it.news
11.5K

Vice segretario di Stato Vaticano scrive una lettera per chiedere il rientro a Roma del vescovo Zanchetta

Pur essendo coinvolto in un caso giudiziario di molestie omosessuali, il vescovo Zanchetta ha avuto il permesso da un giudice tornare a Roma, come riferiscono i media.

Il giudice ha spiegato che Zanchetta “aveva collaborato” alle indagini. Lo stesso giudice aveva ricevuto il 3 giugno una lettera, firmata dall'arcivescovo del Vaticano Edgar Peña Parra, in cui si dice diceva che Zanchetta doveva tornare a Roma “per portare avanti i suoi impegni quotidiani di lavoro”. Tuttavia, Zanchetta è stato sospeso dal suo incarico in Vaticano a febbraio.

Lo stesso Peña Parra è sotto attacco per un suo possibile coinvolgimento in storie omosessuali.

Foto: Zanchetta, #newsYpnhaqmrtf
Fatima.
Vediamo se lo fanno anche per il cardinale Pell...