it.news
11.1K

Cardinale Grech: guerra civile tra vescovi è "sinodalità"

Il «Sinodo sulla sinodalità» è un "evento senza precedenti", ha detto l'omosessualista cardinale Mario Grech, segretario generale del sinodo, a Christopher Lamb (podcast del 19 maggio).

I sinodi precedenti sono stati preparati dal Vaticano, ma quello attuale sarà formato dagli invii delle conferenze episcopali, afferma Grech, che insiste: "Non è vero che non cambierà nulla. Posso dire che c'è già un cambiamento”.

Sugli attuali argomenti intimi e sull'ordinazione femminile, Grech ha risposto che "nulla dovrebbe rimanere svelato", come se il sesso non fosse stato svelato da cinquant'anni dalla Chiesa. Grech è convinto che, senza una "Chiesa sinodale", sarebbe molto difficile affrontare certe questioni.

Grech non è preoccupato del Sinodo Tedesco. Secondo lui, la lotta aperta tra vescovi tedeschi e Cattolici "è sinodalità". Al contrario, Lamb ammette che il sinodo in Germania è diventato una "guerra di prossimità" sul papato di Francesco e sul «Sinodo dei sinodi».

Foto: Mario Grech © Diocese of Gozo, CC BY-SA, #newsKmaepmgrdx

N.S.dellaGuardia
Un evento senza precedenti: non direi, già col vaticano ii la Chiesa di Cristo diventava chiesa autoreferenziale.
Ma è vero che col "sinodo sinodale" l'autoreferenzialità ha raggiunto il massimo livello.