione è complice di chi l' ha ideata.
Togli Dio e metti un fantoccio che assomigli.
Meglio gli ortodossi a questo punto, almeno mai scesi cosí in basso..
nolimetangere
E' valida, ma non si è in comunione con un papa così.. sarà valida, ma è come lacerata, perché non ci sentiamo un corpo solo e un'anima sola con Bergoglio. E meno male. La gente non aderisce con la volontà alle parole "in unione con il nostro papa Francesco"...
Antonietta72+
Gia da allora ( 2017 ) giustificano e programmano il cambiamento in atto :

santuariodellegrazie.brescia.it/…/Ritiro_17-11.pdf
Gaetano2
Ecce Crucem Domini, io non me ne intendo molto, ma dicendo: "...l'Una Cum Francisco è valida in forza delle parole consacratorie (di Cristo)...", mi sembra ovvio quindi sostenere che, con la stessa motivazione, sia valida anche se non si è con "Francisco" (e io lo preferirei) o sbaglio?
Gaetano2
Grazie, interessante
FiatDomine13
Sono stati resi noti alcuni cambiamenti dell’ordinario della Messa, presenti nella nuova traduzione del Messale Romano. Ora, essendo trapelato che uno dei cambiamenti è la sostituzione, nell’epiclesi della preghiera eucaristica II, della locuzione “effusione del Tuo Spirito” con “rugiada del tuo Spirito”, non è mancato chi ha fatto del terrorismo psicologico; diceva S. Teresa d’Avila che la più …More
Sono stati resi noti alcuni cambiamenti dell’ordinario della Messa, presenti nella nuova traduzione del Messale Romano. Ora, essendo trapelato che uno dei cambiamenti è la sostituzione, nell’epiclesi della preghiera eucaristica II, della locuzione “effusione del Tuo Spirito” con “rugiada del tuo Spirito”, non è mancato chi ha fatto del terrorismo psicologico; diceva S. Teresa d’Avila che la più grande vittoria che il demonio può conseguire su un’anima e quella di non farle fare la S. Comunione; purtroppo c’è chi asseconda il diavolo in questo senso, aggiungendo sofismi a sofismi, falsi argomenti a falsi argomenti, e così ingannando anime buone, e inducendole a non partecipare a siffatte celebrazioni.
Di fronte a tanta ignoranza presuntuosa, commento il fatto della nuova traduzione nei seguenti termini:

1) Nel 1969 è entrato in vigore il nuovo Messale con quattro preghiere eucaristiche; ovviamente il testo originale era in latino e poi è stato tradotto in italiano e nelle varie lingue nazionali. Il testo latino del 1968 aveva già il termine "rugiada" riferito allo Spirito Santo: “Haec ergo dona quaesumus, Spiritus tui rore sanctifica” = “santifica questi doni con la rugiada dello Spirit”"; quindi la “rugiada”non è una novità; chi celebra in latino usa già "rugiada" da 50 anni e oltre.

2) Se qualcuno obbietta che lo Spirito Santo non è una “rugiada”, sappia che in teologia e nel testo Sacro esiste quella che viene detta “analogia di proporzionalità metaforica”. Anche Gesù ha usato questa analogia quando disse ad esempio “quella volpe di Erode”, “guardatevi dal lievito dei farisei”, senza mai pensare che Erode fosse una bestia e i farisei cattivi fornai.

3) E, a proposito di rugiada, in Avvento si canta “Rorate caeli desuper, et nubes pluant iustum” (Is 45,8 = “Stillate, cieli, dall’alto e le nubi facciano piovere la giustizia”), riferendosi al Messia, a Nostro Signore Gesù Cristo; e chi lo ha cantato per secoli non era ariano, e neppure lo era Isaia!
L’analogia è quando un termine viene predicato di due soggetti, in parte nello stesso senso e in parte in senso diverso: Il Messia non è una “cosa”, ma analogamente alla rugiada, porta refrigerio all’umanità nello stato di peccato e all’anima desolata, che è “come terra deserta arida, senz’acqua” (Sal 63,2).

4) Ricordiamoci che l'essenziale della Messa, cioè ciò che la rende valida o meno, sono esclusivamente 1) le parole "questo è il mio corpo - questo è il mio sangue", 2) pronunciate con l'intenzione almeno implicita di fare ciò che fa la Chiesa, 3) sulla materia che è il pane e il vino.
Fatte salve le suddette cose, possono esserci Messe illecite, sacrileghe, pessime, fuorvianti, che fanno soffrire Gesù, ma valide.
Validità, fruttuosità, liceità, sono tre concetti diversi.

