Il fuoco della Profezia ad Avola: "Ho visto il Papa nero che vuol sedersi nel trono del Papa"

LE PROFEZIE DI AVOLA SUL PAPA NERO
E SUL NUOVO ORDINE MONDIALE MASSONICO


Avola, 26 dicembre 2002
Parla la Madonna
"Ricordatevi la Mia visita a Fatima e questo luogo è il suo seguito, nel cielo compariranno grosse lettere che dicono la parola: FATIMA.
Ora ricordati che molte mitre sono sul cammino della perdizione, per aver tradito la Chiesa. Pregate per loro, perché sarete fortemente rattristati nel vedere uomini di Dio fallire nella propria missione, indotti al tradimento.
Ora guarda questa visione, tu la descriverai. Non avete paura".

Parla Giuseppe Auricchia
"Ho visto la poltrona del Papa, attorno tanti cardinali che gli imbavagliavano la bocca per non farlo gridare e per metterlo a tacere, a sinistra il Papa nero che vuol sedersi nel trono del Papa".
Parla la Madonna
"Questi nemici di Dio adorano il Papa nero e proclamano (lavorano?, ndr) per distruggere la Chiesa, che sarà il suo vero scisma. Sacerdoti, Vescovi, Cardinali fedeli alla Chiesa e a Giovanni Paolo II (è il Papa regnante all'epoca del messaggio -ndr) e i laici fedeli dovranno nascondersi, per non cadere nella rete di ombre infernali, ma loro non riusciranno a diffondere le false interpretazioni del Libro della Vita (Bibbia -ndr), insegnando l'errore e la menzogna.
Dentro la Chiesa vi sarà una lotta spaventosa, ma durerà pochissimo tempo".


27 Febbraio 2003
Madonna
"Scrivi figlio, Io vi chiamo servi inutili, vi siete associati con il re burlone a far baldoria, invece di mettere Mio Figlio Gesù esposto e far penitenza, atti di adorazione, per i peccati che si commettono! Dove sono i Miei messaggi, i Miei richiami?
O figli, servi inutili, Mio figlio Gesù vi dirà un giorno che non vi conosce, perché anche voi avete dimenticato la Sua legge.
Non credete che siete alla fine! Presto, presto Gesù verrà, purificherà la Sua Chiesa, annienterà con il soffio della Sua bocca tutti gli orgogliosi, i superbi, i servi inutili!
Voi presto vedrete il Papa nero insediarsi, lo scisma, la lotta continua fra di voi, figli inutili, servi inutili!

Perché? Perché avete abbandonato Mio Figlio Gesù! Siete in tempo, fate atti di riparazione, adorazione.”

Avola, 25 Marzo 2010
Madonna
"Il Padre non tollera che i Vescovi e i Cardinali entrino nelle società segrete, la massoneria. E' necessario rimanere fedeli alla disciplina, alla persona stabilita da Mio Figlio e a coloro che Mio Figlio sceglie per scrivere il libro della Vita (la Bibbia, ndr.)".
San Michele Arcangelo
"Tutti coloro fra voi, che si uniscono alle società segrete e alla massoneria, saranno condannati nell'abisso eterno per sempre. E tutti coloro che si alleano con i fratelli separati per fare compromessi sulla fede, siano scomunicati e destituiti per sempre”

Avola, 26 Dicembre 2010
Signore Gesù
"Molti seguaci del governo mondiale e unico continuano a tramare per avere il controllo del mondo intero. Non si rendono conto che non potranno mai controllare tutte le persone. La loro avidità li condurrà all'autodistruzione. Vedrete che gli uomini tenteranno di conquistare il potere con la forza in tutto il Medio Oriente. Ci sarà una lotta in cui non ci saranno né vinti né vincitori, ma il maligno riuscirà ad uccidere molti in un grande conflitto che può includere le armi nucleari”.

