Clicks1.5K

TESTIMONIANZA DI UN MICROCIPPATO

Mi sento loro schiavo ,ma adesso e troppo tardi per me, non posso più tornare indietro!

Una testimonianza di uno svedese che fu tra i primi in Svezia che ha installato il microchip nel suo corpo!

Ho avuto fiducia nelle nuove tecnologie. Volevo vedere cosa avrei beneficiato di loro. Hanno dimostrato che e un inferno , cosa che non posso tornare più indietro per chi installa microchip sul suo corpo. Mi stanno succedendo cose strane. Sono spiato sempre, mi vedono entrare nel mio appartamento, sono controllato su ogni cosa che faccio, sano anche quante volte faccio amore con mia fidanzata, perfino quante volte faccio la barba, per loro sono un PC che loro controllano quando vogliono e come vogliono
La cosa che e insopportabile che loro sanno tutti i miei discorsi che faccio al lavoro e in strada con qualunque persona!
Questo è un inferno per me, avverto tutta l'umanità di non essere ingannata dalle nuove tecnologie. Lontano dalle microchip, lontano dai consigli di Bill Gates!

Sottolinea che il chip ha cambiato la sua vita per sempre, che ha iniziato a soffrire di paranoia, che non sapeva quali dati stesse effettivamente inviando a coloro che lo avevano installato e se qualcos'altro fosse inserito nel corpo con il chip stesso o iniettato. in esso!

Dichiara, ho brutti sogni, mi sveglio di sudore, mi è successo due o tre volte di interferire con il funzionamento di un dispositivo nella stanza. So che mi controllano, mi sento come se fossi il loro schiavo!
gumanita
Certo, nome e cognome. Forse ha paura di essere ucciso
studer
Ma perché non se lo toglie? Cosa lo impedisce?
ricgiu
Peccato che non ci sia nome e cognome né riferimenti per la conferma della notizia. E' una notizia con la stessa valenza di un romanzo di fantascienza che ormai, purtroppo, sembra sempre più vicino alla realtà. Non capisco perché l'Amministratore permetta questo.
Massimo M.I.
Permetta cosa? La pubblicazione? perché non piace a lei a qualcun'altro può interessare, non crede?
martina18
Con tutto il rispetto, la notizia potrà pur essere interessante ma è anche necessario che vi siano riferimenti accertati e soprattutto che sia scritta in italiano decente. Così perde credibilità.
Massimo M.I.
È così difficile credere che con il microchip ci si senta così?
Stella cometa
Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio santa madre di Dio