Dio è amore
Dio è amore
916
La Comunione sulla mano nella Festa della Venuta (Santa Casa di Loreto) Email invita ai destinatari all'indirizzo indicato nella pagina web ufficiale del Santuario della Santa Casa di Loreto, il 12 …More
La Comunione sulla mano nella Festa della Venuta (Santa Casa di Loreto)
Email invita ai destinatari all'indirizzo indicato nella pagina web ufficiale del Santuario della Santa Casa di Loreto, il 12 dicembre 2022, senza aver ricevuto risposta
Sig. Vicario Generale e Coordinamento della Pastorale del Santuario
Sig. Rettore della Basilica
Sono una fedele cattolica che dal Nord di Italia è venuta al Santuario della Casa di Loreto per partecipare al Rosario, Messa e Processione della Festa della Venuta della Santa Casa a Loreto, e sono tornata a casa molto addolorata perché (nonostante la normativa vigente della Chiesa consente ricevere la Comunione sulla lingua) la Comunione si è distribuita solo sulla mano (e avete detto all’microfono: “con la mani ben estese”, quello però non aveva senso perché la Basilica era stracolma di gente, seduta uno accanto all’altro).
Sono stata molto dispiaciuta perché adesso che si parla dell’accoglienza di tutti nella Chiesa (io sono sudamericana), non siamo …
More
Dio è amore
57

La sacra Famiglia in Egitto. Una lezione per le famiglie. Testo del Libro "L'Evangelo come mi è stato rivelato" di Maria Valtorta.

🔶🔷🔴💐🌷🌹La sacra Famiglia in Egitto. Una lezione per le famiglie ➡➡ 💐 🌺🌺Un bellissimo testo del Libro "L'Evangelo come mi è stato rivelato" di Maria Valtorta. XXXVI. La sacra Famiglia in …More
🔶🔷🔴💐🌷🌹La sacra Famiglia in Egitto. Una lezione per le famiglie
➡➡ 💐 🌺🌺Un bellissimo testo del Libro "L'Evangelo come mi è stato rivelato" di Maria Valtorta.
XXXVI. La sacra Famiglia in Egitto. Una lezione per le famiglie.

5 gennaio 1944 (ore 24)
1La soave visione della S. Famiglia. Il luogo è in Egitto. Non ho dubbi, perché vedo il deserto e una piramide.
Vedo una casuccia a un sol piano, il terreno, tutta bianca. Una povera casa di molto povera gente. I muri sono appena intonacati e coperti di una mano di calcina. La casetta ha due porte, l’una vicina all’altra, che mettono nei due unici ambienti della casa, nei quali, per ora, non entro. La casetta è nel mezzo di un poco di terreno sabbioso, recinto da un riparo di canne confitte nel suolo, un molto debole riparo contro i ladri; può servire unicamente di difesa contro qualche cane o gatto randagio. Ma già, chi deve aver voglia di rubare dove è visibile che non c’è ombra di ricchezza?
Questo poco terreno che la siepe di canne recinge,…More
Dio è amore
1197

Mulieris dignitatem, Giovanni Paolo II scrive sulla dignità e vocazione della Donna

Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all’uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di …More
Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all’uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di Cristo».
Leggere tutto a questo link
► ▻ cooperatores-veritatis.org/…/giovanni-paolo-…
di @CooperatoresVeritatis
Dio è amore
Dio è amore
2.1K
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire. Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire. Novembre, 2019 …More
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire.
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire.
Novembre, 2019
Gentile Signora Costanza Miriano;
Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni giorno), e che nella recita quotidiana del Santo Rosario trova le forze per affrontare la vita.
Non condivido l’opinione di Lilli Gruber. Ma sono molto sorpresa anche della semplificazione che lei fa di questi problemi, il suo parere non è quello che io vorrei dire, perciò no mi indentifico con il titolo del suo articolo: “Quello che le donne vorrebbero dire”, neppure con il suo pensiero.
Mi sorprende leggere che lei dica che bastano le denunce, quando ci sono tanti femminicidi, in cui sono state uccise donne che non sono state protette nonostante le loro denunce. Mi meraviglia anche la leggerezza con cui lei afferma che non esisterebbe il problema degli stipendi più bassi per il lavoro …More
23 pages
Dio è amore
36
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire. Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire. Novembre, 2019 …More
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire.
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire.
Novembre, 2019
Gentile Signora Costanza Miriano;
Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni giorno), e che nella recita quotidiana del Santo Rosario trova le forze per affrontare la vita.
Non condivido l’opinione di Lilli Gruber. Ma sono molto sorpresa anche della semplificazione che lei fa di questi problemi, il suo parere non è quello che io vorrei dire, perciò no mi indentifico con il titolo del suo articolo: “Quello che le donne vorrebbero dire”, neppure con il suo pensiero.
Mi sorprende leggere che lei dica che bastano le denunce, quando ci sono tanti femminicidi, in cui sono state uccise donne che non sono state protette nonostante le loro denunce. Mi meraviglia anche la leggerezza con cui lei afferma che non esisterebbe il problema degli stipendi più bassi per il lavoro …More
4 pages
Dio è amore
28
Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all'uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di …More
Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all'uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di Cristo».
Giovanni Paolo II nella LETTERA APOSTOLICA MULIERIS DIGNITATEM (Dignità della donna) di Giovanni Paolo II, scritta in occasione dell’anno Mariano spiega che:
L'autore della Lettera agli Efesini non vede alcuna contraddizione tra un'esortazione così formulata e la costatazione che «le mogli siano sottomesse ai loro mariti come al Signore; il marito, infatti, è capo della moglie» (5, 22-23). L'autore sa che questa impostazione, tanto profondamente radicata nel costume e nella tradizione religiosa del tempo, deve essere intesa e attuata in un modo nuovo: come una «sottomissione reciproca nel timore di Cristo» (cf. Ef 5, 21); tanto più che il marito è detto «capo» della moglie come Cristo è capo della Chiesa, e lo è al fine di dare «se stesso per lei» (Ef 5, 25) e dare se stesso per …More
7 pages
Dio è amore
34
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire. Gentile Signora Costanza Miriano, Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni …More
Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire.
Gentile Signora Costanza Miriano,
Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni giorno), e che nella recita quotidiana del Santo Rosario trova le forze per affrontare la vita.
Non condivido l’opinione di Lilli Gruber. Ma sono molto sorpresa anche della semplificazione che lei fa di questi problemi, il suo parere non è quello che io vorrei dire, perciò no mi indentifico con il titolo del suo articolo: “Quello che le donne vorrebbero dire” ccostanzamiriano.com/…/quello-che-le-d…, neppure con il suo pensiero.
Mi sorprende leggere che lei dica che bastano le denunce, quando ci sono tanti femminicidi, in cui sono state uccise donne che non sono state protette nonostante le loro denunce. Mi meraviglia anche la leggerezza con cui lei afferma che non esisterebbe il problema degli stipendi più bassi per il lavoro fatto da una donna in confronto con quello di un uomo che fa lo …More
07:46
Dio è amore
18

Santa Teresa di Lisieux: allora le ultime saranno le prime - Santa Teresa de Lisieux: entonces las últimas serán las primeras

“Non riesco ancora a capire perché mai le donne siano tanto facilmente scomunicate in Italia, ad ogni piè sospinto ci veniva detto: «Non entrate qua... non entrate là, sareste scomunicate!». Ah povere …More
“Non riesco ancora a capire perché mai le donne siano tanto facilmente scomunicate in Italia, ad ogni piè sospinto ci veniva detto: «Non entrate qua... non entrate là, sareste scomunicate!». Ah povere donne, quanto disprezzo per loro! Eppure, sono ben più numerose degli uomini quelle che amano Dio, e durante la Passione di Nostro Signore le donne ebbero più coraggio degli Apostoli, poiché sfidarono gli insulti dei soldati e osarono asciugare il Volto adorato di Gesù. Certamente per questo Egli permette che il disprezzo sia il loro retaggio sulla terra, poiché l’ha scelto per se stesso. In Cielo, saprà ben mostrare che i pensieri suoi non sono quelli degli uomini, poiché allora le ultime saranno le prime...”
( n. 189 STORIA DI UN’ANIMA di SANTA TERESA DI LISIEUX)
---------
“Todavía hoy no puedo comprender por qué en Italia se excomulga tan fácilmente a las mujeres. A cada paso nos decían: «¡No entréis aquí... No entréis allá, que quedaréis excomulgadas...!» ¡Pobres mujeres! ¡Qué despreciadas …More
Dio è amore
81

