demaita
1232.6K

Gesù a Luisa Piccarreta, sugli Ultimi Tempi.

Rivelazioni che permettono di comprendere il momento attuale.
C'è una veggente chiave per capire il perché delle tribolazioni che stanno arrivando sull'umanità.
Si tratta di Luisa Piccarreta, che per decenni è stata visitata da Nostro Signore Gesù, per dirle che il mondo è fuori dal suo cammino, e che Lui lo riporterà nell’ordine, per evitare un disastro più grande.
Le ha spiegato che l'unico modo per evitarlo è compiere la sua Divina Volontà.
E finché ciò non avviene, più gli esseri umani resistono, più gravi saranno i disordini, sia personali che collettivi.
Qui parleremo di cosa significa fare la Divina Volontà di Dio, cosa accadrà se gli uomini continueranno a resistere, e come chi farà questa santa Volontà, sarà protetto.
Luisa Piccarreta nasce a Corato (Bari), nel 1865 e muore il 4 marzo 1947 all'età di 82 anni.
Era una terziaria domenicana. All'età di 9 anni iniziò a sentire la voce di Gesù dentro di sé, soprattutto dopo aver ricevuto la S.Comunione.
A 17 anni sperimenta con Lui una "unione mistica". E dopo questa esperienza, è stata costretta a letto per i successivi 64 anni fino alla sua morte, sostenendo che questo era il suo ‘sì’ a Gesù.
Viveva seduta sul suo letto, e un fatto curioso è che hanno dovuto costruire una bara curva, perché non potevano raddrizzare il suo corpo.
Riceveva l'Eucaristia quotidiana che si celebrava nella sua stanza, e per tutti quegli anni si cibò solo della Santa Eucaristia.
Spesso la sua anima lasciava il corpo per stare con Gesù e ascoltare i suoi insegnamenti.
Durante una di queste uscite vive il suo primo fidanzamento mistico con Gesù alla presenza della Vergine Maria e di Santa Caterina da Siena, che si rinnoverà due anni dopo.
La sua opera più importante furono i 36 volumi, dettati da Gesù e raccolti ne "Il Libro del Cielo", scritti tra il 1899 e il 1938.
Un altro libro è "Le ore della passione" dove scrisse la riparazione che Gesù stesso fa, in ogni ora della sua passione, per i peccati dell'uomo.
E’ aperta la sua causa di beatificazione, e l'arcivescovo di Trani ha affermato che sia lui che la Chiesa hanno verificato che i suoi scritti sono privi di errori dottrinali.
E il postulatore della sua causa ha commentato che c'è una connessione tra le apparizioni di Fatima e le esperienze mistiche di Luisa.
Le sofferenze di Luisa erano intimamente legate al nostro tempo, per riparare e mitigare le prove in cui ora stanno entrando la Chiesa e il mondo.
Gesù gli mostrò sovente ciò che sarebbe accaduto sulla terra, con innumerevoli visioni che ora si stanno adempiendo.
La chiave degli insegnamenti che Gesù le ha lasciato è stata la necessità di vivere nella Divina Volontà. E che cos'è vivere nella Divina Volontà? Vivi con una sola Volontà, quella di Dio.
Significa immergersi nella profondità dell'espressione del Padre Nostro "Sia fatta la tua volontà in terra come in Cielo".
E fare in modo permanente la volontà di Dio, finché essa non sia la volontà di me stesso.
Ecco perché Gesù le avrebbe detto: «La mia venuta sulla terra è stata per compiere la Redenzione dell'uomo, e nello stesso tempo per iniziare il Regno della Divina Volontà».
In modo che l'intero Regno sia già iniziato, e tutto ciò che è necessario per realizzare completamente questo glorioso Regno è che le persone si comportino come incrollabili e coraggiosi credenti nella Sua venuta, compiendo la Sua Volontà.
Le dice anche che: “Col Regno della mia Volontà, tutto si rinnoverà nella Creazione, le cose ritorneranno allo stato originario."
Indica che attualmente viene intesa come l’attraversare la tribolazione che purificherà il mondo e la Chiesa. Il trionfo del Cuore Immacolato di Maria, e l'Era della Pace.