Avola, 25 Marzo 2012
Signore Gesù
"Figlio Mio, è tempo che sia rivelato a Roma il capovolgimento politico che è la lotta interna degli uomini, ma più importante è stata una cospirazione dell'errore e dell'inganno, che satana e i principi delle tenebre ordineranno un giorno per distruggere la Mia Casa, per stabilire un'unione sotto un governo mondiale unico, una sola chiesa di Dio che sarà senza Dio.”

Avola, 6 Aprile 2006
Madonna
"O governanti d’Italia, sappiate che con la prepotenza, con calunnie presto la Russia invaderà l’Europa e porterà la rovina della nostra patria. La Russia con le sue armi segrete sfiderà l’America e travolgerà l’Europa e gli stessi governati del Vaticano e il gregge si disperderà a causa dei lupi rapaci introdottosi nell’ovile sotto le vesti di agnello"

18 Settembre 2006, ore 05,30
Signore Gesù
"Voi con la vostra follia volete scuotere il trono del Mio Vicario e le fondamenta del Vaticano. Ipocriti sapienti, teologi, filosofi, scrittori moderni che fate minacce con azioni vandaliche per spaventare il mondo ma siete nulla senza Dio"

24 Settembre 2006
Signore Gesù
"Con la vostra follia volete scuotere il trono del Papa e le fondamenta del Vaticano. Ricordate, con la violenza troverete cose cattive e disumane. Io vi guardo e orribile sarà la Mia giustizia. Pregate, fate atti di adorazione per il Papa e la Mia Chiesa"

Firenze, 13 Febbraio 2008
Signore Gesù
"I Miei sacerdoti, in molti si immoleranno con la loro vita per la difesa del Papa, ma molti Mi tradiranno per la paura. Guarda ora, guarda come cercano di sradicare le mura del Vaticano. Poveri figli Miei, povera Roma".

AVOLA, BREVE RACCONTO DEI FATTI
MONS. RENÉ LAURENTIN, IL PIÙ GRANDE ESPERTO DI APPARIZIONI MARIANE, PARLA DEGLI EVENTI MARIANI DI AVOLA.


La sua valutazione sembra essere positiva. Mi è capitato più di una volta di leggere Mons. Laurentin prendere posizioni dure e talvolta anche molto dure nei confronti di apparizioni che mostrassero problematiche più o meno gravi. Nella breve trattazione del caso di Avola Laurentin coglie alcuni criteri di autenticità importanti legati sia al tenore del messaggio, che alla devozione, che alla personalità del veggente.
Tutto lascia ben sperare...

..................


Il 24 luglio 1990 la "Madonna appare" su un pino nella contrada di Mammanelli ad Avola, ad un vecchio agricoltore, Giuseppe Auricchia, nato nel 1916, vedovo e padre di quattro figli: una femmina e tre maschi, tutti sposati. Giuseppe Auricchia è un modesto contadino che ha frequentato le scuole elementari e la cui vita si è svolta tra la casa, il lavoro nei campi e la chiesa. E un uomo affabile, ospitale ed umile.

Racconta in questa maniera la sua prima visione della Vergine: «A mezzogiorno, ero vicino alla mia fattoria ed ecco che all’improvviso una luce ha accecato il mio viso. Ho avuto molta paura e dall’alto ho visto scendere una nube ovale molto luminosa. La nube si è posata su un pino a pochi metri da me. Allora ho visto uscire da essa una donna di circa vent’anni, interamente vestita di bianco, straordinariamente risplendente. In vita portava una sciarpa dorata e dalle sue spalle scendeva un lungo mantello bianco. Il suo volto era radioso, di una bellezza indescrivibile».

La donna lo invita ad avvicinarsi e gli rivela: «Sono la Madre di Dio. Pregate, recitate il rosario. Tornerò ancora e ti parlerò di nuovo. Recitate questa preghiera: "Regina del Cielo e della Terra, abbi pietà e misericordia per l’umanità"».