Risposta di una donna cattolica a Costanza Miriano su quello che le donne vorrebbero dire

Gentile Signora Costanza Miriano, Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni giorno), e che nella recita quotidiana del Santo Rosario trova le forze per affrontare la vita. …More
Gentile Signora Costanza Miriano,
Sono una donna cattolica che riceve frequentemente i sacramenti (messa ogni giorno), e che nella recita quotidiana del Santo Rosario trova le forze per affrontare la vita.
Non condivido l’opinione di Lilli Gruber. Ma sono molto sorpresa anche della semplificazione che lei fa di questi problemi, il suo parere non è quello che io vorrei dire, perciò no mi indentifico con il titolo del suo articolo: “Quello che le donne vorrebbero dire” costanzamiriano.com/…/quello-che-le-d…, neppure con il suo pensiero.
Mi sorprende leggere che lei dica che bastano le denunce, quando ci sono tanti femminicidi, in cui sono state uccise donne che non sono state protette nonostante le loro denunce. Mi meraviglia anche la leggerezza con cui lei afferma che non esisterebbe il problema degli stipendi più bassi per il lavoro fatto da una donna in confronto con quello di un uomo che fa lo stesso lavoro, perché mancano prove obiettive. Eppure ci sono molte donne che affermano di …More
Dio è amore
145

Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all'uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «…

Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all'uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di …More
Giovanni Paolo II: tutte le ragioni in favore della «sottomissione» della donna all'uomo nel matrimonio debbono essere interpretate nel senso di una «reciproca sottomissione» di ambedue «nel timore di Cristo».
El texto en español se lee acá
Cari amici,
adesso ho meno tempo di prima da dedicare a questo blog, perciò potrò solo pubblicare qualche post di tanto in tanto. Colgo l’occasione per ringraziare gli amici carissimi che sempre si fanno vivi con i suoi calorosi commenti e gentili saluti.
Questa volta vorrei raccontarvi che qualche giorno fa mi è capitato un episodio che mi ha turbato molto e che mi ha portato a riflettere parecchio, cercando risposte. Un sacerdote in confessione mi ha detto: “nella Lettura di oggi San Paolo dice che le mogli devono essere sottomesse al marito. Sii sottomessa a tuo marito”. Io davanti al sacerdote sono rimasta in silenzio, non ho detto nulla, anche se non ero convinta su ciò che mi diceva, forse lui se né accorto che non ho accondisceso, perché l’ho …More
Dio è amore
290

Juan Pablo II: Todas las razones en favor de la «sumisión» de la mujer al hombre en el matrimonio se deben interpretar en el sentido de una sumisión …