Ma c'è un grave problema che lo intralcia: l'umanità non vuole compiere la Volontà di Dio.
Gesù le avrebbe detto: «La debolezza umana è così grande che non si cura delle Mie Grazie, è sorda alla Mia Voce, ride del Mio Amore.
Ma basta toccare la sua pelle, togliere le cose necessarie alla vita naturale, che abbassa la sua superbia»
E aggiunge: “Se non si demolisce un edificio che crolla, su quelle rovine non se ne può formare uno nuovo e più bello. Mescolerò tutto per il compimento della mia Divina Volontà».
E le dice anche qualcosa che ci informa su come lo farà, dice che la peggior punizione che Dio può dare all'uomo è togliergli l'assistenza, lasciandolo così indifeso e in balia del suo male.
In altre parole, ciò che verrà sarà più per omissione della protezione di Dio, che per azione diretta.
Nostro Signore ha scelto Luisa Piccarreta per diffondere l'idea che gli uomini riacquisteranno ciò che avevano una volta, se saranno disposti a fare la Sua Divina Volontà.
E per di più, la gravità degli eventi che si verificheranno nella purificazione del mondo, per indurre l'uomo al cambiamento, sarà proporzionale alla carenza dell'accettazione della Divina Volontà tra la gente.
Tu, vuoi salvare questo mondo almeno in parte dalla miseria senza precedenti che sta per inondarlo?
Allora vivi nella Divina Volontà e Gesù stesso non potrà resistere alle tue suppliche per l'attenuazione delle pene.
E quali sono le conseguenze se Dio rimuove la sua protezione dal mondo?
Ci sarà un tumulto generale, confusione ovunque. Le nazioni formeranno una specie di torre di Babele, arriveranno al punto di non potersi capire, e con questo verranno conflitti, guerre e violenze.
E nello specifico Gesù dice a Luisa: «Farò cose impreviste e inaspettate per confonderli e far capire loro l'effimero delle cose umane.
E far loro capire che solo Dio è l'Essere stabile da cui possono aspettarsi ogni bene”.
E aggiunge: «Sarà come la rugiada benefica che scende dal Cielo, e ucciderà l'ego dell'uomo. Ed egli toccato dalla mia mano, si riconoscerà, si risveglierà dal sogno del peccato e riconoscerà il suo Creatore».
E le dice come sarà ristabilita la pace. Per come stanno le cose ora, solo il mio dito onnipotente può aggiustarle. Al momento giusto lo metterò, ma servono grandi prove che accadranno nel mondo. Alcuni lo prenderanno come punizione punitiva, ma in realtà è salvifica, poiché la peggiore punizione temporanea è infinitamente migliore della dannazione eterna.
E perché è salvifica? Perché la maggior parte delle anime ritornerà certamente a Dio solo in tempi di dure prove.
Dio è Amore. Pertanto, tollera ciò che accadrà perché vede ciò che avverrà sulla terra dopo la purificazione. E vede anche gli orrori che possono accadere se non si fa questa purificazione.
Un aspetto della punizione o cessazione della Sua protezione è la ribellione naturale degli elementi stessi.
In tutta la creazione fisica solo l'uomo ha l'uso della ragione e quindi solo l'uomo può ribellarsi alla Divina Volontà.
Mentre gli elementi della natura non si sono ribellati alla Divina Volontà e sono quindi inclini a punire l'uomo per i suoi peccati.
Stanno quindi per avvenire punizioni impreviste da parte degli elementi della natura, per avvertire l'uomo di riprendere l’ordine, altrimenti affonderà perché non potrà più sostenere il suo disordine.
E Gesù dice a Luisa: «Tutte le cose naturali saranno contro l'uomo; il mare, il fuoco, il vento, la terra, stanno per uscire dai loro limiti per danneggiare e colpire la generazione umana».
Ma questa punizione sarà selettiva, perché Dio proteggerà coloro che vivono nella sua Divina Volontà.
Le dice: «La forza della mia Volontà ti terrà al sicuro e respingerà i nemici più feroci».
E le esprime anche che le anime che vivono completamente nella sua Volontà sulla terra, le tratterà come le sante del Cielo.
