Clicks5.1K

Nuove luci sulle profezie della Beata Anna Caterina Emmerick

COS’È PIÙ FACILE?

«Che cosa dunque è più facile dire: Ti sono rimessi i peccati, o dire: Alzati e cammina?» (Mt 9,5-7).

Oggigiorno, chi si ritrovasse ad entrare in una qualsiasi chiesa cattolica in Italia (ma ciò vale praticamente per qualunque altro Paese nel mondo) troverebbe, subito dopo aver varcato il portone d’ingresso, un flacone di disinfettante, messo sovente nell’acquasantiera, accompagnato dalla scritta “sanificazione”…

Certamente, per chi prima era abituato a frequentare quelle medesime chiese, nelle acquasantiere avrebbe trovato appunto dell’acqua santa, con cui si segnava, compiendo il Segno della Croce: Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo… testimoniando in certo qual modo una sua personalissima, tanto sintetica quanto essenziale, vera e propria “professione di fede”… e quindi, percorrendo poi la navata principale di quella stessa chiesa, si sarebbe tranquillamente inginocchiato, passando davanti al Tabernacolo, dove è custodito “Colui che è” presente in Corpo, Sangue, Anima e Divinità…

Ebbene sì: il fedele sa perfettamente che “ogni ginocchio si debba piegare nei cieli, sulla terra e sotto terra” e che “ogni lingua debba proclamare che Gesù Cristo è il Signore”… ma tutto ciò il vero credente, nei limiti delle possibilità fisiche e circostanziali, lo continua tuttora a compiere.

Tuttavia è da notare come oggi sia davvero curioso il fatto che, alla “santificazione”, sia stata fraudolentemente sostituita la “sanificazione”: due termini morfologicamente quasi identici, dal significato però sostanzialmente opposto: pare come se la santificazione, operazione questa, eminentemente spirituale e soprannaturale, abbia perso la “T” – che qui voglio paragonare alla “”, eloquente e magnifica Croce del Signore – e sia miseramente scaduta nella sanificazione,un’operazione viceversa, desolatamente materiale e naturale…

«Vidi ancora una volta che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla setta segreta… il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… vidi la Chiesa di San Pietro in rovina, e il modo in cui tanti membri del clero erano essi stessi impegnati in quest’opera di distruzione…» (Beata A. C. Emmerich).

Ministri del culto obbligati a doversi disinfettare le mani – proprio quelle “mani” consacrate: mani rese talmente speciali, che operano, sì nel mondo e tuttavia non sono del mondo… – poiché prima di andare a prendere la pisside, che contiene il “Prigioniero d’Amore”, Egli vivo e vero, il Medesimo che promise di essere con i suoi “tutti i giorni, sino alla fine del mondo”… oggi, sono proprio i suoiche Lo hanno costretto a “mantenere il distanziamento sociale” – appunto Lui, che se ne sta sempre lì rinchiuso, in un freddo tabernacolo… (ma che occasione avrà mai di contagiare qualcuno?!…) – incredibilmente trattato, sia da chi lo distribuisce che da chi lo riceve, ché in tal modo facendo costoro ne moltiplicano, una volta di troppo, la Sua dolorosa Passione: offerto come “un verme, infamia degli uomini, rifiuto del mio popolo”… (Salmo 22).

E mentre angosciatamente scrivo tutto questo, sento in me salire dalle profondità del cuore ed affiorarmi sulle labbra una preghiera, la stessa dell’Angelo di Fatima: «O mio buon Gesù: io credo, Ti adoro, spero e Ti amo… Ti chiedo perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano e non Ti amano!».

«Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa… Vidi molte chiese che venivano chiuse… Ma io mi trovavo nella chiesa e aprii le porte. Essi [i fedeli] entrarono, sorpresi e spaventati, perché le porte si erano aperte…». Eh, sì… sembra proprio che la veda distintamente, questa nostra Chiesa di adesso (anno 2020), la Beata Anna Caterina Emmerich, esattamente duecento anni prima (anno 1820), tanto che noi oggi siamo in grado di porre, tali mistiche “tessere”, ognuna al loro proprio posto, ammirando così questo, affascinante e drammatico allo stesso tempo, incredibile “puzzle”, che sta sempre più prendendo forma ai giorni nostri, sotto il nostro sguardo ammirato e stupefatto…

È unicamente il vero Pastore a conoscere le Sue pecore, e queste, riconoscendo la Sua voce, Lo seguono, ed Egli le conduce fuori… (Dove?… “Uscite, popolo mio, da Babilonia per non associarvi ai suoi peccati e non ricevere parte dei suoi flagelli.” [Ap 18,4]).

Viceversa il Mercenario, a cui non importa delle pecore, vedendo arrivare il lupo, le abbandona, lasciandole così in sua balìa, ed esso quindi le rapisce e le disperde…

Quanti “accordi” e “non accordi” sono stati stipulati in questi ultimi sette anni: da quello “segreto”, col governo comunista cinese, che di fatto ha abbandonato, ancor più crudelmente di quanto non lo fossero già prima, le “pecore” della Chiesa clandestina, all’arbitrio e alla prepotenza dei funzionari governativi cinesi… sino alle colpevoli omissioni di denuncia, presso i governi islamici, presso quello nazionalista indù, oltreché, presso quelli dittatoriali ed oltranzisti, in difesa della minoranza cristiana…

«Sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere in terra di rimettere i peccati!»