Juan Pablo II: Todas las razones en favor de la «sumisión» de la mujer al hombre en el matrimonio se deben interpretar en el sentido de una sumisión recíproca de ambos en el «temor de Cristo» Il testo …More
Juan Pablo II: Todas las razones en favor de la «sumisión» de la mujer al hombre en el matrimonio se deben interpretar en el sentido de una sumisión recíproca de ambos en el «temor de Cristo»
Il testo in italiano si legga qua
Queridos amigos:
Ahora tengo menos tiempo que antes para dedicar a este blog, por ese motivo podré publicar un post cada tanto. Aprovecho la oportunidad para agradecer a los queridos amigos que siempre pasan por acá, dejando sus cálidos saludos y gentiles comentarios.
Esta vez les quiero contar que hace algunos días me ha sucedido un episodio que me ha turbado mucho, y que me ha hecho reflexionar intensamente, buscando respuestas. Un sacerdote durante la confesión me ha dicho: “en la lectura de hoy San Pablo dice que las esposas tienen que ser sometidas al marido. Sé sometida con tu marido”. Yo delante al sacerdote me he quedado en silencio, no dije nada, si bien no estaba convencida sobre lo que me decía, tal vez él se dio cuenta, porque lo vi bastante nervioso.…
More
Dio è amore
1.9K
Benedetto XVI e il vergognoso "caso" Sapienza: docufilm del blog. Benedetto XVI e il vergognoso "caso" Sapienza: docufilm del blog. Video e riflessioni Carissimi amici, buona domenica! La nostra Gemma …More
Benedetto XVI e il vergognoso "caso" Sapienza: docufilm del blog.
Benedetto XVI e il vergognoso "caso" Sapienza: docufilm del blog. Video e riflessioni
Carissimi amici, buona domenica!
La nostra Gemma ci ha fatto un grande regalo realizzando questo "docufilm" per ripercorrere il "caso" Sapienza. Molti aggettivi potrebbero accompagnare il sostantivo "caso", ma credo che "vergognoso" continui a essere quello più indicato. Lo speciale del blog è raggiungibile qui.
Questo video, che si conclude con le parole e le immagini più che eloquenti dell'Angelus del 20 gennaio 2008, è davvero importante anche come documento storico.
Chi oggi parlerebbe così del Papa? Chi ne avrebbe così tanta paura? La risposta è nei fatti: nessuno!
E' lampante che i docenti intervistati avevano paura del confronto con Benedetto XVI o, forse, con il professor Ratzinger. Qualcuno lo dice anche chiaramente. Professori e mass media (grande e grave la loro responsabilità) fomentarono le proteste degli studenti decisi a …More
19:57
Dio è amore
641
Pare che i media, al di là ed al di qua dell’Atlantico, abbiamo scoperto chi è il tessitore delle linee culturali del Trump-pensiero. Si tratta di Stephen H. Bannon, intellettuale di origini irlandesi …More
Pare che i media, al di là ed al di qua dell’Atlantico, abbiamo scoperto chi è il tessitore delle linee culturali del Trump-pensiero. Si tratta di Stephen H. Bannon, intellettuale di origini irlandesi, un cattolico vicino al cardinal Burke (1).
Le élite globalizzatrici, ed il mediasystem che le sostiene, si sono scagliate contro quella che è ormai ritenuta essere l’eminenza grigia del trumpismo, l’organizzatore culturale del nuovo regime statunitense.
Ha perfettamente ragione l’amico Maurizio Blondet quando nei suoi interventi mette in evidenza che i media, prezzolati dalle multinazionali globaliste infastidite dalla politica “no-global” del nuovo presidente statunitense, non perdonano nulla a Trump mentre hanno fatto passare di tutto ad Obama fino ad insignirlo del Premio Nobel per la Pace nonostante che sia stato uno dei più guerrafondai inquilini della Casa Bianca.
Quindi sia chiaro: lo scrivente non è certamente dalla parte dei globalizzatori né del mediasystem prezzolato dalle …More
maurizioblondet.it