E le ha fatto un'altra importante rivelazione: «Nei tempi bui che stanno arrivando, li ho messi tutti nelle mani di Mia Madre, li ho affidati a Lei perché li custodisca sotto il suo sicuro manto. Nemmeno la morte avrà potere su coloro che saranno in custodia di Mia Madre».
E mentre ciò diceva, Luisa vide come la Beata Vergine discese dal Cielo e segnò i suoi figli, che non dovevano essere toccati dai flagelli.
Inoltre, Gesù ha detto a Luisa che ha dato a sua Madre il potere di compiere miracoli che scuoteranno il cielo e la terra, e grazie inaudite e sorprese, per assicurare l'arrivo del Regno.
Probabilmente si riferiva a ciò che accade nelle sue apparizioni.
Ebbene, ora vorrei chiederti; “E tu pensi che negli ultimi due anni sia cresciuto o meno il numero di persone convinte che è necessario ritornare a fare la Volontà di Dio per risolvere i problemi del mondo” ?.

Tradotto da:
Jesús le dijo a Luisa Piccarreta lo que vendrá al Mundo y cómo seremos Protegidos
youtube.com/watch?v=4m8TtwTXHYM
Minimum Cristiano
Pietro81 " Avete la sacra Bibbia, leggete quella...." 😁😆😀😃🙃 Gv 612 Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. 13 Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. 14 Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l'annunzierà. …More
Pietro81 " Avete la sacra Bibbia, leggete quella...." 😁😆😀😃🙃 Gv 612 Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. 13 Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. 14 Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l'annunzierà. 15 Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l'annunzierà.
Don Andrea Mancinella
Siamo d'accordo che l'unica Rivelazione ufficialmente approvata dalla Chiesa è quella dell'Antico e del Nuovo Testamento, ma non possiamo impedire a Dio di parlarci ancora. Certo, non ci dirà mai cose in contrasto con la Rivelazione pubblica che ho citato (altrimenti sarebbero rivelazioni false, da rigettare immediatamente).
Proprio per questo la Chiesa vigila(va) attentamente perchè non si intro…More
Siamo d'accordo che l'unica Rivelazione ufficialmente approvata dalla Chiesa è quella dell'Antico e del Nuovo Testamento, ma non possiamo impedire a Dio di parlarci ancora. Certo, non ci dirà mai cose in contrasto con la Rivelazione pubblica che ho citato (altrimenti sarebbero rivelazioni false, da rigettare immediatamente).
Proprio per questo la Chiesa vigila(va) attentamente perchè non si introducessero false nuove rivelazioni, e prima di far pubblicare qualsiasi scritto esigeva che gli fosse dato l' "imprimatur" (che in latino vuol dire "si stampi").
Esisteva anche presso il Sant'Uffizio l'Indice dei libri proibiti, che fu sciaguratamente soppresso, insieme alla obbligatorietà dell'imprimatur, dal solito Paolo VI che tanti danni causò alla Chiesa (molti più di quanto faccia Papa Bergoglio, e sarà difficile che quest'ultimo riesca a batterlo, anche se - purtroppo - ce la sta mettendo tutta...).
Comunque, visto il vuoto attuale della Gerarchia in questo campo, sta a noi essere prudentissimi, cosa indispensabile specialmente per chi non ha gli strumenti intellettuali che avevano invece i teologi del Sant'Uffizio.
Ma non si può comunque pensare di impedire a Dio di comunicare con noi, anche oggi. Si tratta di discernere, cosa a volte difficile, tra vere e false nuove rivelazioni.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, date luce a chi non ce l'ha!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
Minimum Cristiano
Purtroppo, la Chiesa ultimamente non solo "Vigila" ma "Spegne anche lo Spirito"
Joshua.
Le guerre sono castighi provocati dalla giustizia divina, per far sì che l'uomo cambi dalla condizione di peccatore volontario che offende Dio in molti modi. Anche a Fatima la Madonna disse ai veggenti, che se gli uomini non cessano di offendere Dio, verrà una guerra. Giro un audio sempre dei dialoghi di Gesù con la Picarreta
demaita
Per Pietro81 Sono le solite obiezioni da protestanti, inconcludenti e vecchie di 5 secoli. Le usate per rifiutare Lourdes, Fatima, gli scritti dei Santi e mistici, ecc.