Da quel giorno in poi, a Mamma- nelli, la Madonna è ritornata sempre puntualmente a mezzogiorno, ogni ultima domenica del mese. E in quei momenti che Ella svela al veggente dei messaggi e dei segreti destinati a tutta l’umanità. La visione era stata preceduta dalla visita di una donna, vestita di nero, che teneva per mano un bambino di circa sei anni. La donna chiede di potersi riposare un po’ e di avere qualche cosa da mangiare. Auricchia la invita ad entrare da lui e le offre pane e formaggio, uova e vino, mostrando a questa donna un letto in cui se vuole può riposarsi; le assicura che nessuno la disturberà. Dopo lascia la stamberga e riprende il suo lavoro nei campi. Al suo ritorno, la madre e il bambino erano scomparsi senza aver toccato cibo. Questa visita si ripete almeno cinque volte.

Durante l'apparizione del gennaio 1991, una folla composta da numerosi pellegrini (in totale 4000) assiste ad un fenomeno straordinario. Il sole comincia a muoversi e a girare freneticamente nel cielo, come avviene durante le apparizioni di Fatima. Le apparizioni di Avola sono state accompagnate da conversioni e da ripetute guarigioni miracolose. Il primo ad essere guarito dalla Vergine fu il veggente stesso, durante la prima apparizione; è stato guarito da un invecchiamento prematuro delle cellule cerebrali.

La statua della Madonna, sistemata nella cappella eretta secondo la Sua volontà dal veggente, ha essudato dell’olio. Questo fenomeno continua da allora e non terminerà finché «tutti lo vedono», rivela Maria al veggente nel messaggio del 6 gennaio 2001. Secondo le analisi compiute, l’olio che essuda dalla statua della Vergine ha tutte le caratteristiche di un olio di oliva puro.

In differenti messaggi, la Vergine rivela che l’olio è un «segno d’amore» da «conservare come un tesoro» perché esso «servirà nel giorno della vostra tribolazione». Giuseppe Auricchia ha ricevuto diversi messaggi dalla Vergine. Ella gli dice: «Chi mi ama e crede in me sarà salvato e otterrà la vita eterna». Ella teme la corruzione dell’umanità e dichiara: «Tu sai, figlio mio, come a Siracusa e in altri luoghi, ho dato al mondo il segno del mio amore, del mio Cuore Immacolato e come mi affliggo e verso delle lacrime per richiamarvi tutti al pentimento» (messaggio del 25 agosto 1990).

La curia di Noto e il vescovo Giuseppe Malandrino, seguono gli avvenimenti con riserbo e a distanza, restando in attesa del resoconto di un diacono inviato sul luogo.

Tratto da:
René Laurentin, Avola, in R. Laurentin-P. Sbalchiero (a cura di), Dizionario delle «apparizioni» della Vergine Maria, Edizioni Art, Roma 2010, pp. 842-843.
Andrea1974 shares this
46
Profezie.
ProfezieMore
Profezie.

Profezie
Fonzie shares this
26
messaggi.
edsonMore
messaggi.

edson
Acchiappaladri
@Tempi di Maria allora con urgenza impegnamoci in sacrifici per migliorare la nostra vita cristiana e poter non temerariamente implorare all'Altissimo una moderazione del castigo che noi e le generazioni immediatamente precedenti alla nostra abbiamo meritato.
Tempi di Maria
Acchiappaladri
@Tempi di Maria mi potrebbe per favore confermare che i primi due messaggi furono resi noti PRIMA del 19 Aprile 2005 ??? Se fossero stati citati con data da mons. Laurentin darei le loro date confermate perché quel rinomato studioso aveva fama di essere accurato nello studio delle fonti. Se così fosse, allora per i criterio prudenziale che mi son dato essi posso essere presi in seria considerazione …More
@Tempi di Maria mi potrebbe per favore confermare che i primi due messaggi furono resi noti PRIMA del 19 Aprile 2005 ??? Se fossero stati citati con data da mons. Laurentin darei le loro date confermate perché quel rinomato studioso aveva fama di essere accurato nello studio delle fonti. Se così fosse, allora per i criterio prudenziale che mi son dato essi posso essere presi in seria considerazione ... ed è sconvolgente che nel 2002 e 2003 qualcuno abbia potuto scrivere delle predizioni sul "papa nero" (che a quel tempo poteva casomai essere interpretato come africano, o in qualche modo legato all'occulto: ma chi avrebbe pensato a un gesuita?).