A PROPOSITO DEL BANNON PENSIERO - di Luigi Copertino

A PROPOSITO DEL BANNON PENSIERO REPLICA AD ANTONIO SOCCI Pare che i media, al di là ed al di qua dell’Atlantico, abbiamo scoperto chi è il tessitore …
Dio è amore
451
Lasciamo perdere Trump, per favore Maurizio Blondet 7 febbraio 2017 0 Miguel Martinez Da qualche settimana, vedo che tutti i media non fanno altro che parlare di quello che fa o dice il signor Donald …More
Lasciamo perdere Trump, per favore
Maurizio Blondet 7 febbraio 2017 0
Miguel Martinez
Da qualche settimana, vedo che tutti i media non fanno altro che parlare di quello che fa o dice il signor Donald Trump.
Ora, Donald Trump è semplicemente il presidente degli Stati Uniti, che già non sono uno “stato” in senso europeo, sono cinquanta stati ciascuno con un grado di independenza inimmaginabile da noi.
Poi lui è solo uno dei tre rami ufficiali del potere, e anche uno solo dei mille rami non ufficiali del potere.
Se questo pittoresco speculatore immobiliare è riuscito a farsi strada, è perché ha colto qualcosa di essenziale.
E su questo qualcosa di essenziale, il resto del mondo tace. Per cui cerchiamo di ribadire ancora una volta una cosa già detta. La questione fondamentale è urbanistica, cioè riguarda una scelta di sistema di vita che da settant’anni segna la vita statunitense: la suburbia. La suburbia non esiste nei censimenti (dove l’81% della popolazione risulta “urbana”), eppure …More
maurizioblondet.it

Lasciamo perdere Trump, per favore

Miguel Martinez Da qualche settimana, vedo che tutti i media non fanno altro che parlare di quello che fa o dice il signor Donald Trump. Ora, Donald Trump è semplicemente …
Dio è amore
297

Sulla medicina per i peccatori, le opposte ricette di Ratzinger e Bergoglio

Articolo pubblicato nel blog Settimo Cielo di Sandro Magister qua Viste le istruzioni dei vescovi della regione di Buenos Aires – approvate per iscritto da papa Francesco –, dei vescovi di Malta, …More
Articolo pubblicato nel blog Settimo Cielo di Sandro Magister qua
Viste le istruzioni dei vescovi della regione di Buenos Aires – approvate per iscritto da papa Francesco –, dei vescovi di Malta, di altri vescovi ancora e da ultimo della conferenza episcopale della Germania, è ormai evidente che l'argomento principe sul quale i novatori fanno leva per giustificare la comunione ai divorziati risposati è quello adombrato in questa frase suggestiva di "Amoris laetitia", a sua volta ripresa da "Evangelii gaudium", il documento programmatico dell'attuale pontificato:
"L’Eucaristia non è un premio per i perfetti ma un generoso rimedio e un alimento per i deboli".
È un'asserzione, questa, che è frequentemente associata – anche nella predicazione di Jorge Mario Bergoglio – ai pasti che Gesù consumava con i peccatori.
Ma è anche un'asserzione che è stata messa a nudo e criticata a fondo da Benedetto XVI.
Basta porre a confronto i testi dell'uno e dell'altro papa per verificare quanto siano …More
Dio è amore
302

Né cattolici progressisti, né cattolici conservatori

Riportiamo alcuni brani del articolo di Luigi Copertino, pubblicato nel blog di Maurizio blondet sotto il titolo "A PROPOSITO DEL BANNON PENSIERO REPLICA AD ANTONIO SOCCI, che potete leggere nella sua …More
Riportiamo alcuni brani del articolo di Luigi Copertino, pubblicato nel blog di Maurizio blondet sotto il titolo "A PROPOSITO DEL BANNON PENSIERO REPLICA AD ANTONIO SOCCI, che potete leggere nella sua versione integrale qua
[...] Tuttavia per molte altre questioni in Trump fa capolino quanto di peggio abbiamo già conosciuto nell’epoca (neo)cons del bushismo e questo perché alla base della sua visione politica sussiste lo stesso paradigma “anglo-conservatore” che caratterizza la destra americana e che, complici alcune centrali culturali italiane, ha da anni contagiato anche diversi settore tradizionalisti del mondo cattolico italico.
Una delle vittime più in vista del contagio in questione è Antonio Socci, un bravo giornalista che lo scrivente pure apprezza sul piano spirituale quando difende l’identità cattolica. Socci, more solito, troppo entusiasta ha definito “non banale” il Bannon-pensiero che è sostanzialmente fondato sull’equivoco concetto, molto retorico, delle “radici giudaico-…More