Se non vi piacciono, non c’è nessuno che vi chiede di leggerle. Ma lasciate in pace e libertà gli altri…
Pietro81
Si figuri può leggere tutto ciò che vuole, è liberissimo di farlo il problema è che cosa ha poi nel proprio cuore se le parole di Gesù Cristo dei Vangeli oppure altro, vede alcuni già leggono queste cose al posto del Santo Vangelo nelle chiese, molto spesso sono approvate da coloro che si definiscono tradizionalisti non è curioso? Eppure Benedetto xvi aveva messo in guardia riguardo alcuni …More
Si figuri può leggere tutto ciò che vuole, è liberissimo di farlo il problema è che cosa ha poi nel proprio cuore se le parole di Gesù Cristo dei Vangeli oppure altro, vede alcuni già leggono queste cose al posto del Santo Vangelo nelle chiese, molto spesso sono approvate da coloro che si definiscono tradizionalisti non è curioso? Eppure Benedetto xvi aveva messo in guardia riguardo alcuni scritti che non erano adatti a tutti i credenti.
Pietro81
Avete la Sacra Bibbia i Santi Vangeli che sono veramente parola di Dio, vi è scritta tutta la storia della umanità dalla creazione fino alla conclusione, vi sono scritte tutte le regole per vivere secondo la volontà di Dio, quindi cosa andate cercando? Pregate con il cuore e leggete la parola di Dio quella vera e lasciate perdere gli inganni
Pietro81
Ingannare voi stessi e anche gli altri
Kiakiar
Un figlio Spirituale di San Pio di Pietralcina ci invita a recitare piu Rosari e curiosare di meno in internet su presunte rivelazioni celesti. Il tempo è prezioso. Ma se proprio vogliamo occuparci di mistici consiglio la lettura di " Mistica Citta di Dio" della Venerabile Maria d' Agreda a cui la Madonna ha dettato splendide meditazioni sulla sua vita e quella di suo Figlio.In questa sorta di …More
Un figlio Spirituale di San Pio di Pietralcina ci invita a recitare piu Rosari e curiosare di meno in internet su presunte rivelazioni celesti. Il tempo è prezioso. Ma se proprio vogliamo occuparci di mistici consiglio la lettura di " Mistica Citta di Dio" della Venerabile Maria d' Agreda a cui la Madonna ha dettato splendide meditazioni sulla sua vita e quella di suo Figlio.In questa sorta di dettato celeste, la figura della mistica d' Agreda scompare per dar risalto solo alla voce di Maria che commenta la sua esistenza terrena e gli insegnamenti del Figlio . Ci sono splendide catechesi e commenti del libro su Radio Buon Consiglio che ci aiutano a vivere cristianamente.
Kiakiar
I grandi e autentici mistici mortificavano molto il proprio " Io" sottoponendosi a penitenze e privazioni, privandosi soprattutto della gratificazione del proprio orgoglio
Marziale
Cara amica @Kiakiar
" Vi è chi desidera sapere qualcosa sull’incognita della d’Agreda. Chi ha sciupato l’opera veramente santa di Maria d’Agreda? La fretta degli uomini. Questa ha suscitato attenzioni e asti. Ha obbligato ad un rifacimento della parte descrittiva da parte della illuminata. Per la parte istruttiva sopperì lo Spirito ed è uguale nel suo insegnamento. Questo rifacimento a che …More
Cara amica @Kiakiar
" Vi è chi desidera sapere qualcosa sull’incognita della d’Agreda. Chi ha sciupato l’opera veramente santa di Maria d’Agreda? La fretta degli uomini. Questa ha suscitato attenzioni e asti. Ha obbligato ad un rifacimento della parte descrittiva da parte della illuminata. Per la parte istruttiva sopperì lo Spirito ed è uguale nel suo insegnamento. Questo rifacimento a che portò? A grande sofferenza, fatica e turbamento nell’illuminata e a corruzione della magnifica opera primitiva.
