ELEZIONI USA, IL SONDAGGIO: TRUMP batterà BIDEN NEL 2024

La battaglia è sull'aborto volontario

In un ipotetico nuovo duello nelle elezioni Usa tra Donald Trump e Joe Biden nel 2024, il repubblicano vincerebbe con il 44% dei voti, contro il 39% del presidente democratico. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto dall’Emerson college, citato da The Hill, secondo cui il 12% degli interpellati ha risposto che voterebbe per qualcun altro. Già a maggio un analogo sondaggio attribuiva a Trump il 44% delle preferenze, ma all’epoca Biden poteva contare sul 42% dei voti.
Intanto il presidente degli Stati Uniti torna a fare appello agli americani perché eleggano candidati democratici alle elezioni di novembre per rovesciare la sentenza della Corte suprema sull’aborto. In un incontro virtuale con una decina di governatori democratici, Biden ha ammesso che al momento al Senato non ci sono abbastanza voti per sospendere le regole sull’ostruzionismo che consentirebbero ai democratici di trasformare la sentenza Roe vs. Wade, che legalizzava l’aborto e che è stata bocciata dalla Corte, in una legge federale.
"La scelta è chiara - ha scandito il presidente - o eleggeremo senatori federali e rappresentanti che codificheranno la Roe o i repubblicani cercheranno di vietare l’aborto a livello nazionale".

"L’ostruzionismo non dovrebbe ostacolare la nostra capacità" di cambiare le regole al Senato per codificare la Roe, "a in questo momento non abbiamo i voti al Senato”, ha ammesso Biden. Poi, il presidente è tornato a definire la sentenza della Corte suprema di una settimana fa "una decisione terribile ed estrema, a mio avviso, che mette a repentaglio delle vite, condivido l’indignazione dell’opinione pubblica per questa corte estremista".

Redazione Esteri

internationalwebpost.org/it/

02:06
N.S.dellaGuardia
Ma non doveva riprendersi il potere già quest'anno???
Francesco I
E come sarebbe stato possibile? Come stabilisce il XX emendamento, l'inizio del mandato presidenziale scatta alle ore 12:00 del 20 gennaio successivo alle elezioni e da questo momento iniziano a decorrere ambo i mandati di Presidente e del Vicepresidente.
Dunque, con le elezioni che si terranno nel 2024, il nuovo mandato inizierà il 20 gennaio 2025.
Tenga presente che negli USA non sono previste …More
E come sarebbe stato possibile? Come stabilisce il XX emendamento, l'inizio del mandato presidenziale scatta alle ore 12:00 del 20 gennaio successivo alle elezioni e da questo momento iniziano a decorrere ambo i mandati di Presidente e del Vicepresidente.
Dunque, con le elezioni che si terranno nel 2024, il nuovo mandato inizierà il 20 gennaio 2025.
Tenga presente che negli USA non sono previste elezioni anticipate, per cui vi è un ordine di successione previsto dalla costituzione. Nel caso delle dimissioni di Nixon, ad esempio, avrebbe dovuto succedergli Spiro Theodore Agnew, vicepresidente, ma anche lui si dimise, dunque toccava al segretario di Stato Henry Kissinger, il quale però non poteva adire la carica in quanto nato in Germania, mentre la costituzione Usa, non consente di diventare presidente alle persone nate fuori dagli States. Così venne nominato presidente Gerard Ford, il quale non era stato eletto come tale, ma nominato da Nixon in luogo di Spiro Agnew , che nel frattempo aveva rassegnato le dimissioni.
N.S.dellaGuardia
Nei mesi successivi alle elezioni, dopo che furono accertati i brogli, si spaventava la presa di potere di trump che di fatto rendeva inefficace ogni azione di governo di bide n, espressione del deep state ormai sotto minaccia di trump.
Il mio commento aveva un filo ironico, riguardo a queste ipotesi un po' fantasmagoriche.