Clicks1.3K
Marziale
20

“È come uno che è partito per un viaggio … ha ordinato al portiere di vigilare.”

“Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». Il Signore rispose (a Pietro): «Qual è dunque l'amministratore fedele e saggio, che il Signore porrà a capo della sua servitù, per distribuire a tempo debito la razione di cibo? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà al suo lavoro. In verità vi dico, lo metterà a capo di tutti i suoi averi. Ma se quel servo dicesse in cuor suo: Il padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, il padrone di quel servo arriverà nel giorno in cui meno se l'aspetta e in un'ora che non sa, e lo punirà con rigore assegnandogli il posto fra gli infedeli. “ Lc.13
Lo stesso racconto lo troviamo anche in san Marco e san Matteo, qui in forma abbreviata:
“ È come uno che è partito per un viaggio dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vigilare.” Mc.13
“Qual è dunque il servo fidato e prudente che il padrone ha costituito (come capo) sui domestici con l'incarico di dar loro il cibo al tempo dovuto? “ Mt.24

Il Benedetto Salvatore parla rispondendo proprio a Pietro, e non a caso. Infatti è che quando vi è un elenco dei nomi degli Apostoli nel Vangelo, Pietro è sempre indicato per primo e Giuda di Keriot sempre per ultimo.

Secondo san Tommaso d’Aquino, nel suo Commento al Vangelo di Matteo, qui il Signore sta parlando e di se stesso, e della Chiesa, e di un Vescovo futuro.
Della stessa opinione, come afferma l’Aquinate, sono anche san Ilario, san Rabano, Origene, san Teofilatto, san Beda, sant’Ambrogio e sant’Agostino.
“Sebbene il Signore avesse dato soprattutto un'esortazione generale a tutti in comune alla vigilanza instancabile, tuttavia aggiunge un incarico speciale ai governanti del popolo, cioè i Vescovi, di vigilanza nell’aspettare la Sua venuta. Tale Egli chiama un servitore fedele e un saggio padrone di casa, attento ai bisogni e agli interessi delle persone a lui affidate.”San Teofilatto.

Qui è scritto che il Padrone, Gesù Cristo, tornerà quando il capo degli altri servi e portiere, non se l'aspetta e nell'ora che non sa.
Infatti:
A.”Quanto a quel giorno e a quell’ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.” Mt.24,36
B:”Quando il Figlio dell’Uomo tornerà, troverà ancora la fede sulla terra?” Lc.18. Questa frase sembrerebbe alludere, neppure troppo implicitamente, alla grande apostasia menzionata da san Paolo.
Dunque sembra evidente che quel cattivo “portiere” arriverà alla fine dei tempi e durante la grande apostasia.

Il servo che in san Matteo è posto da Cristo a capo dei suoi domestici, in san Marco viene chiamato “portiere”: e chi è quel servo istituito da Cristo come portiere se non quel servo che ha le Chiavi? “E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli» Mt.16
Le chiavi sono un simbolo dell'autorità anche nella cultura odierna, dunque il Signore usa l'esempio di qualcuno che dà le chiavi di casa propria a un'altra persona, e così quest'ultima diventa il rappresentante del Padrone di casa durante la sua assenza.

È di tutta evidenza che il Signore Gesù sta parlando di qualcuno preposto da lui a governare il Gregge in sua assenza. Qualcuno chiamato “capo dei domestici” e “portiere”. È di tutta evidenza che il Signore Gesù sta parlando di un Papa, un futuro Papa cattivo che arriverà alla fine dei tempi.
Un Capo, un Vescovo che comanda tutti i servi, un Vescovo dei Vescovi, non può esser che un Papa: un cattivo e dunque falso Papa futuro.
Infatti tutti e tre gli Evangelisti parlano di questo cattivo servo, cattivo portiere, solamente nel contesto degli ultimi tempi, e non a casaccio.
Gesù Cristo non ha mai parlato tanto per parlare, non ha fatto fuoriuscir aria dai suoi polmoni inutilmente :”Ma io vi dico che di ogni parola infondata gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio; poiché in base alle tue parole sarai giustificato e in base alle tue parole sarai condannato».Mt.11
Gesù Cristo, rispondendo proprio a san Pietro che sarà il primo Papa, ci avvisa che nel futuro arriverà un cattivo Pietro, un falso Papa.
Infatti san Teofillatto commenta:” Pietro, al quale il Salvatore aveva già affidato la cura della Chiesa (cfr Mt 16), si comporta come se ne avesse già la responsabilità, e chiede al suo divino Maestro se questa parabola fosse rivolta a tutti: "Allora Pietro disse a lui: Signore, stai raccontando questa parabola per noi o per tutti? "
Quindi il Signore si serve di un paragone tra i più chiari, per stabilire che i comandamenti precedenti sono rivolti a coloro che ha elevato alla dignità su tutti i suoi discepoli.”

