Marziale
94.7K

APERTO IL PRIMO SIGILLO APOCALITTICO.

Sappiamo che Apocalisse 6 parla dei famosi “Sette Sigilli dell’Apocalisse”. I primi quattro Sigilli sono la venuta sulla Terra dei “Quattro Cavalieri dell’Apocalisse” che porteranno distruzione e morte.

I quattro SigillI iniziali inviano, in successione, Quattro Cavalieri che cavalcano quattro cavalli di colore differente.
Analizzeremo il primo Sigillo, il primo Cavaliere, alla luce degli avvenimenti di questi ultimi due anni e vedremo, senza violentare la Scrittura, come un’ipotesi potrebbe invece tramutarsi in quasi certezza.
Questi odierni avvenimenti che anche il bambino che va alle elementari ,con regolare mascherina ben calzata sul viso a chiudere le sue piccole e delicate vie respiratorie, ha capito esser quelli di Apocalisse 13:” Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio.”

Sfido chiunque a smentire che non stiamo vivendo questo tempo, e che ora con il green pass, è ancora più un “Faceva sì che…”.
Stanno usando tutti i modi, “Faceva sì..”, per iniettarci quel satanico veleno con un crescendo rossiniano: e chissà cos’altro ancora inventeranno

Tutti i sei Sigilli hanno una logica precisissima se letti in base agli ultimi avvenimenti globali, e sono tutti e sei ben calzanti con il tempo apocalittico che stiamo vivendo.
Iniziamo in questo post dal primo Sigillo che viene aperto, sciolto dall’Agnello.

Il primo Sigillo è l’arrivo di un cavaliere con un arco su di un cavallo bianco :
“Quando l'Agnello sciolse il primo dei sette sigilli, vidi e udii il primo dei quattro esseri viventi che gridava come con voce di tuono: «Vieni».
E vidi, ed ecco un cavallo bianco: e colui che lo cavalcava aveva un arco. E gli fu data una corona: ed egli uscì vincitore e per vincere». (Ap.6,1-2)

Ci soffermeremo su due aspetti della pericope:
1.Nell’originale greco, non compaiono le frecce, si parla solo di arco:”Aveva un arco.”
E tutte le traduzioni si riferiscono solo all’“arco”, dal greco la parola è τόξον =tóxon=arco.
Però l’arciere in tutte le battaglie è sempre armato con un arco e una serie di frecce, mai con un arco da solo.
D’altronde una cavaliere con un arco e senza frecce sarebbe risibile : un guerriero pusillanime che non farebbe paura a nessuno.
Ma τόξον può significare anche “arco e frecce” o ancora, “arte di saettare”(Cfr. Diz.Greco-Ita. Liddel e Scott, Le Monnier)
Ora, visto che il Cavaliere bianco sembra non far nulla se non portare un arco, e visto il contesto, una interpretazione ragionevole sarebbe:” Saettava (frecce) con un arco.”

Inoltre, quasi sempre i popoli antichi immergevano le loro frecce nel veleno per renderle più letali, e la parola “tossico” deriva proprio dal greco “toxikón “, cioè veleno per spalmare la punta della freccia, deriv. di tóxon ‘arco’: dunque arco e freccia dalla punta avvelenata sono strettamente collegati.
Dunque “freccia , dardo con la punta tossica, avvelenata”, potrebbe essere una siringa tossica, avvelenata: una siringa di satanico vaccino mRna .
Il fatto poi che il cavallo sia bianco sembra simboleggiare intenzioni pacifiche. In questo modo, almeno inizialmente, la sua micidiale opera non susciterà sospetti.
Una traduzione attualizzata e contestualizzata potrebbe dunque essere:” Il Cavaliere saettava sugli abitanti della Terra frecce avvelenate di vaccino.”
Sappiamo inoltre come sia quasi impossibile sfuggire ad un cavaliere che monta un cavallo e saetta a destra e a manca, ed è quello che sta accadendo: già il 70% è stato raggiunto da una freccia avvelenata.

2.Un’altra cosa degna di nota e non meno importante, è che all’arciere che saetta viene data una corona: στέφανος= stefanos= corona, ghirlanda, serto.
Ma il Covid19 non è a forma di corona? Non si chiama proprio “Coronavirus”?
E “virus” nelle lingue occidentali è qualcosa di aggressivo, un veleno.

Ma cronologicamente, prima che in Ap.6, la Scrittura parla già di un popolo lontano(lontano da Dio, cioè il popolo di Satana) che a cavallo e armato di arco e frecce verrà per colpire il popolo apostata e ribelle. Questo popolo satanico, inviato da Dio, sarà lasciato libero di colpire impunemente tutti gli abitanti della Terra:

Isaia 5
25 Per questo è divampato
lo sdegno del Signore contro il suo popolo,

26 Egli alzerà un segnale a un popolo lontano(i Quattro Cavalieri)
e gli farà un fischio all'estremità della terra;
ed ecco verrà veloce e leggero.

28 Le sue frecce sono acuminate (come siringhe),
e ben tesi tutti i suoi archi;
gli zoccoli dei suoi cavalli sono come pietre
e le ruote dei suoi carri come un turbine.
29 Il suo ruggito è come quello di una leonessa,

si guarderà la Terra: ecco, saranno tenebre, angoscia
e la luce sarà oscurata dalla caligine.

Possiamo dunque ipotizzare che questo popolo satanico che Dio lascerà libero di colpire, avvelenare ed uccidere, non è altri che quel potere totale ed opprimente che sta subdolamente avvelenando i corpi , e inducendo al peccato mortale, miliardi di persone : i “vaccinati”. Cfr.Perché il vaccino-Covid è un peccato abominevole.