Ma ciò significa che il Signore possiede l’effettivo potere di santificare le anime… però gli odierni scribi, intellettuali, opinionisti e teologi di bassa lega, non considerando affatto l’esistenza dell’anima, tutti presi come sono costoro – e come vogliono far credere anche agli altri – dall’idea che la Vita sia soltanto una funzione biologica e corporale e, di conseguenza, essi poi c’impongono innanzi tutto la “sanificazione”, lasciata penetrare da pastori indegni persino fra le sacre mura…

«Ebbene, proprio a voi oggi, Io dico: “Perché mai pensate cose malvage nel vostro cuore?” – avete infatti osato insinuare che Io abbia addirittura bestemmiato! – e quindi vi domando, a mia volta: “Che cosa dunque è più facile dire: Ti sono rimessi i peccati, o dire: Alzati e cammina?»

Sergio Russo

Fonte:

www.marcotosatti.com/…/russo-la-santif…
Ageron
Io parlo per me perché ovviamente non sono nessuno. Per come la vedo io la Chiesa Cattolica nella sua maggior parte ha ormai solo le mura perché nei fatti ha abdicato, con quello che sta succedendo nelle Chiese e nelle sue nuove "dottrine", al suo compito di difesa di Cristo, della Santa Eucarestia e della Verità. Finché non toglieranno le segnaletiche stradali dalla Casa di Dio e tutte le …More
Io parlo per me perché ovviamente non sono nessuno. Per come la vedo io la Chiesa Cattolica nella sua maggior parte ha ormai solo le mura perché nei fatti ha abdicato, con quello che sta succedendo nelle Chiese e nelle sue nuove "dottrine", al suo compito di difesa di Cristo, della Santa Eucarestia e della Verità. Finché non toglieranno le segnaletiche stradali dalla Casa di Dio e tutte le regole profanatrici non ci metterò più piede perché farlo significa di fatto sottostare al comando e allo spirito dell'anticristo e al suo dominio in progress nella Chiesa che porterà in modo "seamless", senza che nessuno che se ne accorga e sempre per "buoni motivi", alla "definitiva" intronazione dell'anticristo nella Chiesa. O si è con Dio e le sue regole o si è contro, e in questo momento la sua Chiesa non lo sta più seguendo e rispettando ma tiene abilmente e pericolosamente i piedi in due staffe. Mi sarei aspettato anche che coraggiosi e santi Sacerdoti avessero iniziato a dire Messa e a confessare in luoghi privati per chi non vuole sottostare al potere diabolico ma per ora non si vede e sente nessuno (anche se spero che già nascosti ce ne siano). Se vado a confessarmi e dico al confessore che non partecipo alla Messa per i suddetti motivi e che loro sono dei traditori che cosa mi direbbe? Minimo non mi darebbe l'assoluzione e magari in seguito mi caccerebbe dalla Chiesa "scomunicandomi" magari. Non si possono servire due padroni e le profezie della Emmerich e di altri purtroppo dicono che la maggioranza dei chierici alla fine passerà dall'altro padrone tradendo Gesù (3/4 per la Valtorta).
nolimetangere
E aggiungo non una voce autorevole a quello che il governo abusivo intende fare con il DDL Zan Scalfarotto, figuriamoci una educazione sessuale a bambini piccolissimi, obbligati a masturbarsi davanti a tutti a scuola e voluta dall'OMS che non riguarda la Sanità benchè ne abbia il nome ma è un'organizzazione politica e sicuramente massonica, come tante altre... la massoneria odia l'innocenza e …More
E aggiungo non una voce autorevole a quello che il governo abusivo intende fare con il DDL Zan Scalfarotto, figuriamoci una educazione sessuale a bambini piccolissimi, obbligati a masturbarsi davanti a tutti a scuola e voluta dall'OMS che non riguarda la Sanità benchè ne abbia il nome ma è un'organizzazione politica e sicuramente massonica, come tante altre... la massoneria odia l'innocenza e questa legge è propedeutica, vedrete se non sarà così, all'introduzione legale della pederastia.. in Italia l'educazione sessuale sembra si rifaccia a quella ispirata da Mario Mieli.. e con questo si è capito tutto..

direi invece diseducazione disgustosa e ripugnantissima, per far perdere l'innocenza ai fanciulli, un modo di offendere Cristo IGNOMINIOSAMENTE, un governo NON ELETTO che segue principi anticristici e che vuol ridurre la popolazione giovanile a una mandria di porcellini. C'è tempo per ogni cosa e i bambini devono restare innocenti.
Per cui direi ai cari silenti prelati: DOVE SIETE? Dove SIETE? Lasciate che i fanciulli vengano a me. Parlate dite quel che il SIGNORE VI COMANDA DI DIRE!
Voglio vedere come insegneranno nelle scuole pubbliche piene di musulmani, ahahah me la voglio godere che ci provassero... NON TUTTI sono pecore come i cattolici, con i musulmani troveranno pane per i loro denti al proposito...

LO STATO SIAMO NOI e UN GOVERNO NON ELETTO NON HA IL DIRITTO DI ROVINARE I NOSTRI FIGLI E NIPOTI CON PORCHERIE MANIACALI.
ferralex
A proposito del DDL Zan-Scalfarotto, vorrei riportare qui un'iniziativa molto importante in collaborazione con l'Associazione Provita e Famiglia per fermare questa deriva morale. Che la Regina Immacolata ci assista!
nolimetangere
Grazie bellissima iniziativa.
nolimetangere
Beh pare che il Card. RUINI DIA MAN FORTE. Meno male. Grazie!
Lo dissi e lo ripeto, usciremo dalla tempesta orribile, perfettamente preparata dai massoni, solo con la VERA CHIESA DI CRISTO.
Il mondo si salverà stringendosi a Cristo e a nostra Madre Chiesa.