Clicks298
notiziario
Il vescovo Schneider: La genuflessione è il minimo L'ostia consacrata è il corpo di Cristo, non solo una "cosa sacra", ma la persona divina di Cristo davanti alla quale si cade spontaneamente in …More
Il vescovo Schneider: La genuflessione è il minimo

L'ostia consacrata è il corpo di Cristo, non solo una "cosa sacra", ma la persona divina di Cristo davanti alla quale si cade spontaneamente in ginocchio, ha detto il vescovo Athanasius Schneider in un'intervista con Taylor Marshall. Schneider ha sottolineato che anche in situazioni puramente umane, le persone si inginocchiano per mostrare amore e rispetto. Ha dato come esempi il fidanzamento o l'Università di Oxford, dove un dottorato viene accettato in ginocchio. Se si riceve un documento accademico in ginocchio, quanto più - ha detto Schneider - il dono della persona di Cristo.

La comunione non è un pasto

Nessun pasto. Schneider ha paragonato la comunione sulla lingua in ginocchio all'atteggiamento di un bambino fiducioso verso il suo padre amorevole. Questo non è un gesto di un pasto ordinario, ha spiegato Schneider. In un ristorante, le persone non si inginocchiano e aspettano che il cibo venga messo in bocca. Pertanto, un'accoglienza in piedi della comunione nella mano corrisponde ad una postura adatta ad una mensa o ad un ristorante. Non è appropriata per la ricezione della Santa Comunione.

La comunione sulla lingua è più sicura

Più sicuro. Per Schneider, imporre la comunione in mano con il pretesto della Covid-19 è un abuso di potere episcopale. La comunione nella mano è molto più suscettibile di infezioni, ha detto, perché le mani sono piene di batteri e virus, mentre con la comunione sulla lingua, il prete tocca molto raramente la lingua. Tra gli ortodossi, non ci sono infezioni da covidi attraverso il cucchiaio della comunione usato per tutta la congregazione, che molto spesso tocca le labbra dei fedeli. Alla fine, il sacerdote beve l'acqua con cui ha purificato il cucchiaio. Anche attraverso questo rito, nessuno è stato infettato, ha detto Schneider.

I sacerdoti di Pio X non sono stati sospesi

Non sospeso. A proposito dello status dei sacerdoti della Società San Pio X, Schneider ha detto che in passato avrebbero potuto essere considerati sospesi. Tuttavia, questo non vale più oggi. Francesco ha dato loro la giurisdizione per la confessione e il matrimonio. Per Schneider, sarebbe stravagante supporre che un sacerdote Pio X non sia sospeso quando ascolta le confessioni e celebra un matrimonio, ma sia sospeso per tutti gli altri sacramenti.

Lefebvre era un figlio della Chiesa

Nessun scisma. Schneider ha detto che il concetto di scisma potrebbe essere applicato agli ortodossi, che, a differenza della Frternità San Pio X, rifiutano il papato. Riferendosi alla consacrazione di quattro vescovi da parte dell'arcivescovo Lefebvre nel 1988, Schneider ha sottolineato che l'antico diritto canonico non puniva con la scomunica una consacrazione non autorizzata di un vescovo e non la considerava un atto scismatico. Nel primo millennio, la maggior parte dei vescovi erano consacrati senza l'approvazione papale. L'unità con il Papa si esprimeva nominandolo nella messa, cosa che Lefebvre fece sempre. Ha anche cercato fino alla fine di ottenere il permesso per la consacrazione dei suoi vescovi. Gli scismatici o i sedevacantisti non si sarebbero preoccupati di un tale permesso. Schneider crede che la Chiesa un giorno riconoscerà Lefebvre.