E ancora si continua a non capire che stiamo vivendo Apocalisse 13.
Questa è la Grande Tribolazione ( Great Reset)annunciata dal Benedetto Salvatore,Grande Tribolazione come punizione per la Grande Apostasia:La penultima battaglia del Diavolo. La Grande Tribolazione= Great Reset= Armageddon.
Marziale and one more user link to this post
RICCARDO GIACHINO
Grandissimo !!
V U
vigano’ ha detto violentemente che razingher è un massone colluso . posso avere il vostro parer ? grazie
Marziale
Lo trova all’interano del mio penultimo post;
Il cinghiale silvestre dentro la Vigna santa. Sal.79
Fabio Sanna
@Marziale
Grande come sempre.
La mia mente si ribella, alla lettura dei suoi scritti, ma il mio cuore e la mia anima sentono che ha ragione.
Quantomeno che è sulla giusta strada.
Temo che stiamo davvero vedendo compiersi con i nostri occhi, la Scrittura, nella Sua parte conclusiva.
Dico che la mia mente si ribella, cercando forzature interpretative o incongruenze, perché, in quanto “verme di terra …More
@Marziale

Grande come sempre.
La mia mente si ribella, alla lettura dei suoi scritti, ma il mio cuore e la mia anima sentono che ha ragione.
Quantomeno che è sulla giusta strada.
Temo che stiamo davvero vedendo compiersi con i nostri occhi, la Scrittura, nella Sua parte conclusiva.
Dico che la mia mente si ribella, cercando forzature interpretative o incongruenze, perché, in quanto “verme di terra”, tendo a non voler credere che davvero i miei figli siano in serio pericolo è che io posso fare “poco” per difenderli.
Il poco, lo metto tra virgolette, perché in realtà prego molto per loro e so che non resterò inascoltato, ma in quanto uomo, il mio sangue mi spinge alla ricerca di Azione.
Ripeto a me stesso che anche questo è parte della Santa Lotta con noi stessi, quella contro la carne ed il sangue, ma questa lotta interiore mi lacera e mi tiene scettico sul recepire appieno l’idea che davvero siamo proiettati a vivere una realtà prossima ventura assai brutta e dolorosa ed a noi, non resta che attendere e vivere il nostro personale destino, e ad accettarlo.
Colui che deve andare in prigionia,
andrà in prigionia;
colui che deve essere ucciso di spada
di spada
sia ucciso.
In questo sta la costanza e la fede dei santi” (Ap 13, 10)
Tra qualche tempo, (un mese, forse tre?) sarò molto probabilmente sospeso o direttamente licenziato dalla multinazionale del farmaco per cui lavoro e questo, perché mi oppongo al Marchio.
Mia moglie idem.
Sto elaborando una exit strategy che possa garantirci un minimo di reddito per poter portare avanti la vita dei nostri figli, in maniera dignitosa, tornando alla terra ed alla coltivazione dei suoi frutti.
Non è il lavoro a spaventarmi ma la pericope di Ap 13 al capoverso “ 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.
Capisce bene che, per quanto io possa sforzarmi e garantire cibo alla mia famiglia, i miei figli, adolescenti, non accetteranno di sentirsi esclusi dalla massa bovina che la gente sta diventando e non appoggeranno la nostra decisione.
Ecco perché la mia mente si ribella.
Cerca disperatamente di trovare prove che io, lei Marziale, e noi tutti credenti e Fedeli, ci stiamo sbagliando ed ancora qualcosa possa cambiare o bloccare questa deriva che l’umanità ha intrapreso.
Marziale
Caro amico,
per prima cosa , se non lo avesse già fatto, vada a spulciare nella mia home page qui: @Marziale
Parta da questo post:Profeta Daniele e 1290 giorni: verrà a mancare l’Ostia.
Ora, se Bergoglio continuerà a vietare l'Eucaristia nell'unico modo degno, cioè sulla lingua, allora la profezia dei 1290 giorni è cosa certa.
Dal 5 Marzo 2020 sono già passati oltre 540 giorni.
Dunque 1290 -…More
Caro amico,
per prima cosa , se non lo avesse già fatto, vada a spulciare nella mia home page qui: @Marziale
Parta da questo post:Profeta Daniele e 1290 giorni: verrà a mancare l’Ostia.
Ora, se Bergoglio continuerà a vietare l'Eucaristia nell'unico modo degno, cioè sulla lingua, allora la profezia dei 1290 giorni è cosa certa.
Dal 5 Marzo 2020 sono già passati oltre 540 giorni.
Dunque 1290 -540=750 giorni rimanenti.
Ma il Benedetto Salvatore disse che se quei giorni (della Grande Tribolazione) non fossero abbreviati tutti soccomberebbero: e disse ciò proprio per nostro, di noi viventi questi tempo, conforto.
Speriamo dunque di avere emozionanti e divine sorprese entro il 2022.
Resistiamo ancora qualche mese.
Non tema nulla, Gesù Cristo non abbandona i suoi figli.
Non si perda i prossimi post, non per me, ma per lei.
La Scrittura è chiarissima e io non violento la sua interpretazione.
Un saluto
AvisObservans
Questa prospettiva mi è nuova.
Credo che il Cavaliere Bianco sia interpretabile in molti modi.
Verrà Il Giorno
Complimenti @Marziale. Continui così e non si faccia influenzare dai figli delle tenebre che purtroppo stanno incominciando ad apparire anche su questo sito web.
ILDEGARDA .
Semplicemente chapeau!
Marziale
Gentilissima