Clicks1.3K
it.news
16

Traditionis Custodes: riferimento di Francesco ai vescovi mondiali DISONESTO

"Con il passaggio di tredici anni, ho indicato alla Congregazione per la Dottrina della Fede di far circolare un questionario ai vescovi sull'attuazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum". Le risposte rivelano una situazione preoccupante che mi rattrista e mi persuade del bisogno di intervenire."

Questa affermazione è contenuta nella lettera del 16 luglio scritta da Francesco in accompagnamento al controverso Motu Proprio "Traditionis Custodes" – ma sembra essere un'altra delle sue bugie.

Specula scrive su InfoVaticana.com (30 luglio) che "non c'è stata pressione dal mondo episcopale" per spezzare il Rito Romano.

Solo circa il 30% dei questionari è stato completato e rimandato a Roma. Oltre la metà delle risposte mostrava "posizioni favorevoli o neutrali".

Specula conclude: "Al massimo il 15% dei vescovi del mondo è favorevole al Traditionis Custodes.”

Foto: © Joseph Shaw, CC BY-NC-ND, #newsNjmhtuzldf

lo scriba
youtu.be/QoBGl0DVG2E la migliore descrizione dell inferno
Giorgio Tonini
Ho ascoltato l’intervento sull’inferno. Non condivido proprio. Satana mai nominato, e l’inferno sarebbe “solo” una solitudine eterna? Ossia, la mancanza di qualsiasi tipo di comunicazione con nessun’altra entità ne’ umana ne’ demoniaca? Una specie di eterna ibernazione individuale? Se fosse così, come potrebbe allora l’anima esercitare e subire l’odio che ha scelto irrevocabilmente e al quale si …More
Ho ascoltato l’intervento sull’inferno. Non condivido proprio. Satana mai nominato, e l’inferno sarebbe “solo” una solitudine eterna? Ossia, la mancanza di qualsiasi tipo di comunicazione con nessun’altra entità ne’ umana ne’ demoniaca? Una specie di eterna ibernazione individuale? Se fosse così, come potrebbe allora l’anima esercitare e subire l’odio che ha scelto irrevocabilmente e al quale si è votata? Ben diversa la visione dell’inferno, da quella qui proposta da un volenteroso conferenziere autodidatta, da quella mostrata dalla Madonna ai pastorelli di Fatima o narrata da San Faustina Kovalska!
lo scriba
speriamo di non andarci
gianlub2
L'anima dannata l'odio che ha esercitato nella sua vita terrena lo sente su sè stessa come un boomerang amplificato ad una potenza infinita. Per il resto è vero che si trova in un isolamento totale ed in una tenebra totale.
gianlub2
Bergoglio in inferno ci andrà insieme a quelli che lo hanno "difeso" e "sostenuto" ritenendolo un "pontefice"
fidelis eternis
Ottimo! non poteva essere più chiaro di così. È il destino di tutti coloro che si mettono a lottare contro Dio, sedotti dal demonio. "...che non ci capiti di lottare contro Dio" disse quel sinedrita al sommo sacerdote
fidelis eternis
Concludo la citazione, parole di Gamaliele, in Atti, 5, 34-39. Grazie
Giorgio Tonini
A proposito di demonio e inferno: i dannati verranno tormentati da indescrivibili pene decise da satana e somministrate dai demoni e saranno dolorosissime ed eterne. Qualcuno potrebbe illudersi che in inferno le pene siano state pensate da Dio, il Quale, in ultimo atto di misericordia, magari, potrebbe averle, in qualche modo, mitigate. Niente affatto: in quel luogo di disperazione sarà la legge …More
A proposito di demonio e inferno: i dannati verranno tormentati da indescrivibili pene decise da satana e somministrate dai demoni e saranno dolorosissime ed eterne. Qualcuno potrebbe illudersi che in inferno le pene siano state pensate da Dio, il Quale, in ultimo atto di misericordia, magari, potrebbe averle, in qualche modo, mitigate. Niente affatto: in quel luogo di disperazione sarà la legge di satana a dominare, perché quel luogo è stato abbandonato a se stesso da Dio. Spaventoso per chi ci andrà!
Marziale
"Penserà di mutare i tempi e la Legge; i santi gli saranno dati in mano per un tempo, più tempi e la metà di un tempo." Dan.7
Si continua a dare un'interpretazione terrena e carnale ( cioè de panza)mentre l'unica da sempre valida è solamente quella spirituale e scritturale:tanti auguri.
Cfr. almeno questo:L'AntiCristo svelato. Ne segue che “Il consenso moralmente unanime de…
il vandea
E' proprio il braccio del demonio.
lamprotes
Se è per questo "quello lì" pare godere del dolore altrui, soprattutto dei tradizionalisti. Che poi sia pure un bugiardo patentato, su questo non ho dubbio alcuno.
fidelis eternis
E come potrebbe non esserlo, dal momento che ha scelto di stare dalla parte di colui che Cristo definisce " menzognero e omicida fin dal principio?". Speriamo che non decida di imitare anche la seconda "qualifica" del suo padrone e signore ( ma il fatto che Mons. Viganò viva alla macchia lascia pensare...)
La Verità vi farà liberi
@fidelis eternis
Bergoglio è anche e principalmente omicida, non di corpi, ma di anime!
Con L'Erroris Laetitia ha derubricato il peccato, da lì in poi chi vive in stato di peccato mortale si sente legittimato nel male e quel che è peggio è che fa pure la Comunione, e a testa alta, con grande fierezza.
Con il documento di Abu Dhabi, poi, nessuno si sente più facente parte di una falsa fede, poiché…More
@fidelis eternis
Bergoglio è anche e principalmente omicida, non di corpi, ma di anime!
Con L'Erroris Laetitia ha derubricato il peccato, da lì in poi chi vive in stato di peccato mortale si sente legittimato nel male e quel che è peggio è che fa pure la Comunione, e a testa alta, con grande fierezza.
Con il documento di Abu Dhabi, poi, nessuno si sente più facente parte di una falsa fede, poiché tutte sono volute da Dio.
Potrei continuare, ma credo sia chiaro il senso..
fidelis eternis
Certo, caro amico, chiarissimo...ma io volevo dire che Viganò fa bene a rimanere nascosto, visto la fine che hanno fatto Mino Pecorelli, Albino Luciani, De Donno,e chiunque si ponga contro quella che Viganò chiama "la setta maledetta", oggi insediata in tutti i posti di potere, civile e ecclesiastico, che tutto controlla (TV, giornali, scuola, diocesi, Vaticano, ecc.). Con dol Luigi Villa ci …More
Certo, caro amico, chiarissimo...ma io volevo dire che Viganò fa bene a rimanere nascosto, visto la fine che hanno fatto Mino Pecorelli, Albino Luciani, De Donno,e chiunque si ponga contro quella che Viganò chiama "la setta maledetta", oggi insediata in tutti i posti di potere, civile e ecclesiastico, che tutto controlla (TV, giornali, scuola, diocesi, Vaticano, ecc.). Con dol Luigi Villa ci hanno provato 6 volte ad ucciderlo, senza mai riuscirci...Dio vede e provvede.
N.S.dellaGuardia
Sapessi quanti sono addolorati e rattristati di vederti ancora lì seduto e vestito di bianco a sputar sentenze e demolire...
Oscar Magnani
...io sono anche un pelo inc...uriosito di sapere quando finirá questo supplizio...