Leggo che erano date come predizione condizionate: il fatto che sembrano proprio avverate ora è avvilente perché indicherebbe che nel decennio successivo ai messaggi gli uomini non vollero riparare a sufficienza per scongiurare la straordinaria demolizione (sul fatto che la Chiesa, cioè la società dei veri cristiani come da catechismo, in ogni caso sopravviverà all'Anticristo non abbiamo dubbi perché lo ha promesso N.S. Gesù: però nulla sappiamo su quanto piccina e perseguitata sarà la Chiesa al culmine dell'attacco anticristico).
Assumendo che allora, in forma esplicita o metaforica, si avverino tutte le predizioni di questi due (solamente) messaggi, sono confortato da questa predizione:
"Dentro la Chiesa vi sarà una lotta spaventosa, ma durerà pochissimo tempo"

Chi per prudenza nulla vuole avere a che fare con presunte rivelazioni private non approvate dalla competente gerarchia cattolica, ricordi che dalle Sacre Scritture e da Fatima, Akita, Amsterdam, La Salette e le altre rivelazioni approvate emerge ugualmente l'annuncio di un attacco satanico straordinario del quale troviamo segni nelle recenti cronache. Questi messaggi di Avola aggiungerebbero solamente alcuni dettagli sull'attacco anticristico.
padrepasquale
@Tempi di Maria L'attuale periodo della vita della Chiesa non è più grave di altri periodi, in cui il principe di questo mondo (il diavolo) è stato ed è sempre presente. Penso sia consolante credere nella forza dei meriti di Cristo e nutrire la speranza che lo Spirito Santo continuerà a guidare la Chiesa, e che questa, secondo la promessa di Cristo, resterà indefettibile.
Tempi di Maria
@padrepasquale Rev. do padre, se si leggesse la storia esclusiavamente alla luce di qualsiasi messaggio e/o rivelazione privata sarebbe, come dice lei, pericoloso e ascientifico.
Ma leggerla anche alla luce di alcune rivelazioni private e/o messaggi celesti o presunti tali (ma è inutile sottolienearlo sempre quel "presunti" perchè le approvazioni ufficiali non arrivano quasi mai e quindi siano …More
@padrepasquale Rev. do padre, se si leggesse la storia esclusiavamente alla luce di qualsiasi messaggio e/o rivelazione privata sarebbe, come dice lei, pericoloso e ascientifico.
Ma leggerla anche alla luce di alcune rivelazioni private e/o messaggi celesti o presunti tali (ma è inutile sottolienearlo sempre quel "presunti" perchè le approvazioni ufficiali non arrivano quasi mai e quindi siano sufficienti i criteri che la Chiesa stessa fornisce per decodificare e discernere tali eventi/messaggi (www.vatican.va/…/rc_con_cfaith_d…) non è né ascientifico, né imprudente nè pericoloso ma chiarificatorio, benefico, illuminante. Liberi tutti di servirsene o meno. Io me ne servo con profitto e suggerisco (solo un siggerimento...) anche agli altri amici e fratelli di fare altrettanto. La situazione è grave e questi aiuti dall'Alto vanno seriamente presi in considerazione, a mio modesto avviso
padrepasquale
Leggere la storia della Chiesa alla luce di questi messaggi, la cui autenticità soprannaturale è tutta da dimostrare, mi sembra pericoloso e ascientifico. Non basta il vangelo?
Farkas Ilona
Vera apparizione che fa luce sull'odierna drammatica realtà ecclesiale !
solosole
Straordinario