In conclusione: se una Messa viene celebrata devotamente (penso ad esempio alle S. Messe trasmesse da Radio Maria), pur se vengono usate le parola "rugiada", il nuovo Pater, etc., la S Messa è valida e si può fare la S. Comunione con frutto.

Ciò non toglie che le nuove traduzioni del Pater e del Gloria etc. non siano pessime… ma è dalla sera del giovedì santo che il diavolo lotta contro la Messa: i malvagi fanno il loro mestiere.
Ma ricordiamoci che il più grande attacco alla S. Messa è stato portato non con questi pur infelici ritocchi, ma con la riforma liturgica; nel nuovo rito ci troviamo di fronte, al dire del Breve esame critico del Novus Ordo Missae, presentato a suo tempo dai Cardinali Ottaviani e Bacci, ad un “allontanamento dalla teologia tridentina della Messa”: allontanamento che rende il Novus Ordo senz’altro molto peggiore del Vetus, ma, grazie - e solo grazie - all’assistenza dello Spirito Santo e alle promesse del Salvatore, questo allontanamento non rende la Messa cattiva in sé o tale che non ci si possa più andare.
In ogni caso, consiglio sempre di andare alla Messa celebrata nella Forma Extra-ordinaria (Messa di sempre o di S. Pio V o Tridentina) e in piena comunione con la Chiesa Cattolica, ma di non perdere la Messa o la possibilità di comunicarsi, quando non c’è altra possibilità se non il Novus Ordo.

Dicevo che oggi il vero problema non sono i pur infelici ritocchi alla Messa: Il problema, l'unico problema è: “Cosa sto facendo io per essere parte del Calcagno dell'Immacolata e permetterle di schiacciare fin da subito, anche servendosi di me, la testa al serpente? Sono totalmente a disposizione dell'Immacolata?”

Mi vengono in mente le parole del Salmo 81

Ps 81, 9 Ascolta, popolo mio, ti voglio ammonire; Israele, se tu mi ascoltassi!
[…]
14 Se il mio popolo mi ascoltasse, se Israele camminasse per le mie vie! 15 Subito piegherei i suoi nemici e contro i suoi avversari porterei la mia mano. 16 I nemici del Signore gli sarebbero sottomessi e la loro sorte sarebbe segnata per sempre; 17 li nutrirei con fiore di frumento, li sazierei con miele di roccia»
FiatDomine13
Commento di sacerdote che celebra molto il rito antico, al testo che ho appena condiviso

Ottimo commento, sottoscrivo tutto.

Solo aggiungerei (e potete far girare) questo mio commento qui sotto ⤵

Tutto vero. La messa rimane valida, e ovviamente anche lecita in quanto promulgata dalla legittima (si spera) Sede.

Ciononostante rimangono tutte le perplessità sul messale riformato (nel 1969), …More
Commento di sacerdote che celebra molto il rito antico, al testo che ho appena condiviso

Ottimo commento, sottoscrivo tutto.

Solo aggiungerei (e potete far girare) questo mio commento qui sotto ⤵

Tutto vero. La messa rimane valida, e ovviamente anche lecita in quanto promulgata dalla legittima (si spera) Sede.

Ciononostante rimangono tutte le perplessità sul messale riformato (nel 1969), perplessità che proprio con queste “nuove traduzioni”, “adattamenti pastorali”, “formulari alternativi” si manifestano in tutta la loro gravità: al di là delle singole questioni tecniche, qui ormai la liturgia non è più il luogo in cui Dio si rivela e comunica all’uomo con una forma vincolante e che quindi ci conforma a Lui, bensì è costretto a manifestarsi e a comunicarsi tramite una forma liturgica sempre più umana e terrena e sempre meno divina.
La nuova liturgia, avendo scelto nel 1969 di essere “adeguata ai tempi” finisce gradualmente per non adeguare più noi a Dio. Magari non subito, ma un po’ alla volta sì. Che è poi la tattica del demonio, a pensarci bene.

Ne deriva un’urgenza sempre più stringente: celebrare in modo il più possibile “romano” la liturgia cattolica anche col messale nuovo (p. es. usando il più possibile il Canone Romano) e attenendosi - tra tutte le varianti liturgiche permesse - a quelle più vicine alla Tradizione divina: Pater Noster e Gloria ove possibile recitati o cantati in latino, S. Comunione solo in bocca, Offertorio sotto voce, ecc. ecc.

Io, per me, sento come ormai l’unica alternativa veramente seria sia celebrare il più possibile o addirittura solamente la S. Messa di sempre (quella di S. Pio V).

La Madonna Immacolata ci assista!
nolimetangere likes this.