it.news
41.3K

"Voce disgustosa": Francesco continua a sostenere la prostituzione transessuale

Francesco ha sostenuto di nuovo circa 30 travestiti prostituti” di Torvaianica, Roma, che i media di Francesco chiamano solo sol termine inglese "sex workers" ["lavoratori del sesso"].

Francesco a mandato un'ambulanza del Vaticano per fornire ai prostituti gratuitamente test del Covid-19 e vaccini contro l'influenza.

L'iniziativa è stata avviata dal parroco locale, Don Andrea Conocchia, che si è lamentato con l'elemosiniere papale, Cardinale Krajewski, dicendo che i prostituti "non potevano più lavorare, vivendo anche nel terrore di non conoscere la situazione di salute dei pochi clienti rimasti".

Nell'agosto 2016, Francesco ha scritto nel prologo di un libro di Don Aldo Buonaiuto che la prostituzione è un "crimine orrendo" e che "qualunque forma di prostituzione è una riduzione in schiavitù, un atto criminale, una voce disgustosa che confonde il fare l'amore con lo sfogo degli istinti."

Nell'aprile 2020, Francesco ha offerto soldi ai prostituti di Torvaianica.

Foto: Franciscus, 2018, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsSewlerwebj

padrepasquale
Che mistificazione! I circensi chiamati prostituti. Questa è slealtà, cattiveria pura
Lux Lux
padrepsquale, meno male che lei sa la notizia vera, io me la sarei bevuta tranquillamente!
il vandea
Almeno non si spacciasse per il 'vicario di Cristo'.
Marziale
D'ora in poi quel malcapitato circense in fotografia si sentirà stranamente osservato.