Ogni descrittore e profeta è schiavo del suo tempo. Mentre scrive, mentre vede (parlo di chi scrive per volere di Dio), scrive descrivendo esattamente, anche contro il suo modo di vedere, consono ai tempi. Si stupisce, per esempio, di non vedere questo o quello o di notare oggetti e forme di vita diverse da quelle del suo tempo, ma le scrive come le vede. Dovendo invece ripetere tutta una serie di visioni senza più vederle, dopo scorrer di tempo dalle visioni avute, cade e ricade nella propria personalità e nei sistemi del suo tempo. E i futuri, poi, restano sgomentati da certe linee troppo umane nel disegno di un quadro di Dio.
La d’Agreda cadde così, nella parte descrittiva, in fronzoli di umanesimo spagnolesco, facendo della santa ristrettezza di vita di mia Madre e della sublime sua creazione alla Terra e del suo regnare in Cielo un fastello di rutilanti pompe da Corte dei Reali di Spagna nel più pomposo evo che mai sia stato. Tendenza di spagnola, e spagnola del suo tempo, insinuazioni di altri che, per esser spagnoli, e di quel tempo, erano portati a vedere, sognare, pensare, trasportare nell’eterno e nel soprannaturale quello che era il temporaneo e l’umano, hanno infronzolato le descrizioni di quegli orpelli che sciupano senza dare onore.Grande errore imporre certi rifacimenti!"
A Maria Valtorta, Quaderni 1944, Cap.408
Marziale
@Pietro81
lei scrive :"Avete la Sacra Bibbia i Santi Vangeli che sono veramente parola di Dio, vi è scritta tutta la storia della umanità dalla creazione fino alla conclusione, vi sono scritte tutte le regole per vivere secondo la volontà di Dio, quindi cosa andate cercando?"

Ma queste non sono altro che le parole che Lutero usò per rifiutare la Tradizione.
La Tradizione, come i veri mistici, …More
@Pietro81
lei scrive :"Avete la Sacra Bibbia i Santi Vangeli che sono veramente parola di Dio, vi è scritta tutta la storia della umanità dalla creazione fino alla conclusione, vi sono scritte tutte le regole per vivere secondo la volontà di Dio, quindi cosa andate cercando?"

Ma queste non sono altro che le parole che Lutero usò per rifiutare la Tradizione.
La Tradizione, come i veri mistici, sono sempre illuminati dallo Spirito Santo.
Lei con quelle parole inchioda lo Spirito Santo in una bara.
Kiakiar
Caro @Marziale, io mi attengo ai consigli e indicazioni dei frati , di cui uno è stato mio direttore spirituale, appartenenti ad un ordine francescano che ha accolto l ' eredita' spirituale di Padre Pio, in quanto il suo fondatore era un suo figlio spirituale sin dalla più tenera eta. Per primi mi hanno parlato di quest'opera benedetta in termini positivi.. Per me non è dogma di fede quello …More
Caro @Marziale, io mi attengo ai consigli e indicazioni dei frati , di cui uno è stato mio direttore spirituale, appartenenti ad un ordine francescano che ha accolto l ' eredita' spirituale di Padre Pio, in quanto il suo fondatore era un suo figlio spirituale sin dalla più tenera eta. Per primi mi hanno parlato di quest'opera benedetta in termini positivi.. Per me non è dogma di fede quello che è scritto nei quaderni della Valtorta, forse per il semplice motivo che non ho avuto modo di leggerli interamente, e farmene un opinione precisa ( non ho molto tempo a disposizione) mentre ho avuto modo di meditare le pagine della splendida " Mistica citta di Dio ". Dal canto mio sto provando a mettere in pratica il consiglio di un laico anch' egli figlio spirituale del santo ossia : moltiplicare i Rosari, meditandone i misteri. Perché questo ha raccomandato la Madonna a Fatima e in altre apparizioni, Gesù nel vangelo"( Luca 18.1- 8) , San Pio con il suo esempio, non di leggere quella o quell' altra opera...Certo non farebbe male meditare la vita di nostro Signore servendosi delle opere dei mistici , ma essendo il giorno composto da 24 ore di cui una parte dedicate al sonno, devo stabilire delle priorità, e la preghiera è la prima per me.. Con stima,
Chiara.
Marziale
Cara amica @Kiakiar,
Una figlia spirituale di lunga data di Padre Pio, la signora Elisa Lucchi, gli chiese in confessione nel 1967: “Padre, ho sentito parlare dei libri di Maria Valtorta. Mi consigliate di leggerli?"