Riassumendo:
1.Il Padrone che se ne va per ritornare è Gesù Cristo.
2.La casa di cui si parla è la Chiesa Cattolica.
3.Il portiere è il Papa.
4.Servi, serve e conservi sono gli agnelli e le pecorelle:”Pasci i miei agnelli… pasci le mie pecorelle.”
“Pasci i miei agnelli, ossia i miei fedeli denominati agnelli da me che sono l’Agnello…Cosicché non può dirsi cristiano chi afferma di non esser sotto la cura di questo pastore, cioè di Pietro. Mentre invece le pecore sono i Prelati, i Sacerdoti. “San Tommaso d’Aquino.

Un’altra importantissima cosa è che in quei passi del Vangelo in cui il Benedetto Redentore parla della fine dei tempi, inserisce sempre un personaggio malvagio, ad esempio:
A. “Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo, chi legge comprenda.” Mt.24,15
B. Il servo infedele.
Si è già dimostrato(Ecco chi è Abominio della desolazione o Distruzione. c) Matteo 24,15 d…) che secondo san Girolamo “abominio della desolazione” è una persona che nel futuro siederà quale comandante nel Tempio di Dio: la Chiesa.
Dunque, Gesù Cristo quando parla della fine dei tempi inserisce sempre una persona importante, chiamata:
1.” Capo dei servi”
2.”Portiere”
3.” Cattivo servitore”
4.”Abominio della desolazione”.
Questi sono termini che indicano la stessa ed unica persona: un cattivo e falso Papa che arriverà solamente alla fine dei tempi ,e che sarà poi condannato all’Inferno.
Ma (L'AntiCristo/Falso profeta, come viene descritto nella Scrittura. d) “…) abbiamo dimostrato che quest’unico, cattivo ed infernale personaggio , viene denominato nella Scrittura anche con altri termini:
1.AntiCristo
2. Falso profeta.
3.Figlio della Perdizione.
4. Abominio della desolazione/distruzione.
5.Uomo iniquo.
6. Pastore idolo.
7.Pastore iniquo .
Sono sette differenti nomi che la Scrittura e la Tradizione attribuiscono a quell'unico uomo malvagio che dovrà apparire alla fine dei tempi: “Sarà uomo, ma uomo pessimo“.San Tommaso d’Aquino, Summ. theol., III, q. 8, a. 8