Padre Pio rispose. " Io non te lo consiglio:te lo ordino!"

Padre Leo Maasburg, che, come suo confessore, ha viaggiato e lavorato a stretto contatto con lei per anni, testimonia …More
Cara amica @Kiakiar,
Una figlia spirituale di lunga data di Padre Pio, la signora Elisa Lucchi, gli chiese in confessione nel 1967: “Padre, ho sentito parlare dei libri di Maria Valtorta. Mi consigliate di leggerli?"
Padre Pio rispose. " Io non te lo consiglio:te lo ordino!"

Padre Leo Maasburg, che, come suo confessore, ha viaggiato e lavorato a stretto contatto con lei per anni, testimonia quanto segue:
"A volte, nel corso di diversi anni, ho osservato Madre Teresa di Calcutta in viaggio con tre libri: la Bibbia, il suo breviario e un terzo libro. Quando le ho chiesto del terzo libro mi ha risposto che era il Poema dell’Uomo-Dio di Maria Valtorta. Quando ho chiesto ulteriori informazioni sul suo contenuto, Madre Teresa ha risposto “leggilo!”.
Il libro era uno dei cinque volumi in inglese di “The Poem of the Man-God“.

Sono cose che lei certamente conosce, ma lo scrivo anche per altri lettori.
Kiakiar
Caro Marziale, se me lo procura e regala lo leggero con piacere un pezzettino per volta... 😊 Scherzi a parte, se potro, in futuro forse lo acquistero. Ma prima devo fare quello che dice il mio direttore spirituale..che non è Padre Pio e che haime' non è molto entusiasta della Valtorta.
Riccardo Giachino
Poveretto ! Spiritualmente consiglio di M.V. , oltre al Poema anche gli scritti del " Libro di Azaria". Una Vera Medicina Spirituale ! Un saluto!
Riccardo Giachino
PS: I profeti ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Lo SS parla quando, dove e a chi vuole. CSSML-NDSMD
Joshua.
S.Paolo nella 1Tessalonicesi 5,19-21:
"Non spegnete lo Spirito, non disprezzate le profezie; esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono".
Vi fornisco un ulteriore criterio: vedete se queste rivelazioni vi portano ad attualizzare la Parola di Dio nella vita, come fa in molti passi la Valtorta e se non fa questo, se vi aiutano a comprendere come crescere nelle virtù spirituali. Quanto ai …More
S.Paolo nella 1Tessalonicesi 5,19-21:
"Non spegnete lo Spirito, non disprezzate le profezie; esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono".
Vi fornisco un ulteriore criterio: vedete se queste rivelazioni vi portano ad attualizzare la Parola di Dio nella vita, come fa in molti passi la Valtorta e se non fa questo, se vi aiutano a comprendere come crescere nelle virtù spirituali. Quanto ai direttori spirituali, questo è solo un mio parere, occorre stare attenti perché alcuni non sono santi, e possono portarci fuori strada, o arrestare il nostro cammino spirituale. Il metro di misura è vedere se il loro insegnamento corrisponde alla Parola di Dio in ogni sua applicazione.
Se tali direttori spirituali seguono l'attuale f.profeta e i suoi cortigiani ritengo che poi saranno guai.
Iosif Rachiteanu Rachiteanu shares this
4358
Dio è tutto
Nessun litigio. Cerco ora di provare rapidamente a mostrare quanto lapidariamente affermato.
1) se andate a vedere ciò che scrive il 10 gennaio 1921, potete rendervi conto che si pone praticamente sullo stesso piano della Madonna;
2) per chi conosce un minimo di sana teologia, può valutare questo:
8 marzo 1921: “chiamerai la mia Volontà a far vita in te sulla terra e poi Mi darai vita nelle …More
Nessun litigio. Cerco ora di provare rapidamente a mostrare quanto lapidariamente affermato.
1) se andate a vedere ciò che scrive il 10 gennaio 1921, potete rendervi conto che si pone praticamente sullo stesso piano della Madonna;
2) per chi conosce un minimo di sana teologia, può valutare questo:
8 marzo 1921: “chiamerai la mia Volontà a far vita in te sulla terra e poi Mi darai vita nelle altre creature. (...) per decoro della mia Volontà, che deve abitare in te, devo versare tanta grazia, tanto amore, da farti superare tutte le altre creature”.
Dio è tutto
3) e questo:
[25 aprile 1918] “Cattivella mia, certo che sei cattiva: hai cattivato la mia volontà! Se cattivavi il mio amore, la mia Potenza, la mia Sapienza, ecc. cattivavi parte di Me, ma col cattivare la mia Volontà hai cattivato tutta la sostanza del mio Essere, che coronando tutte le mie Qualità, hai preso in uno tutto Me stesso”.
4) questo uno dei passaggi sulla Rivelazione:
2 giugno 1921…More
3) e questo:
[25 aprile 1918] “Cattivella mia, certo che sei cattiva: hai cattivato la mia volontà! Se cattivavi il mio amore, la mia Potenza, la mia Sapienza, ecc. cattivavi parte di Me, ma col cattivare la mia Volontà hai cattivato tutta la sostanza del mio Essere, che coronando tutte le mie Qualità, hai preso in uno tutto Me stesso”.
4) questo uno dei passaggi sulla Rivelazione:
2 giugno 1921] “Figlia mia, (...) tu devi sapere che Io nel venire sulla terra venni a manifestare la mia Dottrina Celeste, a far conoscere la mia Umanità, la mia Patria, e l’ordine che la creatura doveva tenere per raggiungere il Cielo, in una parola, il Vangelo; ma della mia Volontà quasi nulla o pochissimo dissi, quasi la sorvolai, facendo capire che la cosa che più M’importava era la Volontà del Padre mio. Dei suoi pregi, della sua altezza e grandezza, dei grandi beni che la creatura riceve col vivere nel mio Volere, quasi nulla dissi, perché la creatura, essendo troppo bambina nelle cose celesti, non avrebbe capito nulla; solo le insegnai a pregare: Fiat voluntas Tua, sicut in Coelo et in Terra, affinché si disponesse a conoscere questa mia Volontà per amarla e farla, e quindi ricevere i beni che Essa contiene.
Ora, ciò che dovevo fare allora, gli insegnamenti che dovevo dare a tutti sulla mia Volontà, li ho dati a te; sicché col farli conoscere non è altro che supplire a ciò che dovevo fare Io stando in terra, come compimento della mia Venuta. Quindi, non vuoi tu che compisca lo scopo della mia venuta sulla terra? Perciò lascia fare a Me, Io vigilerò tutto e disporrò tutto, e tu seguimi e statti in pace”.
One more comment from Dio è tutto
Dio è tutto
Quello che in fretta ho segnalato dovrebbe essere sufficiente, per chi conosce un minimo la teologia cattolica, per fargli drizzare le orecchie.
Per quanto riguarda la Valtorta, invece, il mio giudizio è complessivamente positivo se presa per quello che è.
Marziale
Caro amico , lei ha riportato degli splendidi dettati piccarretiani, e non vedo proprio dove si annidi l'errore.
Se avesse letto tutta la Valtorta allora il suo giudizio non sarebbe complessivamente buono, ma totalmente buono.
Infatti io non mi sono accontentato di leggerla una sola volta, ma per otto volte ho letto l'intera Opera valtortiana.
Marziale
Luisa Piccarreta e Maria Valtorta, le due più grandi mistiche della storia cristiana. Il "Regno della mia Volontà", di cui la Piccarreta è la più grande divulgatrice, non è altro che il Tempo del Trionfo del Cuore Immacolato di Maria: il regno di pace sulla Terra prima della fine del mondo.
Dio è tutto
Lasciate perdere gli scritti della Piccarreta. Ci sono passaggi sulla Rivelazione deliranti e concezioni che sanno di zolfo a molta distanza.
demaita
Ma, il vescovo locale di Trani ed il censore ecclesiastico che hanno esaminato gli scritti, non hanno affermato esattamente il contrario di lei ?!?
Minimum Cristiano
Dio e tutto, fratello, credo che hai dei grossi problemi
AvisObservans
Perché ha una croce rovesciata nel logo?