Il portiere che non vigila non è altri che il mercenario e ladro che è entrato nell'Ovile non dalla porta, con una valida elezione, ma che è entrato nell'Ovile scavalcando la recinzione, con l'inganno.
sergio russo
Carissimo Marziale, mi inserisco anch'o (su invito di un frequentatore di Gloria.tv) in questo tuo documentato ed incisivo post, com'è nel tuo stile, per aggiungere un ulteriore mio contributo alla discussione...
Pur riconoscendo un certo interesse alla tua tesi (identificazione del falso profeta con la figura dell'anticristo), quale ipotesi di studio, tuttavia il fatto che il falso profeta e l'…More
Carissimo Marziale, mi inserisco anch'o (su invito di un frequentatore di Gloria.tv) in questo tuo documentato ed incisivo post, com'è nel tuo stile, per aggiungere un ulteriore mio contributo alla discussione...
Pur riconoscendo un certo interesse alla tua tesi (identificazione del falso profeta con la figura dell'anticristo), quale ipotesi di studio, tuttavia il fatto che il falso profeta e l'anticristo siano due personaggi distinti e separati è un dato incontrovertibile e ben assodato.
Per quali ragioni? Per un comune ed uniforme sentire dei Padri della Chiesa che, sin dall'inizio individuarono come due personaggi ben distinti il falso Profeta (personaggio di ambito ecclesiastico) e l'Anticristo (personaggio di ambito politico-civile).
E su cosa basarono questa loro convinzione?
Innanzitutto dalla Sacra Scrittura! In cui in Apocalisse vi è la descrizione, sia della bestia che sale dal mare: "Vidi salire dal mare una bestia...", come pure della bestia che sale dalla terra: "Vidi salire dalla terra un'altra bestia... (viene detto chiaramente "un'altra", perché non vi sia confusione, ma anzi certezza, che a comparire non è la stessa bestia precedentemente descritta...
Ma d'altronde non potrebbe che essere in questo modo (e a tal riguardo lo ha già detto un certo Marzgiam nei tuoi commenti): essendo che il perverso regista, che cospira dietro le quinte è la Scimmia di Dio, costui non inventa mai niente di nuovo, ma ripropone parodisticamente e alla rovescia le medesime cose divine... e dunque, come il Cristo fu preceduto dal suo Precursore, egualmente l'Anticristo è oggi preceduto dal falso Profeta, da colui cioè che gli deve preparare la strada... (molto interessanti sono, a tal riguardo, le Apparizioni di Anguera, che predissero, già qualche anno prima del 13 marzo 2013, la comparsa di un personaggio "apparentemente buono" e proveniente dall'emisfero Sud, che avrebbe insidiato il trono di Pietro, e costui avrebbe cacciato il sacro fuori dalla Chiesa di Dio... che è poi ciò che esattamente sta facendo Bergoglio!).
Anzi a tal proposito una seconda precisazione: Il Falso Profeta (o l'Anticristo, come tu sostieni) non può essere a rigore un vero papa, per... una "contraddizione che nol consente!" (come direbbe Dante).
Le promesse di Gesù sono divine e incontrovertibili, non confutabili né smentibili, e dunque Colui che ha detto: "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa." Ecco, proprio per questo che Pietro, e con lui tutti i suoi successori, non potranno mai appartenere come "ufficio" al Nemico (finire all'inferno individualmente, per propri peccati, questo sì), ma che diventino il tramite attraverso cui le porte degli inferi prevarranno, questo mai, e ciò si deve unicamente alla divina promessa del Signore stesso.
Concludendo, Bergoglio non è papa per svariati e molteplici motivi: il Papa è uno solo ed è Benedetto (non ci possono essere "due papi", come un corpo [chiesa, corpo di Cristo] può avere una sola testa) e qui si potrebbero ancora dire davvero tante cose, pertanto mi limiterò ad una soltanto, secondo la profezia di Fatima: uno, è il Santo Padre (Benedetto), e altri, è il Vescovo vestito di bianco (Bergoglio/Francesco), eletto questi con l'appoggio della mafia di san Gallo, e quindi incorso in immediata scomunica latae sententiae, ecc... ma mi fermo qui.
Marziale
Quindi la prima bestia sarebbe il falso profeta e la seconda bestia sarebbe l’AntiCristo?
Sergio Russo
La prima bestia, quella che sale dal mare sarebbe l'anticristo, la seconda bestia invece, quella che sale dalla terra, sarebbe il falso profeta.
La Santa Vergine, commentando questo secondo passo dell'Apocalisse, nel libro azzurro di don Stefano Gobbi, rivela che, essendo simile ad un agnello, con due corna, che però parla come un drago, il copricapo che portava il sommo sacerdote in Israele …More
La prima bestia, quella che sale dal mare sarebbe l'anticristo, la seconda bestia invece, quella che sale dalla terra, sarebbe il falso profeta.
La Santa Vergine, commentando questo secondo passo dell'Apocalisse, nel libro azzurro di don Stefano Gobbi, rivela che, essendo simile ad un agnello, con due corna, che però parla come un drago, il copricapo che portava il sommo sacerdote in Israele aveva come due corna, e questo è il simbolo del sacerdozio. Allo stesso modo i vescovi cattolici portano un copricapo con due corna (la mitria), è dunque chiama questa bestia la massoneria infiltratasi all'interno della Chiesa (massoneria ecclesiastica), che ha al suo vertice il falso profeta, come Ella già rivelò a Fatima: che satana si sarebbe introdotto fino al vertice della Chiesa.
Interessante notare come il famoso 666 sia posto dopo la seconda bestia e che si attaglia perfettamente a Bergoglio (vedi articolo di Andrea Cionci su Libero blog che risolve finalmente il mistero di tale numero demoniaco).
Sergio Russo
Dimenticavo anche, a ulteriore conferma che le bestie sono due, e satana un "terzo" ancora: verso la fine dell'Apocalisse, costui viene incatenato per mille anni, mentre sono DUE le bestie che vengono gettate nello stagno di fuoco...
Marziale
1.Il termine anticristo non è presente nell'Apocalisse, e ce lo aggiunge adesso lei.
2.Nell'intera Apocalisse nell'originale greco il termine θηρίον " Bestia", non è mai riferito ad un singolo essere umano infatti è un sostantivo nominativo neutro: è un concetto simbolico collettivo. Questo lo si deduce pure dalla sua descrizione: sette teste e dieci corna. Dunque θηρίον " Bestia", è un termine …More
1.Il termine anticristo non è presente nell'Apocalisse, e ce lo aggiunge adesso lei.
2.Nell'intera Apocalisse nell'originale greco il termine θηρίον " Bestia", non è mai riferito ad un singolo essere umano infatti è un sostantivo nominativo neutro: è un concetto simbolico collettivo. Questo lo si deduce pure dalla sua descrizione: sette teste e dieci corna. Dunque θηρίον " Bestia", è un termine da intendersi al plurale.
3."Vidi allora la bestia e i re della terra con i loro eserciti radunati per muover guerra contro colui che era seduto sul cavallo e contro il suo esercito.
Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevan ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo. " Ap.19,19-20
E anche:
"E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli. " Ap.20,10
Non esiste una traduzione della Bibbia che parli, nei passi citati, di bestie al plurale, ma solo al singolare:bestia.
4. Non esiste passo della Scrittura dove il Falso profeta e l'AntiCristo siano insieme.
5.Tutti i Padri hanno sempre parlato di un unico uomo malvagio alla fine dei tempi, e non di due:“Sarà uomo, ma uomo pessimo“.San Tommaso d’Aquino, Summ. theol., III, q. 8, a. 8
5.L'autorevolezza di Don Gobbi è tutta da dimostrare.
Ma se vuole, ecco parte del mio pensiero sulla Prima Bestia:
Apocalisse: la prima e la seconda Bestia. Sono passati duemila anni e …
e una parte sull'AntiCristo=Falso profeta:
L'AntiCristo/Falso profeta, come viene descritto nella Scrittura. d) “…
Un saluto
Sergio Russo
È ovvio che devo esaminare tutto von calma... Ora dico soltanto: è vero che il termine anticristo non compare nell'Apocalisse, e tuutavia è usato da san Giovenni nelle sue Lettere, che è poi l'autore di entrambi i testi...
Marzgiam
Io penso che su certi temi bisogna farci aiutare dai mistici, in questo caso dal Gesù valtortiano perché riporta simili passi di Apocalisse 19,19-20. l'attenzione mi cade su questo passo, ma molto utile l'intera spiegazione dove viene spiegato il cap. 7 di Daniele che poi san Giovanni amplificherà piu tardi. Ecco il passo valtortiano:

Poi il Padre dirà: "Basta" davanti al gran coro che, per il "…More
Io penso che su certi temi bisogna farci aiutare dai mistici, in questo caso dal Gesù valtortiano perché riporta simili passi di Apocalisse 19,19-20. l'attenzione mi cade su questo passo, ma molto utile l'intera spiegazione dove viene spiegato il cap. 7 di Daniele che poi san Giovanni amplificherà piu tardi. Ecco il passo valtortiano:

Poi il Padre dirà: "Basta" davanti al gran coro che, per il "rumore delle grandi parole" dei santi, si farà in Cielo; e la Bestia malvagia sarà uccisa e gettata nel pozzo d’abisso e con essa tutte le bestie minori per rimanervi con Satana, loro generatore, per l’eternità.
valtortamaria.com/…raminore/quaderno/2/manoscritto/14/25-gennaio-1944

In tutta l'Opera valtortiana non si trova mai l'insieme di parola "Falso Profeta", ma si parla di "falsi profeti" al prurale. Ma secondo il mio pensiero come il Profeta per eccellenza che precorre il Cristo nel Battista, cosi ci sarà un falso Profeta che precorrerà la Bestia per Eccellenza. E questo può considerarsi fra le bestie minori come riporta il passo sopracitato.
Poi vi è da aggiungere che fino ad ora Bergoglio non abbia ancora compiuto falsi prodigi, almeno che io sappia. Forse lo farà in un prossimo futuro?
Marziale
Ecco i prodigi di Bergoglio:
A.

1-Nel Settembre del 2015, durante il suo viaggio negli USA, a Filadelfia, fece fermare la sua automobile e baciò sul capo una bambina di un anno, Gianna Masciantonio, affetta da tumore al tronco encefalico all’ultimo stadio : guarita dopo un mese.
2- Il 10 Aprile del 2013, a Roma, Carolina Balbuena una donna argentina di 41 anni affetta da neoplasia già ramificata…More
Ecco i prodigi di Bergoglio:
A.

1-Nel Settembre del 2015, durante il suo viaggio negli USA, a Filadelfia, fece fermare la sua automobile e baciò sul capo una bambina di un anno, Gianna Masciantonio, affetta da tumore al tronco encefalico all’ultimo stadio : guarita dopo un mese.
2- Il 10 Aprile del 2013, a Roma, Carolina Balbuena una donna argentina di 41 anni affetta da neoplasia già ramificata al seno, fu baciata sul capo da Bergoglio e dopo un mese guarì.
3- Nell’Aprile del 2014, a Roma, Ave Cassidy, una bambina con una malformazione al cuore, aveva due fori, guarì dopo un mese dal bacio di Bergoglio.
4- Nel 2015, una bambina dodicenne di New York, Giulia Bruzzese, guarì dalla malattia di Lyme dopo un mese dalla benedizione di Bergoglio che le assicurò anche “ che sarebbe andato tutto bene”.
5- Nel febbraio del 2016, durante il viaggio di Bergoglio in Messico, Mauricio Mota Sanchez, quindici anni, dopo un abbraccio e una benedizione, guarì quasi improvvisamente di paraplegia agli arti inferiori.
Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso profeta o AntiCri…

B.
Non mischiamo la Rivelazione con rivelazioni private. Che vuol dire, che siccome in Maria Valtorta non si parla di falso profeta allora la Bibbia è in errore perché parla del falso profeta?
Marziale
All'amico Sergio dico: san Giovanni non è un romanziere. Lui scrive ciò che gli è dettato e ciò che vede in visione. Dunque ciò che scrive nelle Lettere non significa che bisogna ritrovarlo in Apocalisse ,e viceversa.
Marzgiam
B.
Non mischiamo la Rivelazione con rivelazioni private. Che vuol dire, che siccome in Maria Valtorta non si parla di falso profeta allora la Bibbia è in errore perché parla del falso profeta?
Non l'ho detto e non lo penso, ma ci viene in aiuto. Se mi dici in questo articolo Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso profeta o AntiCri… che Giuda compi grandi miracoli mi dici da quale …More
B.
Non mischiamo la Rivelazione con rivelazioni private. Che vuol dire, che siccome in Maria Valtorta non si parla di falso profeta allora la Bibbia è in errore perché parla del falso profeta?
Non l'ho detto e non lo penso, ma ci viene in aiuto. Se mi dici in questo articolo Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso profeta o AntiCri… che Giuda compi grandi miracoli mi dici da quale Sacra Scrittura hai attinto questa informazione?
Quei prodigi che ti riferisci a Bergoglio sono miracoli o falsi prodigi? Penso ci sia differenza fra miracoli e falsi prodigi.
Ultimo punto, spesso in questi articoli che mi segnali anche tu parli di falso profeta attribuito a Bergoglio. Su molte cose sono d'accordo di quanto dici ed è lodevole per te. Pero dico anche che se vi è velato il mistero d'iniquità nelle Sacre Scritture un motivo ci sarà, per questo non puo esserci tutto chiaro ma si può andare a tentoni e io sono dell'idea che le profezie si capiranno mano mano che i tempi avanzano. Ma non tutto ci è dato di capire per un nostro bene. Ricordo un ammonimento di Gesù valtortiano di non indagare su chi sia l'anticristo.
Marziale
Giuda fece miracoli, come gli altri undici.
Infatti:

A."Ora Gesù, chiamati assieme i dodici, diede loro potestà ed autorità su tutti i demonî e di guarir le malattie. E li mandò a predicare il regno di Dio e a guarire gl’infermi" (Luca 9:1), ed anche che egli disse loro: "Sanate gl’infermi, risuscitate i morti, mondate i lebbrosi, cacciate i demonî …" (Matt. 10:8), cose che gli apostoli fecero …More
Giuda fece miracoli, come gli altri undici.
Infatti:

A."Ora Gesù, chiamati assieme i dodici, diede loro potestà ed autorità su tutti i demonî e di guarir le malattie. E li mandò a predicare il regno di Dio e a guarire gl’infermi" (Luca 9:1), ed anche che egli disse loro: "Sanate gl’infermi, risuscitate i morti, mondate i lebbrosi, cacciate i demonî …" (Matt. 10:8), cose che gli apostoli fecero infatti è scritto: "E partiti, predicavano che la gente si ravvedesse; cacciavano molti demonî, ungevano d’olio molti infermi e li guarivano" (Mar. 6:12-13).

Il Vangelo è chiarissimo: tutti e dodici fecero miracoli, e non tutti tranne Giuda.

B. "Poi vi è da aggiungere che fino ad ora Bergoglio non abbia ancora compiuto falsi prodigi, almeno che io sappia."
Caro amico è lei poco sopra che ha usato per primo la parola "prodigi", e io le rispondo con lo stesso termine.
Se avesse usato la parola "miracoli" avrei scritto "miracoli di Bergoglio".

C. Il riferimento di NSGC in Maria Valtorta a non indagare fu dato dall'inutilità di identificare quella persona negli anni '40.
Come dire:" È tempo perso se indagate, perché oggi, nel 1943, non avete sufficienti dati per giungere ad una conclusione."
Un saluto
Marzgiam
Il discorso fila. Ma possiamo solo immaginare che chi siede ora sul trono possa essere un altro degli anticristi e non l'anticristo vero e proprio anche perchè ancora non si è manifestato palesemente, a meno che si manifesterà in un prossimo futuro prossimo.
ILDEGARDA .
Più manifesto di così...Non so che mi dovrei aspettare....
Suari
Si legge negli scritti di Maria Valtorta che dopo aver fatto un patto col diavolo avrà poteri soprannaturali.
Marzgiam
Il discorso ripeto fila.può essere il portiere che apre all' anticristo vero e proprio.Gesù ebbe come precursore il Battista. Anticristo pure avrà il suo precursore.
Marziale
Certamente né nell'Opera valtortiana né soprattutto nella Scrittura è presente un personaggio quale unico precursore del Falso profeta. La più grande vittoria di Satana sarebbe sarebbe strappare a Cristo colui che siede a Roma: unicamente questi può esser definito Figlio della Perdizione. Un semplice Cardinale, un Vescovo, un Bill Gates o chiunque altro, al confronto sono un nulla.
Di simili pers…More
Certamente né nell'Opera valtortiana né soprattutto nella Scrittura è presente un personaggio quale unico precursore del Falso profeta. La più grande vittoria di Satana sarebbe sarebbe strappare a Cristo colui che siede a Roma: unicamente questi può esser definito Figlio della Perdizione. Un semplice Cardinale, un Vescovo, un Bill Gates o chiunque altro, al confronto sono un nulla.
Di simili personaggi Satana ne ha avuti milioni.
Tutt'altra cosa è colui che siede a Roma: averlo dalla parte di Satana farebbe trasecolare d'orrore i Cieli.
fidelis eternis
SU: ma dureranno poco, questi poteri, dopo di che andrà a far compagnia in eterno al suo signore e padrone, il diavolo, là rove è pianto e stridor di denti. De gustibus...
Marziale
Il Falso profeta sarà vivente nello stesso periodo del marchio della Bestia. Se il vaccino mRna è il marchio della Bestia allora nello stesso tempo il Falso profeta deve esser vivente e comandare.
Marzgiam
Riflettendo sui 7 differenti nomi.... il falso profeta e l anticristo sono due persone distinte o no?
Marziale
Nel secondo link “ AntiCristo/Falso profeta come viene descritto...” dimostro che sono la stessa ed unica persona.